Baustelle, zen circus, tre allegri ragazzi morti?

Questi tre gruppi italiani mi piacciono un casino, (è la poca musica italiana contemporanea che riesco ad ascoltare volentireri)

Ma voi che ne pensate? Anche se mi dite l'opinione di un solo gruppo è ben accetta

Aggiornamento:

@Marta sui tubi mi piacevano, ma il nuovo album la luna e le spine mi ha deluso

Teatro degli orrori conosco solo le 2 o 3 più famose e mi piacciono

@ Ministri ho un amico che va pazzo dei zen circus che li ascolta moltissimo :)

Aggiornamento 2:

I tre allegri mi aiutano a distrarmi e a rilassarmi, grazie alla semplicità dei testi e delle canzoni.

5 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    I Baustelle non mi piacciono, per un preconcetto ed una antipatia visiva probabilmente, ma non li ho mai approfonditi perché son fatta così.

    I Zen Circus....eh

    poiché per circa 24 anni la mia vita musicale è stata dettata, salvo rare eccezioni limitate all'hardcore punk, dal preconcetto che la musica in inglese fosse meglio, non ho mai dato importanza all'Italia contemporanea come produttrice di musica, finché un bel giorno non mi capita di leggere (leggevo ancora i magazine di musica, deh) di questo gruppo italianissimo dal nome ispirato agli Husker Du che faceva un album con Brian Ritchie: mizzicà! pensai, devo ascoltarli assolutamente.

    E' stato amore da subito con loro, ma hanno avuto **** perché il disco Villa Inferno ha una prevalenza di brani in inglese e la seconda traccia è una cover dei talkin' heads.

    Ora non ho più problemi con il made in italy e ascolto soprattutto musica italiana. Gli Zen sono tra le mie tre band italiane preferite, anche se poverini sono scesi al secondo posto da quando mi sono fatta devota dei Ministri.

    Parlando nel dettaglio e malgrado il pregiudizio che mi ha reso cieca per anni. Gli Zen in italiano hanno una marcia in più, l'hanno sempre avuta, sono caustici e cinici e nichilisti al punto giusto per essere a me congeniali. I testi di Nati per subire sono l'espressione più limpida di quello che sentivo/sento in questa fase della mia vita.

    Live sono dei mostri, animali da palcoscenico, mi chiedo come avrebbero potuto far altro nella vita: non avrebbero potuto, sono perfetti.

    Reputo Appino un ottimo artigiano, come lui ama definirsi, parolaio sopraffino e uno scocciato tale che potrei proporlo come candidato padre dei miei figli, se fosse free. (passami quest'attimo bimbominkioso perché ci vuole).

    I Tre Allegri Ragazzi morti sono un gruppo a cui ho detto no no no no per anni perché cercavano di propinarmeli in tutti i modi: su cassetta, su cd e live. Ascoltandoli con il senno di poi hanno alcuni brani che mi piacciono, ma peccano su testi che per me sono spesso incomprensibili e quindi non attirandomi come concetto base non mi rimangono dentro nemmeno come musica. Però sono dei gran simpaticoni live, molto originali come presenza scenica.

    In ogni caso amo i Ministri molto più di quanto ami tutti gli altri. Perché è così. Punto.

    Fonte/i: il mio personalissimo e soggettivissimo modo di percepire la musica
  • 7 anni fa

    Non apprezzo...

    visti anche live tutti e tre ma... no

  • 7 anni fa

    A me piacciono molto gli Zen Circus e i Tarm, i Baustelle li ho ascoltati poco e non mi hanno ispirato per niente.

  • 7 anni fa

    Gli Zen Circus sono una delle poche band del panorama indie-alternative italiano, che riesce a distinguersi pur usando soluzioni musicali molto semplici, cioè il messaggio che vogliono dare arriva chiaro e diretto. Le altre due non mi piacciono.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    7 anni fa

    Mi ricordo che quando ero piccola sentivo mio fratello che cantava Charlie fa surf, e pensavo che fosse una canzone troppo violenta (da bambina ero molto moralista).

    Ogni tanto mi tornava in mente. Qualche anno fa l'ho sentita di nuovo e me ne sono innamorata, così come ho fatto dei Baustelle.

    Che dire dei Zen Circus? Dicono tutto quello che non riesco ad esprimere a causa della mia timidezza.

    I Tre Allegri Ragazzi Morti non li conosco bene.

    Mi piacciono anche Marta sui Tubi, Il Teatro Degli Orrori e L'Officina della Camomilla (anche se è un genere totalmente diverso)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.