Giovanna ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 6 anni fa

Non riesco a reagire,non so come fare?

dopo mesi e mesi di forte stress,tensioni,lutti,perdita lavoro ,problemi in famiglia ecc... dopo aver cominciato con ansia e panico,mi trovo ora in depressione.

Mi sento morta dentro.. non ho pensieri di suicidio,non voglio morire..ma non riesco nemmeno a reagire. Quando mi sveglio mi sembra di avere una coperta di 300 kg addosso,non ho voglia di alzarmi e dormo tutto il giorno fino a tardi.. esco raramente.. mi sento sempre stanca.

Prima di dormire sono piena di buoni propositi per il giorno dopo,di ricominciare,di alzarmi,uscire...però poi il giorno dopo mi sveglio e non ho stimoli ,nè voglia di nulla.

Saltando psicologi e psichiatri, datemi dei consigli...come posso motivarmi? mi sento una fallita..non ho una vita...non posso nemmeno permettermi di stare così a lungo perchè devo trovare un lavoro .. mi sento davvero a terra :((

5 risposte

Classificazione
  • 6 anni fa
    Migliore risposta

    a volte la vita è dura...ci mette in situazioni critiche che sembrano non aver via di uscita..ma fatti forza, la luce è la fuori! Esci di casa, inizia a mandare curriculum in qualche centro per l'impiego e dai che qualche lavoretto lo troverai

    stare in casa, magari a letto ti rende ancora più stanca e il morale si abbassa, perché non hai niente da fare, ma se tu esci, anche solo per una passeggiata e riuscire a pensare solo a quell'istante ti sentirai meglio... un giorno lessi questa frase..a me è stata molto utile:

    "Ricordati questo dolore, si chiama resistenza. Il dolore si crea quando resisti, nella vita e nel combattimento. Di qualunque cosa si tratti, se fai resistenza sei destinato a soffrire. Non opporre mai forza alla forza. Al contrario, assorbila e usala"

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Minny
    Lv 6
    6 anni fa

    Scusami , ma i consigli non bastano . La depressione è una malattia e come tale va curata fin dall' inizio. Ci vuole un bravo psicologo o un bravo psichiatra e , in certi casi, sono necessarie le medicine.

    E ci vuole anche il desiderio di uscire da questa gabbia. Questa è la mia esperienza.Non sei fallita : sei una persona sensibile che sta attraversando un periodo di fragilità. Fatti aiutare e aiutati, Quando ti svegli,la giornata che ti aspetta ti sembra un macigno .

    Allora, fatti dei piccolissimi traguardi : ora tiro via il lenzuolo , ora metto i piedi in terra , come in una lentissima moviola.

    Ogni piccolo traguardo raggiunto ti darà un pizzico di autostima e di forza in più.Non dare peso a quelli che non riesci a raggiungere : vai avanti lo stesso.

    Coraggio : è difficile , ma ce la puoi fare

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    6 anni fa

    giovanna non sei la sola questo periodo in molti siamo cosi ma bisogna pur reagire e trovare una soluzione vedrai che troverai la voglia di rivivere forza e coraggio stringi i denti e concentrati in tanti modi per venirne fuori

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • ΣXXIV
    Lv 7
    6 anni fa

    e sono brutti periodi che capitano a tutti

    tu non pensare alle cose negative..cerca di pensare alle cose belle ricordi che ti rendono felici..

    x il lavoro è difficile trovarlo..ci sono padri di famiglia che lo perdono..tu continua a cercare qualcosa la trovi ,,un lavoretto così..non ti devi sentire fallita..perchè se ti guardi intorno nessuno è messo meglio di te ...cioè sono pochi..tu ti devi sentire superiore agli altri

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    6 anni fa

    http://www.myhelpforum.net prova questo social network

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.