mi rivolgo agli atei......?

volevo sapere cosa ne pensate degli eventi descritti in apocalisse...che sembrano rispecchiare i tempi di oggi...e col famoso marchio della bestia che corrisponde al microchip che fra un po' ci metteranno sottopelle per legge. E poi di tutti i complotti...scie chimiche,crisi inventate,simboli massonici in tutti i video musicali,nei film,pubblicita' e addirittura nei fumetti per bambini! Non credete che dietro a tutto in fondo in fondo c'e' il male della massoneria..ovvero un male oscuro e occulto che sta portando il mondo verso uno schifo totale a livello morale? non vi sembra che sia tutto uno sporco piano per ammazzare il mondo?

7 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Vedo che sei informato. Mi fa piacere. Il microchip comunque chi non lo avrà vivrà malissimo il resto di questa vita,ma poi chi non avrà il marchio della bestia sulla fronte o sulla mano non sarà ucciso.L'Apocalisse parla di un tempo,due tempi e la metà di un tempo,cioè tre anni e mezzo,cioè 42 mesi,cioè 1240 giorni,come è scritto. Gli atei non credono a questo ma Dio può tutto,preghiamo affinché si converta più gente possibile(prima di tutto noi) prima che accadano tutte queste cose e molte altre.

    Fonte/i: Cattolico che ha riletto di recente l'Apocalisse.
  • 7 anni fa

    scusa, ma in una apocalisse vuoi che si parli di luna park e zucchero filato? per fare intimorire gli stolti è ovvio che vada scritto del male, che per informazione si ripete intensamente da millenni, non credere che viviamo nell'epoca più violenta, è che grazie ai mezzi di comunicazione sappiamo prima della violenza che ci circonda

  • Lv 7
    7 anni fa

    Gli "eventi" del libro dell'apocalisse sono una montagna di vaccate per allocchi e sono stato molto buono gentile e pacato

  • 7 anni fa

    Gli eventi descritti nell'apocalisse rispecchiano tutti i tempi possibili e immaginabili, soprattutto se li si interpreta a comodo. Non è un caso che la storia sia piena di profeti apocalittici tutti fermemente convinti di essere ad un passo dalla fine del mondo, cosa che, puntualmente, non è mai arrivata.

    Pure la storia del marchio della bestia è la classica scemenza che ognuno adatta a quello che meglio crede. Pure i codici a barre sono stati definiti "il marchio della bestia", ma mi pare inutile commentare oltre tali credulonerie.

    Le scie chimiche sono roba da fissati complottisti e ampiamente sbugiardate (e sbugiardabili) da chiunque abbia 4 conoscenze di fisica; le crisi inventate devono essere un argomento nuovo, io ero fermo all'inside job delle torri gemelle come pagliacciata; i simboli massonici non se li fila nessuno (anche perchè, chiaramente, se sei una caspita di organizzazione segreta che punta a passare inosservata il buttare dentro simboli massonici a casaccio nei cartoni animati non mi pare proprio il modo migliore di farlo).

    Dietr a tutto questo non c'è assolutamente niente, se non la fantasia di gente che vuol vedere complotti e profezie dove non ce ne sono. Come i test di Rorschach, dove ognuno ci vede quel che gli pare.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 7 anni fa

    Se verrà un giorno in cui mi obbligheranno a mettere un microchip, forse comincerò a prendere in considerazione le tue teorie, non prima. Tutto il resto è pura fuffa, la lascio agli spettatori di Mistero e compagnia bella.

  • 7 anni fa

    No, penso che quello stia ammazzando il mondo sia il capitalismo e non il nemico dell'amico immaginario dei credenti

  • algal
    Lv 5
    7 anni fa

    Risposte ignoranti mi mandano in TILT

    ma la domanda è rivolta ad Atei quindi in breve

    Tutto è scritto, non vi è nulla di nuovo sotto il sole.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.