Anonimo
Anonimo ha chiesto in Casa e giardinoManutenzione e riparazione · 7 anni fa

salvavita o interruttore differenziale delucidazioni!?

salve, ho un problema col salvavita, sono 2 mesi che scatta quando piove, il mio impianto elettrico è un pò biricchino,in quanto la mia abitazione è protetta da un salvavita, ma i 3 garage e le luci esterne sono collegate direttamente al contatore, in particolare le luci esterne sono collegate subito prima del salvavita, quando va via la corrente i garage e le luci esterne funzionano ma in casa va via!! dopo aver controllato in casa eventuali infiltrazioni da qualsiasi parte mi chiedo!! 1 IL SALVAVITA FUNZIONA SU PROBLEMI CHE AVVENGONO DOPO DI DOVE SIA MONTATO LUI?

2 POSSONO ESSERE LE LUCI ESTERNE CHE BAGNANDOSI (che non sono collegate al salvavita ma subito prima) MANDANO IN CORTO IL SALVAVITA?

3 OGNI SUGGERIMENTO SARà BEN ACCETTO

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    7 anni fa
    Risposta preferita

    L'interuttore differenziale, chiamato per comodità salvavita, è teoricamente indenne da eventuali problemi esistenti sui circuiti a monte dello stesso.

    Il problema è che può essere invece influenzato da problemi di disturbi sulla linea elettrica.

    Tali disturbi, armoniche su rete, cariche elettrostatiche e atmosferiche, armoniche generate da grossi carichi induttivi nell'ambito della stessa cabina di trasformazione Enel tipo grosse industrie o laboratori artigianali, possono provocare lo scatto intempestivo della protezione differenziale.

    Bisogna quindi accertarsi che ad intervenire sia la protezione differenziale e non quella termica o magnetica, tutti i dispositivi differenziali ad uso domestico hanno la possibilità di individuare il tipo di intervento tramite una finestra che assume colore diverso a seconda dell'intervento e che non ha nessuna attinenza con il tasto "test".

    Per risolvere va cambiato il differenziale con un altro del tipo Ap, antiperturbazione.

    http://www05.abb.com/global/scot/scot209.nsf/verit...

  • Anonimo
    7 anni fa

    Ciao, il salvavita non può staccare sè il corto avviene sulla linea diretta al contatore, meglio il salvavita agisce solo sulla parte dell'impianto collegato direttamente alla sua uscita, da quello che posso capire hai un salvavita per tutto l'impianto, quindi non hai magnetotermici secondari per le singole linee, esempio prese, luci, split, ect, quello che è la possibilità più concreta e che quando piove, una parte del tuo impianto post salvavita alimenti qualcosa all'esterno e quindi vada in corto con la presenza d'acqua, nel mio caso era la lampada del gazebo, devi verificare appunto la presenza di utenze poste dopo il salvavita che possano andare a contatto con l'acqua piovana, per quanto riguarda la funzionalità del salvavita, dovrebbe avere un pulsante di test, normalmente contraddistinto dalla lettra T o comunque di colore differente, premilo e deve staccare, nel dubbio sostituiscilo.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.