Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 7 anni fa

ATEI: La Datazione della Sindone per me non ha importanza, la cosa misteriosa é L'immagine?

A me non interessa la speculazione della data, 13000 o primo secolo D.C. cioé in linea con il tempo in cui visse Gesú.

Io mi convinco della sua auutenticitá quando vedo che nessuno é stata in grado di riprodurla questa immagine, nemmeno ai nostri giorni, figuriamoci nel 1300 o addirittura nel Primo secolo D.C.

Per la Cronaca, la cosa principale della Sindone é proprio l'immagine, ma il lavaggio del Cervello messo in atto dalla propaganda, fa scordare proprio l'immagine e fa disquisire sulla datazione al Carbonio 14, che cmq molti scenziati contestano.

L'Enigma della Sindone risiede in questo ( RESOCONTO SCIENTIFICO): La Sindone di Torino, il lenzuolo di lino che secondo la tradizione avrebbe avvolto il corpo di Gesù e che porta impressa la figura di un uomo crocifisso in un modo corrispondente al racconto dei vangeli, rimane un mistero. Uno studio appena pubblicato conclude che l’ipotesi altamente più probabile all’origine dell’immagine sindonica sia quella di una radiazione, in particolare dell’«effetto corona».

Lo scrive Giulio Fanti, professore di Misure meccaniche e termiche al Dipartimento di Ingegneria industriale dell’Università di Padova, che da molti anni porta avanti una ricerca sulla Sindone. Lo studioso ha presentato i risultati del suo lavoro in un articolo appena pubblicato sulla rivista scientifica americana «Journal of Imaging Science and Technology».

spiega Fanti a La Stampa. «Fino ad oggi sono state esaminate molte ipotesi interessanti, ma nessuna di queste può spiegare completamente la misteriosa immagine. Nessuna delle riproduzioni effettuate, nessuna delle copie fabbricate riesce a offrire caratteristiche simili a quelle del telo sindonico».

«Nella mia ricerca – continua Fanti – ho anche considerato la possibilità della compresenza di più meccanismi, riportando le idee di coloro che, dalla seconda metà del secolo scorso, hanno iniziato a dubitare sull’autenticità della Sindone e hanno quindi proposto tecniche di riproduzione in uso tra gli artisti medievali».

«Ho evidenziato – spiega lo studioso – quanto siano distanti i risultati sperimentali ottenibili perfino nel XXI secolo, dalle caratteristiche estremamente particolari della Sindone. Molti studiosi hanno infatti proposto copie artistiche ottime dal punto di vista macroscopico, ma che purtroppo sono molto carenti nel riprodurre molte particolarità microscopiche e che rendono quindi vano il risultato».

Fanti cita le ipotesi di altri studiosi, e descrive i risultati del gruppo dell’ENEA che ha recentemente utilizzato laser eccimeri. «L’ipotesi della radiazione – osserva il professore – permette di avvicinarsi maggiormente alle particolari caratteristiche dell’immagine sindonica, ma presenta ancora un notevole problema: si possono solo riprodurre piccole parti di immagine dell’ordine del centimetro quadrato di tessuto, perché altrimenti sarebbero necessarie energie non ancora disponibili in laboratorio». Gli esperimenti eseguiti a Padova da Fanti in collaborazione con il professor Giancarlo Pesavento hanno richiesto «tensioni elettriche dell’ordine di circa 500.000 volt per ottenere immagini simil-sindoniche di pochi centimetri di lunghezza».

E fra le ipotesi di radiazione, «solo quella che si basa sull’effettocorona (particolare scarica elettrica) soddisfa tutte le caratteristiche peculiari dell’immagine corporea della Sindone», anche se per ottenere una figura così grande come quella presente nel telo torinese, conclude l’autore, «sarebbero necessarie tensioni fino a decine di milioni di volt. Oppure, uscendo dal campo scientifico, un fenomeno legato alla resurrezione».

Aggiornamento:

"SIGNORE DEI SITH"..anche il Papa attuale ha detto che "i cortigiani sono la lebbra del Papato", queste cose in larga parte sono accadute nel medioevo, quando molti re e imperatori ( bisogna dirlo ad onor di cronaca) riuscivano a fare eleggere Papa chi volevano loro. É stato un periodo, gli errori sono poi individuali se un prete sbaglia, io non posso condannare tutti, se io o tu sbagliamo non posso condannare l'intera umanitá. Al contrario la Chiesa sa molto e sta per aprire dei certi canali, (leggi le mie altre domande che mi sono state ispirate da un discorso di Papa Francesco). Ricorda Pietro lui era uno che ha visto che ha sentito, ma nonostante ció ha diniegato per 3 volte, siamo fatti cosí noi Umani..ma per grazia di Dio ci salveremo. Non ti accanire troppo sui particolari perché ogni albero ha il suo frutto andato a male.

