Joe Black ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 7 anni fa

Perché il benessere materiale (di qualsiasi natura esso sia) non supplice al benessere interiore?

Il vostro pensiero in merito qual è?

Nonostante ci si affanna tutt'una vita per sovvenire ai bisogni primari e non (anche il concedersi appagamenti vari) si nota un' insoddisfazione quasi incolmabile.... Parimenti l' amore che si può provare vis-à-vis dei propri cari con corrispondenza e le passioni investite in vari campi sembrano comunque lasciare un angolo vuoto....

Grazie.

A presto.

Aggiornamento:

Supplisce..

4 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Il benessere materiale...appaga solo in superficie. Ecco perché, chi confida in esso, rischia di trascorrere una vita vacua , senza uno scopo preciso.

    I veri sentimenti, sono in realtà , quelli che ti appagano .

    Vero é , che sovente, ci riduciamo ad essere dei veri e propri manichini.

    Ed é la società che ci circonda, a muovere le fila.

    E tutto...diventa sbiadito.Vuoto.

  • Vavax
    Lv 7
    7 anni fa

    E' una questione di misure.

    Tutto quello che è tangibile può essere contenuto, visto, comprato. Ma il nostro io non ha confini, può spaziare ed espandersi all'infinito, nessun occhio può arrivare a vederlo e passiamo tutta la vita a esplorarlo.Troviamo dune su cui poter alzar lo sguardo, ma nessuno può proteggerci dal vento che le spazza per formarne di nuove, non ci piace quel vento perché non si fa corrompere e così ci sentiamo impotenti.

  • franco
    Lv 7
    7 anni fa

    Abbiamo barattato la veracità dei sentimenti, in primis l' amore, con il benessere. Non si può avere, come dice il proverbio, la botte piena e la moglie ubriaca...C'è lo ha fatto capire Pier Paolo Pasolini (1922-1975) con il sottovalutato film Teorema(1968) che si può vedere sul tubo.Ciao.

  • 7 anni fa

    Perché a dispetto dell'affanno che si ha nella vita quotidiana per adempiere ai propri doveri, siamo nati per provare emozioni e per sentirci appagati dall'amore e dalla condivisione con le altre persone...

    Fonte/i: esperienza personale travagliata
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.