Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 6 anni fa

Domanda veloce, ma non facile; Cosa farà estingure l'umanità..?

Penso che tutti noi siamo d'accordo sul fatto che l'uomo non è eterno, ne come individuo, ne come specie; ora vi chiedo, secondo voi, cosa ci farà scomparire da questo mondo?

Un meteorite, un terremoto, un esplosione.... la tecnologia, la guerra, cosa?

So che vi sto chiedendo di fornire una risposta incerta, basata più sulla fantasia che su dati certi, però sarà interessante leggere le vostre idee.

Io, dal mio canto, sono abbastanza convinto che la fine dell'uomo sarà l'uomo stesso; vuoi per la tecnologia o per la guerra, saremo noi a darci il colpo di grazia.

Aggiornamento:

@ Pan. dipende dalle armi usate, i mitra sono solo una delle meno letali.

14 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    6 anni fa
    Migliore risposta

    Guarda, Faccio due premesse che valgono a lungo termine, e pongo 2 FATTI FISICI statisticamente MOLTO NOTI E POSSIBILI.

    La prima premessa. La perdita quasi totale della presenza di nonni o anziani in famiglia. Fino a pochi decenni fa e tutt'ora in molte culture, la vita di un anziano era una risorsa preziosissima Il bagaglio di esperienze da trasmettere un tesoro inestimabile. Cadendo in tutte le culture la trasmissione da nonno a nipote, ovvio anche per le bambine delle proprie vite sarebbe una perdita paragonabile per tutto il genere umano se diciamo per assurdo per qualche motivo la medicina si fosse bloccata a Galeno, la pittura a Giotto, la Scienza a Copernico la Filosofia e la Teologia a San Tommaso, l'ardore religioso a Santo Francesco e dopo.... nulla. Nessuna base sulla quale COSTRUIRE IL FUTURO

    La seconda premessa legata molto alla prima è la nostra incomprensibile incapacità di non riuscire in nessun modo ad imparare dagli errori fatti da noi ma anche dagli altri; questa cosa si chiama il COMUNE BUON SENSO. Si ripete sempre lo stesso errore. Napoleone volle invadere la Russia. Non ci riuscì anche perchè i russi bruciavano tutto il cibo che potevano portarsi dietro e bruciarono Mosca di notte. Hitler volle ripetere la stessa medesima cosa 130 dopo. Stessa mossa, peggior disastro.

    IL PRIMO ANNIENTAMENTO che lascerebbe in vita solo qualche decina di migliaia di esseri umani, la più semplice, ovvia veloce di altre meno probabili.

    La Umanità, tutta, meno le tribù primitive della Amazzonia, qualche cacciatore stanziale in Alaska e tribù nomadi di pescatori o cacciatori sulle Rive del Mar Glaciale Artico i quali soggetti hanno un dono inestimabile che l'uomo ha perso con la civilizzazione e la differenziazione dei ruoli cioè ESSERE AUTOSUFFICIENTI, TUTTA LA UMANITA' DICEVO è LEGATA AD UN SOLO FILO (che poi sono 4 ma fa lo stesso, stanno tutti e 4 in quel cavo) IL FILO DELLA CORRENTE ELETTRICA.

    Domani che è già oggi, alzatevi e fate tutto al solito modo. Con un paio di secondi di Requiem ad ogni passo. TUTTO QUELLO CHE VI CIRCONDA funziona ad ENERGIA ELETTRICA. senza, nulla. NULLA: N U L L A ! Volete farvi un caffè.. andate in cucina, accendete la luce che non si accende (abbiamo detto che il filo si è rotto...NO ??! Provate ad accendere il gas, ma non viene fuori nulla poichè la termocoppia elettrica non permette di accendere la fiamma e la termocoppia funziona con la corrente ! Che c'è da stupirsi, siamo tornati SOLO 133 anni indietro, quando Edison illuminava New York nella quale non circolava nessuna auto perchè nessuno le aveva inventate e l' Ing. Nikola Tesla, nato in Croazia a Smiljan nel 1853 in una sperduta casa nei campi ,abitazione del Pope e della sua famiglia di etnia Serba, che letteralmente inventò la CORRENTE ELETTRICA ALTERNATA TRIFASE che oggi arriva A TUTTE LE PRESE DI CORRENTE IN TUTTO IL MONDO. SENZA DI LUI IL XX SECOLO NON SAREBBE ESISTITO COSÌ COME LO CONOSCIAMO, MA SAREMMO INDIETRO 1000 ANNI LUCE RISPETTO ALL'USO DELLA CORRENTE CONTINUA (TESLA E' UFFICIALMENTE NOTO COME "" L'UOMO CHE INVENTO' IL XX SECOLO ""!) poichè solo ed esclusivamente la CORRENTE ALTERNATA permette all l'energia elettrica di essere portata all'utilizzatore con un cavo di pochi millimetri di diametro a migliaia di Km di distanza.

    MA COSA POTREBBE CAUSARE LA ROTTURA DI QUESTO FILO ?

    Per esempio, dato che il Sole è in fase di enorme attività e le eruzioni solari sono gigantesche, andate su YouTube o sul sito NASA Solar Observatory e vedrete i pezzi interi di superficie solare già espulsi dal Sole in quest'ultimo periodo. C'è da restare sgomenti. Digitate < Solar Flares >. Cosa succederebbe se un brillamento di enorme energia ( già avvenuto peraltro a metà ' 800 (e fu osservato molto bene da terra. Non successe (quasi) nulla perchè non c'era nulla di che funzonasse a corrente, tranne una linea telegrafica negli USA che su messa fuori uso. Ma OGGI? I primi colpiti, i satelliti, decine di migliaia, ormai MOLTISSIMI di essi a scopo civile: il più comune per noi è il sistema di satelliti che ci indica al nostro "dove sono" il punto esatto, scarto 50 cm al massimo. Il problema è che lo usano le navi fino agli scafi d'altura di 10 metri e meno... bussola?pensate che funzioni in una tempesta magnetica?