9 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    è risaputo che la datazione del 1300 è dovuta al fatto che la sindone fu in buona parte ricucita dopo lo squarcio causato dall'incendio dell'edificio in cui inizialmente era custodita, da delle suore per la precisione. altri test su altre parti hanno una datazione che risale all'età di cristo, è vero, al comprovare che era uno dei crocifissi, pratica romana in uso contro i rei. ho sentito anche io questa storia delle radiazioni e sono molto affascinato. ma io non discuto di dio, io discuto sul fatto che la chiesa non ha potere, è falsa e non ha utilità e non capisco la vostra difesa rivolta a una istituzione che nell'arco della sua esistenza sino al secolo scorso ha sfruttato i credenti, li ha manipolati per i suoi interessi. la chiesa non ha potere di rivelare dio nè di conoscerlo. dimmi cosa può dirti il papa se non i soliti patetici moralismi? dimmi cosa può credere di sapere in più di uomo?? perchè ha studiato teologia, ovvero una non scienza basata su speculazioni in riferimento a dati inconsistenti?? che non sa neppure spiegarti con soddisfazione PER TUTTI (perchè c'è a chi basta il moralismo) cosa vuol dire che dio è buono e come fa a saperlo??? dio è un mistero: ognuno può pensare quello che vuole. anche la chiesa. ma lei non ha potere di dire il vero e non deve imporsi (come ha fatto in passato), serve solo a riunire le masse e non far disperdere una massa credente in dio. perchè l'uomo è diventato incapace di pensare da solo e ha bisogno di qualcuno che gli dia stabilità. dio esiste o no?? cosa cambia?? io sono sempre qui nel mondo, mi alzo la mattina senza sapere cosa succederà dopo, in una lotta per arrivare al domani. sapere se c'è o no è indifferente: sapere che c'è anzi farà ancora più male perchè in questo si aggiunge il fatto di non poter capire. la bibbia?? storie! speculazione! chi mi dice che è totalmente affidabile?? l'istituzione della chiesa è il vero errore: non può esserci stabilità nel concetto instabile di dio. la sindone prova la storia di cristo?? benissimo, ma non prova la validità della chiesa, che ha sfruttato la fede coi suoi dogmi e invenzioni e i credenti con le sue parole e il pseudopotere per falsare il culto di dio. le religioni vivono di interesse e portano interesse speculativo. non possono essere davvero le portatrici della verità di dio.

  • Anonimo
    7 anni fa

    E a me non interessa dell'immagine.

    Per convincermi che sia un falso mi basta il fatto che sia stato datato del 1300.

    Fonte/i: Però per colpa della propaganda cristiana e dell'indottrinamento certe persone continuano a crederci.
  • Anonimo
    7 anni fa

    Classico pensiero dell'indottrinato.

    Fa niente se l'intero universo ti smentisce

    Tu continui a credere slle tue cretinate

  • 7 anni fa

    Beh i fatti sono questi: il telo ha una datazione del 1260 ed il 1390 D.C.

    Ammettiamo un margine d' errore di qualche decennio, ma la sostanza non cambia: il telo ha una datazione assolutamente incompatibile con la data di morte del Cristo; ciò secondo me dovrebbe chiudere la faccenda.

    Il fatto che non sia riproducibile potrebbe aprire ad altre disquisizioni, (o speculazioni) anche fantascientifiche: il telo rappresenta un alieno-umanoide che alla sua morte è stato teletrasportato dai suoi simili, e l' energia utilizzata ha impresso la sua forma, oppure uno scherzo di temponauti che hanno lasciato quell' impronta per far lambiccare la testa agli studiosi ed osservarne le reazioni.

    Oppure assurdità di tal calibro.

    Rimanendo con i piedi per terra, l' immagine è stata impressa perchè qualcuno ha usato mezzi semplicemente a noi sconosciuti, e non ha lasciato nulla di scritto sul metodo adottato, poi sono intervenuti fattori come clima, che associati al particolare sistema hanno interagito provocando l' immagine.

    Od interagivano; non è detto che a giro in quel tempo sussistessero oggetti simili, creati dalla stessa mano ma poi persi nel tempo assieme al loro scopritore, e perciò manufatti simili non potranno più uscir fuori. Ma questa è solo una ipotesi.

    Pertanto il mistero dovrebbe prendere sapore solo scientifico; chimico, fisico.

    La religione dovrebbe essere fuori gioco.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 7 anni fa

    la sindone è un simbolo per milioni di credenti, e credo che siano già stati in grado di riprodurla, ma ammettere questo vuol dire gettare nello sconforto e nella delusione chissà quante persone.

    ti faccio notare che il volto dell' uomo è identico all' immagine "popolare" di Cristo, ma questa immagine non è veritiera, visto che all' epoca agli uomini israeliti era vietato portare i capelli lunghi

  • 7 anni fa

    scusa se non leggo il tuo papiro tanto so già dove vuoi andare a parare, i discorsi sulla sindone sono triti e ritriti.

    Basandomi sul titolo, contento te, a me piace la verità ma a voi credenti evidentemente basta la fede

  • 7 anni fa

    Un po come dire le ruote in un macchina non mi interessano è il colore che conta...

  • Anonimo
    7 anni fa

    Hai ragione! ignoriamo pure tutte le prove contrarie che non ci importano visto che tutto quello che conta sono la fede e i misteri ancora insoluti che sicuramente proveranno la nostra tesi una volta risolti e se non lo faranno, ignoreremo anche quelli.

    In fin dei conti è quello che i fanatici sanno fare meglio.

  • Anonimo
    7 anni fa

    aggiungo,visto che hai citato l Enea,che proprio il direttore del centro enea di frascati Giuseppe Baracchini,ha formulato una concreta ipotesi sul fatto che il bosone di higgs possa darci la conferma indiscutibile.

    Secondo lui,il bosone potrebbe darci la conferma scientifica che un corpo umano abbia attraversato il lenzuolo,pur restando fisicamente un corpo ed un lenzuolo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.