Maksim ha chiesto in Animali da compagniaRettili · 7 anni fa

tartarughe d'acqua dolce!!! AIUTOOO!!!!?

salve answerini ho una domanda

ho acquistato una tartaruga d'acqua dolce mi pare la scripta scripta, ho un acquaterrario di plastica (non quelle che vendo con la palmetta al centro) di dimensioni di 40x30x33 con uno spazio emerso al centro rettangolo facile da raggiungere, l'acqua l'ho messa a circa 5,2 cm però lei nuota come se cerca l'aria e non ci riesce quindi sguazza è normale???

ho comprato un termoriscaldatore da 25w e la temperatura l'ho messa a 26 gradi.

come mangiare ci do gamberetti secchi, certe volte l'insalata cioè lattuga, molliche di pane (le gradisce molto) e una volta l'ibrido è corretta perchè io ho mattina e sera ci do i gambereti e ogni tanto la lattuga.

io non ho un una pompa a filtro x il filtraggio dell'acqua ma la cambio ogni 3 giorni.

vorrei sapere se tutte queste azioni che compio siano giuste grazie mille

per chi mi risponde correttamente senza scrivere ca**ate gli do 10 punti e 5 stelle

1 risposta

Classificazione
  • wjkxy
    Lv 5
    7 anni fa
    Risposta preferita

    1) mi dispiace, ma la vasca è un po' piccola, l'ideale sarebbe una vasca da 30-40 litri, dove la tartaruga possa nuotare liberamente. sappi però che una trachemys scripta scripta/elegans/troostii raggiunge anche i 30 cm di lunghezza di carapace, e ha bisogno di un centinaio di litri d'acqua dove nuotare. quindi, per avere una vasca adatta per tutta la vita della tartaruga, prendine una tipo questa: http://www.ikea.com/it/it/catalog/products/7010297...

    2) L'acqua può essere alta quanto ti pare, ma deve essere superiore alla larghezza del carapace, in generale, più acqua c'è, meglio è :)

    3) la temperatura a 26 °C è perfetta, ma immagino che in questo caso, tu tenga la tartaruga in casa, quindi senza letargo (va bene perché è troppo piccola). in questo caso dovrai comprare almeno un'altra cosa, la lampada UVB 5%. questa lampada sostituisce i raggi UV del sole, indispensabili per lo sviluppo del carapace della tartaruga.

    4) mi dispiace, l'alimentazione è sbagliatissima :). I gamberetti secchi non hanno nessuna proprietà nutritiva, quindi sono inutili. Li puoi usare solo come snack ogni tanto. Il pane invece, non va dato perché può causare problemi intestinali alla tartaruga.

    Ecco cosa deve mangiare una tartaruga d'acqua:

    PESCE: latterini, gambusie, coregoni, guppy, trote, pesci neon, pesci rossi, acciughe, cefali, alborelle, caridine, carpe, carpe koi, lucci, salmone (raramente) e ossi di seppia, insomma qualunque parte di qualunque pesce, prevalentemente d'acqua dolce, può mangiare sia pesciolini interi, freschi o congelati sia parti di pesci più grandi. io alla mie do anche gamberetti sgusciati.

    VERDURA: lattuga, basilico, piante acquatiche, carote, tarassaco, lenticchie d'acqua, radicchio, rucola, cicoria, crescione, erba medica. le tartarughe giovani spesso rifiutano la verdura, quindi bisogna insistere, magari mescolandola con il pesce, mangiano anche fiori di alberi da frutto e fiori di tarassaco/camomilla.

    INSETTI: cavallette, grilli, mosche, tarme della farina, lombrichi, larve di zanzara.

    FRUTTA: va data raramente, perché può fermentare nello stomaco, sono preferibili i frutti di bosco o la banana

    CARNE: pollo, tacchino e coniglio raramente. Una volta al mese anche del macinato.

    MANGIME CONFEZIONATO: cibo in pellet (i bastoncini), raramente. I gammarus possono essere usati solo come snack, massimo una volta al mese.

    NON VANNO MAI DATI:

    PESCE: tonno in scatola (è ovvio), acciughe sottolio.

    CARNE: insaccati, prosciutto, wurstel e altre carni rosse, mangime per cani e gatti

    INSETTI: api, vespe, formiche, bigattini, cimici, lucciole e tutti gli insetti colorati, in particolare quelli rossi

    VERDURA: pomodoro, edera (velenosissima) e insalata, ad eccezione della lattuga romana, che invece si può dare tranquillamente.

    ALTRO: formaggio, uova, latticini, pane.

    La quantità deve essere pari alla grandezza della testa della tartaruga, in quanto lo stomaco è grande come questa. Negli esemplari giovani (0-3 anni) la frequenza deve essere: una volta al giorno, 7 giorni a settimana. Dai 4 anni di età si deve iniziare ad inserire ogni tanto (tipo una volta ogni 10 giorni) qualche giorno di digiuno, per arrivare ad alimentare la tartaruga un giorno si e uno no, all'età di 10 anni.

    5) magari cambiare l'acqua ogni tre giorni è un po' troppo frequente, se potessi aggiungere un po' più d'acqua, si sporcherebbe più lentamente e la dovrai cambiare più raramente, evitando inutile stress alla tartaruga. naturalmente io ti consiglio vivamente il filtro...

    se vuoi sapere altro, chiedi pure.

    wjkxy ©

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.