Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

giulia ha chiesto in Matematica e scienzeChimica · 8 anni fa

sintesi chimica organica?

chi può indicarmi una possibile via di sintesi di 3,3-dimetossiesano a partire da 1-butino?

Io ho proceduto in questo modo

1. Idrogenazione catalitica con catalizzatore di Lindlar per ottenere 1- butene

2.Idroborazione- ossidazione e ho ottenuto butan1-olo

3. tratto il butanolo con cloro cromato di piridinio in diclorometano e ottengo butanale

4. reazione con etilmagnesio bromuro per ottenere il 3-esanolo

5.disidratazione del 3- esanolo in h2so4 a 100° ottengo il 3-esene

6. addizione di acido bromidrico per ottenere il 3-bromoesano

7. reazione con metanolo (SN1) per ottenere il 3-metossi esano

Non so se può andar bene e soprattutto come si aggiunge l'altro metossi sul c-3?

Aggiornamento:

se invece volessi preparare 4-metil-2-pentanone a partire da 2-metilpropene?

Grazie per ora per le risposte precedenti

Aggiornamento 2:

Ti ringrazio molto.

Vorrei chiederti: nella sintesi proposta quella che porta al 4-metil-2-pentanone sintetizzo l'alogenuro alchilico che è il 2-metil 1-cloropropano per poi trattarlo con mg per far diventare questo stesso composto un reattivo di Grignard giusto? Quindi significa che devo disporre di acetaldeide (composto extra). L'ultima cosa :posso usare H2CrO4 (cioè triossido di cromo in h2so4) o Na2Cr2O7 al posto di permanganato di potassio?

2 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Tratterei l'1-butino con NaNH2 / NH3(l) per formare l'acetiluro. L'acetiluro lo facciamo reagire con EtBr / DMSO e otteniamo il 3-esino.

    Trattiamo il 3-esino con H2O in ambiente acido per H2SO4, otteniamo un enolo che poi tautomerizza per dare 3-esanone

    Il prodotto desiderato non è nient'altro che l'acetale del 3-esanone, dunque trattiamo quest'ultimo con un eccesso di MeOH in presenza di un catalizzatore acido.

    ========================================================================

    Per la seconda sintesi io opterei per la seguente sequenza:

    1) Tratti con HBr / perossidi per ottenere il bromoalcano meno sostituito: 1-bromo-2-metilpropano

    In alternativa se vuoi ottenere una resa maggiore, puoi fare un idroborazione (prima) in modo da ricavare l'alcol isobutilico e poi per passare all'alogenuro tratti con un alogenuro di tionile in piridina.

    Scegli questa via se vuoi evitare di avere complicanze con le reazioni radicaliche.

    2) Sintetizzi il Grignard ---> Bromoalcano + Mg° in etere anidro

    3) Fai reagire il Grignard con l'acetaldeide che dopo blanda idrolisi acida fornisce il corrispondente alcol secondario.

    4) Ossidi con KMnO4 / H2SO4, l'alcol 2° e giungi così al chetone.

    P.S: esatto prima sintetizzi l'alogenuro ---> Grignard ---> Reazione con acetaldeide (composto extra)

    Per quanto riguarda l'ossidazione non c'è differenza: sia che tu usi KMnO4 o CrO3 non cambia nulla. Sono due ossidanti energici e il prodotto di ossidazione non cambia. Se mi chiedessero quale scegliere tra i due io risponderei KMnO4 perché è meno tossico rispetto a CrO3 e quindi prendiamo un po' di precauzioni anche per l'operatore...ma sono sottigliezze...non farci caso.

  • 8 anni fa

    Io farei così:

    1- deprotonazione dell'alchino con sodio ammide a dare un acetiluro di sodio

    2- Sn2 usando l'acetiluro come nucleofilo ed un cloruro o bromuro di etile come elettrofilo a dare un 3-esino

    3- Idrogenazione con cat. di Lindar a dare il 3-butene

    4- addizione di acqua in ambiente acido (i 2 carbocationi che si generano sono equivalenti, cioè sia da una parte che dall'altra ottieni un 3-esanolo)

    5- ossidazione a 3-esanone con anidride cromica, bicromato di K o permanganato di K

    6- addizione di metanolo in eccesso in ambiente acido, a dare un acetale, cioè il 3,3-dimetossiesano (NB: ho detto metanolo in eccesso perché così sposti l'equilibrio verso i prodotti ed il metanolo è facilmente rimovibile per distillazione)

    Nella tua reazione (che ha un po' troppo stadi secondo me) hai 3 problemi: 1- non riesci ad inserire poi l'altro metossido, perché dovresti avere un altro gruppo uscente al posto dell'H

    2- quando disidrati l'alcol, hai 2 opzioni, perché otterresti 2 alcheni ugualmente sostituiti, il 3-esene, ma anche il 2-esene

    3- idem quando fai l'addizione dell'HBr: siccome le posizioni più sostituite sono entrambe, puoi ottenere nel primo caso un 3-bromoesano come un 2-bromoesano; nel secondo caso un 3-bromoesano come un 4-bromoesano.

    In pratica arrivi ad avere una miscela di 3 bromoesani da separare. E non puoi inserire un altro metossido: dovresti alogenare giusto l'H che hai in posizione 3, operando in condizioni radicaliche. Otterresti un enormità di derivati, con difficoltà nella purificazione e una resa bassissima.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.