Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteSalute - Altro · 7 anni fa

Strana paralisi nel sonno?

Scusate se mi sono dilungata troppo ma vi prego non ignorate la domanda!!!

Questa notte verso le cinque di mattina stavo cercando di addormentarmi e ad un certo punto mentre ero mezza addormentata ho avuto dei brividi fortissimi e sentivo un freddo assurdo.. Questa sensazione è durata pochi secondi ma subito dopo mi sono sentita paralizzata, ricordo che provavo a muovere le braccia e non ci riuscivo, provavo ad urlare ma riuscivo a malapena ad aprire la bocca e non usciva nessun suono.. in quel momento ero cosciente e volevo prendere il telefono e chiamare il mio ragazzo perchè avevo paura e non capivo cosa mi succedeva.

Ero sveglia ma se chiudevo gli occhi sognavo la stessa scena, io nel letto, ma riuscivo a muovermi ed ero normale, nel "sogno" stavo ascoltando la musica con le cuffiette però mi rendevo conto di cosa stavo sognando e se aprivo gli occhi ero sveglia e paralizzata..

Dopo un po' però la cosa è svanita ma non riuscivo a muovermi ancora bene; riuscivo a girarmi e a muovere le braccia ma non riuscivo a piegarle, mi ricordo questo perchè cercando di togliere un cuscino da sotto la mia testa ho fatto un movimento stranissimo sembravo una ritardata! Alla fine sono riuscita ad addormentarmi normalmente ma per tutta la notte ho fatto dei sogni bruttissimi.

Non ho idea di quanto sia durato il tutto perchè è stata una sensazione intensa e onestamente non ci stavo capendo più un ***** ed ero nel panico più totale.

La cosa sul momento mi ha spaventata molto, soprattutto la storia dei brividi e del freddo perchè ultimamente in casa mia stanno succedendo cose un po' strane: la notte mi capita di sentire rumori di robe che si spostano o di qualcosa che batte e un paio di volte mi è capitato di sentirli anche col mio ragazzo.. Quindi sul momento mi sono subito spaventata perchè sentivo una presenza nella mia stanza, ma penso che fosse solo autosuggestione.

Comunque non penso che quest'episodio vada collegato ai rumori che sento, ho cercato delle informazioni su internet e ho letto che queste paralisi sono una cosa abbastanza diffusa e non è nulla di così grave ma non mi sembra assolutamente normale una cosa del genere!

Quindi la mia domanda è: cosa dovrei fare se succede un'altra volta? ho paura che risucceda e ho paura di dover andare da un medico perchè mi riempirebbe di medicine per dormire e non ho assolutamente intenzione di prenderle, non prendo nessun tipo di medicina perchè è una cosa che odio, magari solo la tachipirina quando mi capita la febbre alta.

Tuttavia la cosa non mi sembra normale, soprattutto perchè ho 15 anni e penso che sia abbastanza anomalo avere disturbi del sonno a quest'età.

Mi chiedevo,a cos'è dovuta questa paralisi? Stress, sonno irregolare o cose del genere? Perchè in questo periodo sono abbastanza stressata e durante la settimana quando mi sveglio la mattina non mi sento per niente riposata.

Grazie per l'attenzione :)

Aggiornamento:

ANONIMO, sono agnostica anche io e anche io credo ai fantasmi perchè due anni fa mi sono capitati episodi poco belli a cui non ho saputo dare spiegazioni razionali ma erano reali e ne sono sicura.. Adesso mi stanno ricapitando però meno inquietanti.. La prima volta mi erano capitati in un brutto periodo della mia vita infatti qualche mese dopo io e mia madre abbiamo dovuto cambiare casa perchè dopo 8 anni il suo ex compagno la lasciò e ci cacciò di casa.

Anche adesso non me la sto passando bene e penso che sia tutto collegato ma l'episodio di ieri notte mi ha lasciata un po' stupita.. Il fatto dei brividi si sa che è collegabili a cose paranormali ma la paralisi? spero di no perchè o sto diventando pazza o la faccenda si sta facendo seria e io di queste cose ho una paura tremenda.. Ho veramente paura che risucceda perchè è la sensazione più brutta che abbia mai provata, ancora più brutta di quando sento quei rumori strani

Aggiornamento 2:

La cosa ancora più inquietante è che un anno fa nell'appartamento sopra il mio è morta una signora molto anziana! cazz solo a pensarci mi viene male

2 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Gentile signorina Buongiorno,

    quella di cui lei soffre è la famosa paralisi notturna. I sintomi ascritti, e i "fantasmi" da lei visti o sentiti sono dovuti ad una immaturità del Sistema Nervoso Centrale, quindi lei in questi famosi momenti nonostante sia sveglia rimane ancora nella fase REM, dove è risaputo che il corpo è sorprendentemente atonico e immobile e che possa ancora sognare. Anche Dante, nell'Inferno della Divina Commedia fa un riferimento a questa sensazione.

    Agnostica? Se veramente lei fosse tale, rifiuterebbe qualsiasi ipotesi di visite dall'aldilà, visto che i fantasmi non sono contemplati nè dagli agnostici (che sono differenti dagli atei) nè dai religiosi.

    L'età per soffrire di queste paralisi è "giusta", l'età per discutere di agnosticismo no, perchè dovrebbe avere piena coscienza di una miriade di passaggi filosofici, e per di più dovresti essere in grado di distinguerlo dal panteismo spinoziano. Per il resto la patologia si risolve da sè!

    Ossequi.

  • Anonimo
    7 anni fa

    Premetto di essere agnostica, ma credo ai fantasmi in quanto ne ho visto uno con i miei occhi...nom devi averl paura di loro, perché sono come dei vivi, fanno degli scherzi se tu ti spaventi, un po' come un ragazzino...tanto se qulcuno ti voleva far qualcosa,già te l'aveva fatto da tempo...iopenso che questa paralisi, non spaventarti, possa essere una specie di epilessia, una forma molto lieve, in quanto io soffro di cefalea con aura, cioè certe volte, rare, mi capitano episodi in cui vedo scene strane e mi paralizzo...non spaventarti, io vivo la vita do tutti i giorni nor.almente e la mia cefalea non mo permette di certo di starmene chiusa in casa, quindi esci, divertiti e se dovesse ricapitarti vai da un medico, che scomemtto di dirà la stessa mia cosa.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.