Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Relazioni e famigliaFidanzamento e matrimonio · 8 anni fa

Potreste darmi un vostro parere?

Ciao a tutti! Potreste darmi un parere? Ieri sera ho discusso con il mio ragazzo perchè è previsto un nostro trasferimento e dovremmo andare fuori Italia per cercare lavoro. Io gli ho sempre detto che per me è una cosa difficilissima perchè io sono legatissima alla mia famiglia in più ho un cane che per me è come un figlio dunque lasciare tutti qui per me sarebbe difficilissimo, poi ho chiarito che senza il cane non mi muoverei mai e siamo riusciti a trovare il modo di portarlo. L'idea era di andare una settimana lì per cercare lavoro, poi tornare a casa prendere il cane e ripartire. Ieri mi ha detto che sarebbe meglio andare lì senza il cane per le prime 2-3 settimane almeno che non troviamo lavoro prima. A questo cambio di programma ho visto le cose ancora più difficili per me e ho detto che io non so come potrei reagire un mese lasciando il mio cane a casa (a mente lucida ho capito di poterci riuscire), ma lui più che venirmi incontro e farmi ragionare con calma, ha iniziato a rimproverarmi dicendo che se sono questi i problemi che mi faccio allora sono solo una bambina e che con i miei discorsi faccio ridere la gente. Quando gli ho detto che non c'è il bisogno di rimproverarmi mi ha detto che fa il duro e lo fa per farmi abituare alla dura vita che inizialmente avremo lì. Mi ha ferita il suo rimprovero, specie perchè ero già giù di morale.

Secondo voi in realtà lui ha adottato un buon metodo comportandosi così? Si ha fatto il duro e magari lo ha fatto per me, ma io ora non so più se vorrò confidargli le miei più piccole debolezze visto che non vengo capita e vengo presa in giro. Lui non capisce la mia condizione, io sono troppo legata alla mia casa e alla mia famiglia, il cane per me non è solo un cane. Portandolo con me sarebbe come portare con me la mia famiglia e la cosa mi aiuterebbe tantissimo a farmi stare meglio. Mentre lui dice che questo significa che io non sono ancora matura per affrontare un simile viaggio. Mi servirebbe un parere esterno, la cosa mi ha turbata. Ma voi invece come la vedete? Secondo voi mi è servito il suo comportamento?

Aggiornamento:

E' vero io penso sempre che per lui sia più facile, questo perchè lui mi ha sempre detto di volersene andare. Lì ha degli amici e odia la sua famiglia, dunque posso capire che per lui sarà molto difficile fare dei sacrifici lì, ma non rimpiangendo nulla di qui.

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Secondo me ha ragione. Ti ha detto le cose duramente, ma ti ha detto la verità: la vita è dura, non puoi fare queste storie per un cane (e anch'io ho e ho avuto degli animali e so cosa vuol dire amare un animale). Quando adotti un cane, sai che morirà relativamente presto e per quanto tu lo ami devi sempre esserne a conoscenza. Stessa cosa per i distacchi. Addirittura potrai portarlo con te in futuro, ma di che ti lamenti? Per un mese? Lui si è arrabbiato perchè evidentemente lo stai preoccupando. Mettiti nei suoi panni: sta andando all'estero per crearsi con te una nuova vita. Non sei l'unica ad avere una vita qua, eppure sembra che tu parta dal presupposto che lui sia del tutto sereno e tranquillo e lo ammorbi con queste storie del cane. Se è stato duro è perchè evidentemente l'hai esasperato e sinceramente non potrei dargli torto su nessuna delle cose che ha detto. Non voglio attaccarti: capisco quanto sia difficile per te, ma fatti forza!

  • 8 anni fa

    secondo me ha ragione lui..

    avendo anche io un cane, posso capire che il distacco da questo possa farti soffrire non poco, ma se c'è anche la possibilità di portarvelo dietro, che problema c'è?

    in questo momento poi, l'unico modo di trovare un lavoro (magari anche ben pagato) è all'estero..

    avendo quindi la possibilità di spostarvi, a parer mio, sarebbe alquanto stupido rinunciarvi per la famiglia e per il cane (se in famiglia non ti prendi cura di nessuno in particolare e stanno tutti bene, ovviamente)..

  • 8 anni fa

    ha ragione lui! i primi tempi dovrete stare spesso fuori, cercare lavoro, cercare un appartamento (e presentarsi con un cane non è il massimo!), e in più avrete il "peso" del cane, che comunque ha i suoi bisogni e le sue abitudini, deve mangiare, essere portato fuori, e voi non avrete molto tempo da dedicargli, e questo potrebbe anche deprimerlo, perchè sarà solo in un luogo totalmente estraneo. sinceramente non credo sarebbe nemmeno giusto prenderlo e sradicarlo, capisco il tuo attaccamento, ma non stai andando dall'altra parte del mondo da sola, ci va comunque con la persona che ami, pensaci bene prima di trasferire il tuo cane.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.