promotion image of download ymail app
Promoted
Maury Jem ha chiesto in Musica e intrattenimentoCinema · 7 anni fa

Siete daccordo che le serie TV USA hanno ormai raggiunto gli stessi livelli dei migliori film?

Questa domanda nasce da alcune serie TV che ho visto ultimamente e non, e che secondo me possono benissimo competere con i loro monologhi cinematografici di vario genere, come HANNIBAL, THE FOLLOWING, THE VAMPIRE DIARIES, BOARDWALK EMPIRE, BATTLESTAR GALACTICA, CSI, IL TRONO DI SPADE, BREAKING BAD, THE WALKING DEAD, THE PACIFIC, SUITS, LOST, SPARTACUS, PERSON OF INTEREST, LIE TO ME, THE MENTALIST, GOLDEN BOY, REVOLUTION, e altri ancora che non mi vengono in mente e neanche a farlo apposta, nelle serie TV troviamo ormai attori di grosso calibro che provengono dal grande schermo e non viceversa. Sembra proprio che molti attori, preferiscono impegnarsi per alcune stagioni nelle serie TV che non in alcuni film e le motivazioni possiamo benissimo immaginarle. Per quanto riguarda le serie TV, personalmente posso dire che molti dei loro personaggi mi coinvolgono così tanto, da affezionarmi a loro in modo quasi morboso. A questo punto la mia domanda rivolta a voi è questa! Siete particolarmente affezionati anche voi a qualche serie TV; quali e perchè? Siete daccordo che il livello tra serie TV e film si è ormai assottigliato, tanto che le differenze sono ormai minime? A voi la parola and "have a nice weekend!"

Aggiornamento:

@ LEONARDO: Anch'io la pensavo come te fino a qualche anno fa e le serie TV non li guardavo per niente, snobbandoli alla grande. Poi, tramite mia moglie che ama le serie TV mi sono avvicinato piano piano e oggi non potrei farne a meno, così come anche i film al cinema. Anch'io prediligo di gran lunga il cinema, ma in ogni modo le serie TV riescono a riempire quel piccolo spazio a casa, che altrimenti riempirei con le solite cose.

Aggiornamento 2:

@ GLUCAPD: Essendo il REAL MADRID la mia squadra preferita da sempre, qualche volta mi spieghi il significato del nome del tuo avatar, perchè è davvero molto curioso? Come dimenticare il bellissimo SPAZIO 1999, ma anche SANDOKAN e visto che ti piacciono i thriller BELFAGOR IL FANTASMA DEL LOUVRE e tutte le mini serie di HITCHCOCK. Ero piccolo ma quelle serie TV me li ricordo benissimo. Daccordissimo con te che alla lunga possa stancare e questa sensazione l'ho avuto con LOST, ma in ogni caso era difficile staccarsene.

Aggiornamento 3:

@ TOMMY: Grazie per la delucidazione su G.Luca (forse di Padova o del partito del PD hahhaha). Daccordo anche con te che i film hanno un fascino maggiore, soprattutto se visti al cinema e non a casa. Non sapevo che il grande Dario si sarebbe impegnato in una serie TV oltreoceano. Spero che si tratti di un thriller, anzi sicuramente sarà così, perchè non potrei immaginarmelo diversamente. Grande Dario, sei tutti noi e mostra a quei sapientoni di che pasta siamo fatti, se vogliamo. Hahhaha

Aggiornamento 4:

@ PAIN: Daccordissimo anche con te con la tua bella analisi. Secondo te, relativamente alle tue fondate motivazioni commerciali, possiamo anche aggiungere che la serie TV, quindi la TV DI CASA, ha un bacino molto più ampio per poter cogliere il proprio lato commerciale che non il film al cinema? Anch'io mi sono innamorato di AMERICAN HORROR STORY, TRUE BLOOD e THE VAMPIRE DIARIES, mentre mia moglia va matta per DEXTER e adesso anche per DO NO HARM. Bella la tua definizione di "serie feticcio" hahahahahhaah

Aggiornamento 5:

@ PAOLO. GAME OF THRONES è assolutamente fantastico in tutti i punti di vista e forse è una delle più belle serie TV degli ultimi anni. Chiaramente deve anche piacere il genere.

7 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Penso che le serie tv potrebbero essere un nuovo mezzo che possa implementare ciò che già offre il cinema. Se ci pensi, un film raramente supera le 3 ore di durata e spesso queste "eccessive" durate scoraggiano lo spettatore medio, in particolar modo se si tratta di film particolarmente di nicchia...