    Ma per non tirarla per le lunghe se non venissero colpiti i computer ma tutti TUTTI i trasformatori delle centrali elettriche con un danno FISICO, cioè una sovratensione IMPROVVISA E MICIDIALE che provocasse la fusione di un solo filamento dei trasformatori IL MONDO SI FERMEREBBE... chi di voi ha visto il finale di Ultimatum alla Terra con Keanu Reeves ricorderà che dopo la partenza della sfera la tempesta si placa e TUTTO SI FERMA. Non so se nel racconto originale, se esiste, la corrente ritorni, ma forse no.

    BILANCIO possibile dopo 1 anno 5 mid di morti per fame e guerre inutili

    Fonte/i: SECONDA IPOTESI DI ANNIENTAMENTO e negli USA è il best seller delle catastrofi. LA ERUZIONE DELLA CAMERA MAGMATICA di Yellowstone.IN DEFINITIVA: GIGANTESCHI FLARES SOLARI che mettono fuori uso le CENTRALI ELETTRICHE OPPURE: LA CALDERA DI YELLOWSTONE CAPACE DI ERUTTARE PER CENTINAIA DI ANNI CENERI E POLVERI UN VERO "INVERNO NUCLEARE : PROVOCHEREBBE l' ANNIENTAMENTO TOTALE di TUTTE le forme di vita superiori. poichè LE CALDERE TIPO YELLOWSTONE esplosive all'inizio poi effusive riempirebbero l'atmosfera di CO, velenosissimo, CO2 velenosa, ma non solo, le particelle simili a quelle del Vulcano in Islanda coprirebbero la terra con una coltre di fumo destinata a durare centinaia di anni. Ci sono i riscontri DOVE OGGI SI TROVA L'ATTUALE SIBERIA di un evento simile, avvenuto centinaia di milioni di anni fa.MORIRONO TUTTE LE SPECIE DI SUPERFICIE E RIMASE QUALCOSA NEI MARI.PER MILIONI DI ANNI L'EVOLUZIONE SI FERMO' Forse è l'ora di guardare al Cielo..
  • 6 anni fa

    Secondo me l'uomo non è troppo stupido da annientarsi a vicenda con delle bombe nucleari. Quindi l'ipotesi dell'autodistruzione è da scartare.

    Un meteorite con delle tecnologie che ormai sono a noi prossime potrebbe non costituire un problema.

    Un brillamento solare farebbe andare in tilt l'elettricità globale e la civiltà per parecchi anni ma la specie sopravvivrà.

    Secondo me i pericoli maggiori sono un attacco alieno o un raggio gamma o altre radiazioni liberate da una pulsar o una supernova.

  • Anonimo
    6 anni fa

    O un cataclisma ambientale, O un evento astronomico O, più dolcemente, la semplice evoluzione in una forma di vita post-umana.

    Propendo per la terza. L'uomo, a differenza dei dinosauri, possiede un sistema di feedback (cervello), in grado di prevedere le prime due opzioni, e di cercare soluzioni per evitare ripercussioni pericolose.

  • Anonimo
    6 anni fa

    Impossibile estinguerci per guerre.

    Un meteorite di grossa portata è una possibilità.

    Non ci si può estinguere neppure per armi atomiche. Gli esseri umani sono situati in tutto il globo, la possibilità di sopravvivere è elevata.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    6 anni fa

    il distruttore dell'umanità è l'umanità stessa.

  • 6 anni fa

    Cerco di rispondere alla tua domanda con poche parole si la domanda meriterebbe una riflessione più ampia ma non è nel mio stile elaborare risposte lunghe. Io penso che il computer o intelligenza artificiale come si voglia chiamare sostituirà l' uomo per vari motivi ma il più banale è quello che tra uomo e macchina è senz'altro la macchina che potrà viaggiare nell' immensità dello spazio avendo meno necessità di sussistenza biologica e psicologica potendo sfruttare bassa energia.

  • 6 anni fa

    Il proliferare incontrollato degli umani che ci ha già portato ad una situazione (quella odierna) drammatica.

  • 6 anni fa

    le cause potrebbero essere molteplici a cominciare dal sole che potrebbe esplodere per dar vita ad una supernova od ad una stella nana, ma non credo che l'uomo possa essere la causa della distruzione dell'intera umanità. Rimarrà sempre una coppia che darà, con la sua discendenza, una nuova umanità, purtroppo sempre con le sue cattiverie e con il desiderio di prevaricazione.

    La distruzione invece potrebbe avvenire, come già hanno detto altri, per la collisione con un altro corpo celeste o per il raffreddamento totale del sistema, considerato che la grandezza fisica detta entropia, rapporto tra la differenza della quantità di calore e la differenza della temperatura ( dQ/dT) del sistema, debba sempre aumentare e per questo deve sempre diminuire la temperatura interna del sistema

    Fonte/i: le gioie della vita
  • Maubio
    Lv 4
    6 anni fa

    L'umanità non scomparirà mai.

    La Bibbia dice nel

    Salmo 37:29:

    "I giusti stessi possederanno la terra, E risiederanno su di essa per sempre."

  • Anonimo
    6 anni fa

    Un peto vi seppellirà.

    Fonte/i: Nessuno sottovaluti il potere del fiato anale.
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.