promotion image of download ymail app
Promoted
Pinca ha chiesto in Animali da compagniaRettili · 7 anni fa

Tartaruga d'acqua dolce?

Mi hanno regalato una tartaruga acquatica di 5 anni con acquario e vari accessori annessi. è un acquario di 60l con sotto una roccia una pompa, riscaldatore impostato su 26° e zona emersa in plastica con calamite illuminata da una lampada. Gli ex proprietari mi hanno detto che dentro la roccia insieme alla pompa devo metterci una calzamaglia con dentro pezzi di carboni (non so se fatti apposta) e lasciarla li sotto la roccia, lavarla quando cambio l'acqua e rimetterla. è corretto? inoltre la tartaruga non riesce bene a salire sulla zona emersa perché il legno che le fa da scaletta di sposta e quindi si limita a mettere la testa fuori dall'acqua, è sufficiente oppure devo provvedere a comprare una nuova zona emersa più accessibile? inoltre come cibo le do due volte al giorno 4 dischetti di un cibo apposito e ogni tanto le do del radicchio rosso e della lattuga e a volte l'osso di seppia. Va bene? l'acqua la cambio ogni 3 settimane. Avete qualche altro consiglio?

3 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao. :)

    Cerca innanzitutto di controllare che tipo di lampada è quella che hai; è una UVB, una spot, o cosa? Le lampade sono necessarie affinché la tartaruga esca sulla zona emersa e si riscaldi, senza contare che le UVB simulano la luce solare che è indispensabile per le tarte. Quindi sì, la tartaruga deve poter essere in grado di esporsi completamente alla luce delle lampade (che, ci tengo ad aggiungere, a seconda della loro potenza devono essere a 20 o più cm di distanza dalla base); ti consiglierei dunque di provvedere a sostituire la zona emersa. Se non vuoi comprarla, su internet (es.: Tartaportal) ci sono tante guide su come costruirne di belle, semplici e funzionali anche solo con del sughero.

    Per quanto riguarda il cibo fai bene a darle verdure e radicchio, in quanto le tartarughe più grandi sono prevalentemente vegetariane; l'osso di seppia fa anche bene. In quanto ai dischetti, sinceramente non so; cerca di regolarti anche sulla marca del cibo (marche tipo ReptoMin, o Aquoss, di solito indicano buona qualità). In ogni caso ti consiglio di andare a vedere sul forum Tartaportal, dove hanno diverse liste per le alimentazioni più corrette e consigliate per le tartarughe. La tua mi sembra già abbastanza buona, ma non sono un'esperta. :)

    Ricorda inoltre però che le tarte, man mano che crescono, devono mangiare più saltuariamente; come ad esempio una piccola di pochi mesi va nutrita tutti i giorni della settimana, una più grande uno sì e uno no, e così via. Inoltre a quanto so io è meglio nutrire le tartarughe la mattina, in modo che hanno tutta la giornata per digerire con calma (e il loro apparato digerente è MOLTO lento).

    Per il resto mi sembra tutto a posto; l'acqua sì, se non la vedi sporca cambiala comunque ogni 2-3 settimane massimo. I carboni sono il materiale che serve al filtro per... filtrare l'acqua, ovviamente; penso tu li possa trovare in qualsiasi negozio decente che venda accessori per rettili, anfibi, etc.. A questo proposito, molti suggeriscono di comprare filtri esterni (e non isole-filtro come la tua, ad esempio) ma io personalmente non ne vedo un'estrema necessità, se ci si prende buona cura della pulizia della vasca, del filtro, della tartaruga... e se non si vuole spendere molto, perché i filtri esterni (quelli buoni) costano. Suggerisco al massimo di prenderli quando si ha disponibilità economica, magari sostituendo la vasca con una più grande (durante la crescita, quindi).

    Ad ogni modo informati bene, e buona fortuna con la tua tarta!

    Fonte/i: Esperienza personale, ho una trachemys scripta scripta
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • deve assolutamente mettersi fuori dalla'acqua ogni tanto e non solo con la testa...

    per altro non so, ti consiglio di comprare un libro, magari sul sito della feltrinelli. lo prenoti online (pagando con postepay magari) e te lo vai a ritirare in negozio (si risparmia pure così) ed hai la possibilità di comprare libri che nello stesso negozio non trovi...un libro sulle tartarughe d'acqua dolce, che ti spiega tutto per poter allevare una tartaruga del genere..

    ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    cultura afrodontica

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.