    Con una serie tv, invece, puoi raccontare una storia più articolata e vasta, approfondendo alcuni aspetti che normalmente in un film si tralasciano, onde ad evitare che la durata diventi eccessiva.

    Probabilmente questo è l'unico "difetto", che in fin dei conti difetto non è, del cinema in se.

    Con una serie televisiva, invece, hai la possibilità di raccontare una storia ben più vasta, portandola su piani narrativi molto più complessi, come ad esempio in "Breaking Bad", che probabilmente, grazie alla cura certosina del particolare e grazie ad una trama fantastica, è la serie televisiva più bella e allo stesso tempo riuscita meglio ;D

    Facendo un passo indietro e successivamente uno avanti, non si perde nessun aspetto che ha il film da cinema o da home video, ma l'unico problema di queste serie è sempre rappresentato dalla pubblicità e nella difficoltà di gestione di sceneggiature troppo complesse, a cui non si riesce a dare un senso logico.

    Un aspetto negativo, quindi, può essere rappresentato dalla pubblicità e dal marketing della serie. Ci sono alcune serie che si sono "smerciate" e quindi si "sono ritrovate costrette" ( non vedo quale sia la costrizione dato che è una loro scelta -.-) ad "allungare il brodo" in modo da intascare più soldi. Non so te, ma io guardavo "prison Break" e "heroes" una volta, ma col passare delle stagioni mi sono accorto dell'improvvisa mancanza di idee della serie, che seppur presentino qualche spunto interessante sanno di "già visto"...

    Oltre a "Breaking Bad", una serie che, secondo me, è venuta davvero bene è "I pilastri della terra", la serie tratta dall'omonimo libro di Ken Follett. Qui non c'è nulla da dire! La trama di Ken è avvincente, sa essere cruda e dolce quanto basta, e la regia non mi sembrava niente di male ;D

    Penso di aver detto tutto, quindi nice weekend to you,too ;D

    Ciao ;D

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Pain
    Lv 5
    7 anni fa

    Parzialmente d'accordo con quello che dici, ma penso che dietro ci stiano più propositi di natura commerciale; sono investimenti a lungo termine. L'esempio più palese è Il trono di spade; è un investimento che sta rendendo e renderà ancora tanto. La fruizione è più diretta rispetto al prodotto cinematografico; la pubblicità anche è immediata, dato che sono prodotti pensati per la TV.

    Sul lato artistico, sono poche le serie che mi hanno affascinato dal punto di vista della regia. Le due serie che ho apprezzato maggiormente sono: Hannibal (me lo son guardato in contemporanea con gli USA; e, piccola parentesi: “il doppiaggio italiano fa proprio cagàre” in questo caso); e American Horror Story. Entrambi sono molto curati sia dal punto di vista grafico / visivo (American Horror Story, soprattutto, ha reso l'horror sublime, a mio parere, per la ricercatezza a livello visivo); mentre Hannibal l'ho trovato geniale a livello di sceneggiatura e inoltre può contare su ottimi attori, quindi una prelibata dimensione a livello di recitazione.

    Poi, ho le mie serie feticcio che seguo, anche se ho la consapevolezza che non siano il massimo, ma almeno mi diverto e soprattutto svolgono la loro funzione principale, ossia intrattenere: The vampire diaries; True Blood; Dexter (ecco Dexter, altra serie geniale; va inserita di diritto nella lista di più su; anche solo la sigla iniziale : https://www.youtube.com/watch?v=2LAaA0MrNJA

    Youtube thumbnail

    ); Sons of Anarchy; Game of Thrones, etc.

    __________

    Beh, sì, concordo. Il bacino a cui attingere è più ampio. Ormai la sala cinematografica è diventata una sorta di “dimensione elitaria”, o poco ci manca. Come ti dicevo prima, l'elemento fondamentale in tal senso è l'immediatezza della fruizione. Pensa anche solo alla piattaforma di Netflix, che sta spopolando un po' ovunque; in pratica è nata come provider di dvd a noleggio in internet, per poi passare, dal 2008 ad offrire streaming on-demand (alla base c'è solo un abbonamento).

    E per avvalorare ancor più la tesi di partenza, ti basti pensare che la stessa Netflix ha prodotto una serie (House of Cards), che vede come interprete principale Kevin Spacey e i cui primi due episodi sono stati diretti da Fincher.

