Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteMalattie e disfunzioniMalattie della pelle · 7 anni fa

come risolvere l' onicomicosi ?

oltre alla terbinafina esistono rimedi casalinghi per eliminare questa noiosa infezione?

2 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Un buon olio essenziale alternativo a quello di tea tree è l'olio essenziale di origano, utile soprattutto per i funghi che interessano le unghie.

    ► Aceto e acqua

    In una bacinella pulita, versare un mix composto per metà da acqua tiepida e metà da aceto. Se si vuole rendere la diluizione ancora più forte aggiungere anche dell'alcol, in una concentrazione che non superi 1/3 del composto.

    Immergere la zona infiammata nella miscela per circa 30 minuti. Se è stato aggiunto l'alcol, tenere in ammollo per circa 5 minuti. Far asciugare i piedi all'aria. Si consiglia di adottare questa soluzione durante la sera, prima di coricarsi. Ripetere fino a quando il fungo svanisce.

    ► Aglio

    L'aglio è un antibiotico naturale noto per le sue proprietà anti-fungine, antibatteriche e antivirali, per questo viene usato da secoli come rimedio casalingo per curare diversi disturbi (leggi: Usare l'aglio come antibiotico naturale).

    Per il trattamento con l'aglio, sono necessari alcuni spicchi della pianta. Schiacciare gli spicchi e strofinarli direttamente sulla zona infetta. Tale cura è particolarmente indicata per i funghi delle unghie.

    È possibile anche immergere le unghie in una piccola ciotola contenente il succo d'aglio fresco ottenuto schiacciandolo. Lasciare a bagno le unghie per alcuni minuti e ripetere l'operazione due volte al giorno.

    Se non si avvertono particolari fastidi mangiando questo vegetale, si può altresì ingerire dell'aglio crudo in modo da rinforzare il proprio sistema immunitario, ed evitare ulteriori propagazioni dell'infezione, agendo dall'interno.

    ► Aceto di sidro di mele

    L'aceto di sidro di mele è un altro rimedio naturale contro le infezioni fungine. Imbevere un batuffolo di cotone nell'aceto di sidro di mele e applicare sulla zona interessata, quindi lasciar asciugare. Per tenere fermo il batuffolo, è possibile utilizzare un cerotto. Questo trattamento può essere usato in aggiunta a quello con l'aglio.

    ciao spero che ti sia d'aiuto

    Fonte/i: ricerca e cura privata
  • 6 anni fa

    Ciao, ti segnalo un articolo davvero completo che parla di: come si presenta l'onicomicosi, quali sono i suoi rischi, le terapie possibili compresi i rimedi naturali e come prevenirla http://goo.gl/9j5e4U

    Spero possa esserti utile!

    Ciao!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.