? ha chiesto in SportCorsa · 7 anni fa

X i runners, come fate a correre in autunno\inverno?

Non trovate ke sia un po' triste allenarsi con poca luce, con la pioggia, il freddo...

Boh non lo so, non ho la carica giusta! Per non parlare poi di quando sudi e ai caldo per poi avere freddo...Poi io abito a Milano, ke in questo periodo è veramente grigia!

è una vera Mer!da, scusate ma ci sta!

Come fate voi, smettete e rincominciate in primavera!? Come ci si deve vestire!?

8 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Un runner si allena costantemente in tutto il periodo dell'anno sia con il caldo che con il freddo. In estate ed in inverno. Non è sportivo sedersi sul comodo divano al calduccio di un camino solo erchè fuori piove o fa freddo ed aspettare solo le belle giornate per uscire. Non esistono interruzioni ! Si corre sempre, sia con temperature alte sia quando nevica o piove. In ogni condizione climatica, si trova il rimedio adatto ed è un piacere affrontare anche quelle giornate ostili. Tieni presente che l'organismo si adatta tranquillamente ed è difficile per un runner ammalarsi !!! In inverno il calore prodotto dal corpo è un vero "termosifone" ed è difficile sentire freddo, sopratutto indossando l'abbigliamento termico adatto e fatto scorta di una buona alimentazione ricca di carboidrati. In estate, basta indossare abbigliamento traspirante in modo che il sudore non rimanga adosso. L'importante in questo caso è mantenere il corpo ben idratato e sempre rifornito di sali minerali che con il sudore si diperdono. In altre parole bere molto ! Per chi corre a Milano sicuramente il problema non è il freddo o il caldo e neanche la nebbia o la pioggia (un berrettino e quanti e il problema è risolto). Lo smog è quello che bisogna evitare e quindi trovare un parco come quello di Ravizza o il Lambro è da preferire. Qualcuno corre anche lungo il naviglio poichè esistono tratti chiusi al traffico. Se ti piace la corsa non puoi certo arrenderti per qualche goccia d'acqua o fiocco di neve perchè comunque sia il fascino è nel affrontarle e raggiungere i tuoi obiettivi e traguardi.

  • John
    Lv 4
    7 anni fa

    Io sono un caso a parte. Odio correre con il caldo e il sole che ti si stampa in faccia, mentre invece amo correre sotto la pioggia e non aspetto altro che scenda la neve per andare a correre nei boschi innevati :).

    Comunque, a parte i miei strani gusti personali, ricordati che un vero runner corre sempre. Al freddo, al buio, sotto la pioggia, nella nebbia, con la neve, nel fango, col caldo, un runner deve elevarsi al di sopra di queste cose. Questo perchè la corsa è lo sport che, in assoluto, ha più bisogno di essere praticato tutti i giorni con la stessa costanza, altrimenti si perde tutto, dalla gamba al fiato alla resistenza alla fatica ( eh si quella devi sempre ricordartela ).

    Io ho corso una gara su strada a -7 di temperatura, ho corso una campestre di 8 Km su 20 cm di fango con le scarpe che a ogni passo rischiavi di perderle, ho corso una gara in pista con il vento e la grandine, e ho anche corso sotto 38° con 90% umidità. Non sono highlander o un iron-man, sono semplicemente un podista agonistico normalissimo, che sa che, tuttora che vai a fare una gara, questa non sarà mai rimandata per nebbia, pioggia, fango, ecc.ecc., come nel calcio.

    Sforzati di continuare a correre, pensa positivo, divertiti, e vedrai che troverai la carica giusta.

  • 7 anni fa

    io in 3 anni sono andata sempre a correre. Tranne con la neve. Ci sono felpe, giacche e pantaloni da tuta fatti apposta per tenerti caldo. Io l'inverno scorso andavo di mattina, ma è capitato di correre anche di sera, su una strada illuminata e frequentata da runners(sono donna e non posso fare percorsi isolati).

    però se non ti piace correre è inutile prenderla cosi. Ci vuole tanta motivazione o amore per questo sport. p.s. d'inverno io uso ache guanti, scaldacollo e cappello con paraorecchie.

    usa scarpe adatte alla corsa. Non sottovalutare questa cosa.

  • Anonimo
    7 anni fa

    Io vado tutte le mattine alle 5.20, estate e inverno dal lunedì al venerdì,invece nel weekend vado un po' più tardi 6/7 e corro 1 o 2 ore! d'inverno è ancora meglio, perché ti scaldi subito e vai da Dio! devi essere motivato, altrimenti non se ne parla, devi amarla la corsa!!!

    E' una figata pazzesca d'inverno secondo me! :)

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 7 anni fa

    Ciao!

    Io corro ormai da cinque anni! Prima sapevo solo trovare scuse e starmene sul divano a perdere tempo! Poi ho deciso di cominciare seriamente! L'importante è organizzarsi e andare a correre in compagnia o in luoghi frequentati da altri runners, in momenti della giornata in cui c'è ancora sole e con gli abiti giusti. Io per esempio uso maglia e pantaloncini iron-ic e mi trovo benissimo! Dai un'occhiata al sito per farti una idea!

    http://www.iron-ic.it/up-iron-ic-1-0/

    Ciao!

    Fonte/i: esperienza personale
  • 7 anni fa

    Eh se non sei abbastanza motivato è facile che il tempo ti fermi,,,

    Certo se uno pensa alla primavera cade in depressione davanti al grigiore e al tramonto che arriva (per ora) intorno alle 18.30 . La soluzione è andare in un posto frequentato da altri runners oppure correre in compagnia. Se correre da soli in primavera è piacevole, in autunno/inverno ti disincentiva completamente!

  • 7 anni fa

    Ciao

    Ci sono tipi di abbigliamento specifici per il running nella stagione invernale, con materiali termici e nello stesso tempo traspiranti, ti lascio qualche link qui sotto dove puoi trovare quello che cerchi a prezzi scontati

    http://www.bonfisportshop.it/shop/abbigliamento-do...

    http://www.bonfisportshop.it/shop/abbigliamento/as...

    E qui il link di tutto sia come abbigliamento che scarpe

    http://www.bonfisportshop.it/page/2/?post_type=pro...

  • Mai sentito parlare di tapis roulant?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.