    Poi, come suggeriva tra le righe Glucapd (anche se io lo intendo nel senso opposto), c'è l'elemento “continuity”; ossia l'arco narrativo viene dilatato rispetto alla semplice pellicola cinematografica; la vicenda si svolge per la durata di tutt'una stagione. Il che permette di tenere in tensione il pubblico, di farlo affezionare a personaggi e storia, etc. Anche quando si tratta di puntate auto-conclusive alla Lie to me; Mentalist o Criminal Case, c'è comunque sullo sfondo la linea di racconto principale su cui si fonda la stessa serie (pensa alla ricerca di Johny il rosso ad esempio).

    Se poi, pensi a tutto il lavoro che ci sta dietro alla realizzazione, produzione e distribuzione dei film ti vien male; ma tant'è. Sempre più spesso mi son trovato a cercare pellicole in streaming, in lingua originale, perché da noi non vengono distribuite.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Tommy
    Lv 6
    7 anni fa

    Non sono d'accordo.

    Il film per me avrà sempre un fascino maggiore,poi non a caso quando uno dice che un film è televisivo,vuol far intendere un film di poca qualità,almeno secondo me ^^

    Tra le serie belle ricordo Spazio 1999,Star Trek,Ai confini della realtà e Alfred Hitchcock presenta...

    Però Dario Argento ha detto che andrà a fare una serie tv negli Stati Uniti,probabilemnte quella la aprezzerò xD

    p.s.glucapd si chiama Gianluca,ecco il perchè del nick :)

    Ciao!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    io per curiosità mi sono visto qualche pezzo delle puntate di Hannibal su Italia 1 e l'ho trovato agghiacciante O_O

    lento... senza pathos... ripetitivo... lui che sembrava il parente povero di Mika Hakkinen...

    ma anche Lost...

    non fanno per me queste serie TV... soprattutto le moderne.

    Secondo me il film parte sempre avvantaggiato... il difetto della serie TV è intrinseco... perchè per definizione stessa è costretta a durare troppo! E alla lunga lo spettatore può avere l'impressione che le puntate si assomiglino un po' tutte...

    Forse l'unica serie TV che mi è piaciuta veramente è stata Spazio 1999... ma era di fantascienza... avevo iniziato a vedere molto tempo fa anche Twin Peaks (mi pare di Lynch) ma anche li dopo 3-4 puntate intriganti alla fine il mistero è andanto sempre più scemando...

    ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    7 anni fa

    Magari in fatto di sceneggiatura e resa visiva si, ma non credo che si possa fare un parallelismo del genere, il linguaggio di un film è completamente diverso rispetto a quello di una serie tv. Devo dire che non sono un grande amante delle serie, l'unica che mi ha colpito e che mi accingo a finire di vedere a breve è Breaking Bad, forse dopo darò un occhiata anche a Spartacus, ma solo perché mi piace il contesto in cui si ambienta

    Maury Jam: concordo con te che una serie tv sia bella esattamente come un buon libro, ma credo anche che il grande problema sia quello posto da Glucapd: alcune serie tv hanno una buona idea di base e dei bei personaggi che però alla lunga stancano, cosa che accade raramente in un bel film. Comunque è proprio per questo che reputo Breaking Bad una serie tv davvero favolosa e anzi, io la consiglio anche a Glucapd XD

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    secondo me sia i telefilm sia i film hanno delle forme di limitazione dettate dalla loro durata.

    GAME OF THRONES assolutamente batte tutti i film

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 5 anni fa

    Non sono mai riuscito a definire capolavoro un film e men che meno una serie tv. Non riesco a farlo nemmeno con Braking Bad, ma di sicuro è l'unica che sia riuscita ad avvicinarsi e che abbia sfiorato la perfezione. Regia, storia, narrazione, caratterizzazione dei personaggi e soprattutto gli attori. Craston è immenso e tutti gli altri (soprattutto Paul) sono grandissimi e perfetti per la parte. La consiglio a tutti, per me è diventata un punto di riferimento sulle serie tv.

    Ho preso il cofanetto (barilotto in realtà) con i DVD di tutte le serie complete. Costoso sicuramente, ma l'unico prodotto davvero degno di rappresentare la grandiosità di questa serie tv. Comprato su Amazon qui: http://amzn.to/1xsCCg0

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.