Perché le leggi che toccano direttamente le tasche del popolo hanno come caratteristica la casualità?

nel comprendere o escludere una determinata fascia di persone?

Mi riferisco, ad esempio, alla riforma delle pensioni (legge Dini del 95) secondo la quale chi al 31 Dicembre 1995 aveva maturato 18 anni contributi era escluso dalla legge (con enormi vantaggi economici) chi invece aveva meno di 18 anni di contributi (anche per un solo giorno) era compreso nella legge ( con taglio sull'importo della pensione del 40-50-anche 60%).

Ma mi riferisco anche alla legge secondo la quale chi percepisce non più di 12.000 euro all'anno non paga tasse sull'intero importo, chi invece percepisce anche solo un centesimo in più oltre i 12.000 paga l'irpef sull'intero importo. In questo modo chi percepisce 11.999 euro lordi l'anno guadagna molto di più di chi invece ne percepisce 12.001 pagando le tasse su tutto l'importo.

Non si tratta di criteri in un certo senso paradossali che lasciano un ruolo decisivo al caso?

Aggiornamento:

La legge Fornero non è altro che la copia della legge Dini del 1995 solo che mentre Dini aveva esteso la legge solo a chi, al 31.12.1995 non aveva 18 anni di contributi, la Fornero dal 2012 l'ha estesa a tutti. Ritengo la legge Fornero un atto dovuto, anzi forse arrivato troppo in ritardo. Le legge Dini consisteva nel sistema di calcolo dell'assegno della pensione (da retributivo a contributivo). Chi il 31/12/95 non aveva 18 anni contributi avrà l'importo della pensione calcolato col metodo contributivo dal 1995 fino alla data in cui andrà in pensione. Chi invece aveva maturato 18 anni di contributi il 31/12/95 avrà il calcolo dell'assegno calcolato col sistema contributivo dal 2012, cioè dalla legge Fornero e col sistema retributivo per gli anni precedenti il 2012.

NO, sbagli. Chi ha un reddito superiore ai 12.000 euro (attualmente 8.000) paga le tasse sull'intero importo, non gli vengono affrancati i primi 12.000 (attualmente 8.000)

Aggiornamento 2:

Tanu: si, se aveva 20 anni di contributi al 31/12/95 il calcolo verrà fatto col sistema "retributivo" fino al 2012 (legge Fornero) e col "contributivo" dal 2012 in avanti

Aggiornamento 3:

Tanu: dovrebbe rimanere lo stesso importo. Quanto detto però vale per i lavoratori dipendenti, per gli autonomi è diversa la cosa. Non vorrei che tuo padre fosse un artigiano o un libero professionista, in quel caso il discorso è diverso. Dovresti chiedere ai patronati o presso le sedi dei sindacati.

No Tanu sono sicuro. Attualmente la franchigia sulle tasse è sugli 8.000 lordi (che vorrebbero portare a 12.000). Chi percepisce oltre 8.000 euro paga, sui primi 8.000 euro, tasse corrispondenti a quella fascia di reddito (mi sembra il 10% di IRPEF), non ha quindi nessuna franchigia sul reddito fino a 8.000.

Aggiornamento 4:

Deutz: penso anch'io che il motivo sia quello. Io ho cercato però di fare due esempi che mi sembrano di una casualità proprio paradossale. O forse i politici hanno voluto escludere dalla legge "Dini" loro stessi? :D

I politici comunque si sono autoesclusi da quella legge, insieme ai magistrati, polizia, esercito eccetera per i quali vige per tutti il vecchio sistema "retributivo".

2 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Perche' i governi dei partiti che si sono succeduto negli ultimi 40 anni (e forse più) hanno solo perseguito interessi privati che solo per pura caso potevano coincidere con quelli del paese.

    Tutto si muove per una precisa ragione che difficilissimamente e' legata al reale bisogno dell'Italia.

    Tu hai voluto fare esempi precisi pescandoli da un paniere che contiene solo mele marce.

  • nn e proprio cosi

    nelle pensioni comunque ci sono anche le detrazioni ,e se nn e cambiato nnt x 12000 euro nn pagherai

    2760,00 ma 2760 - la detrazione che e' 1443= 1317,00

    imn piu ci sono alre detrazioni se spettanti

    una domanda ora te la faccio io

    con la riforma fornero la legge dini e stata cancellata ,o ancora qualcuno ci puo rientrare

    Fonte/i: QUINDI SE 5 ANNI FA GLI HANNO DETTO CHE SE I CONTRIBUTI RESTERANNO QUELLI PRENDERA 600 EURO AD OGGI SARA SEMPRE QUELLA LA CIFRA VISTO CHE DA ALLOA NN HA VERSATO PIU NNT? POI SULLE DETRAZION PENSO CHE TU TI SBAGLI GUARDA IL LINK http://www.dossier.net/irpef/detrazioni-pensione.h... @MIO PADRE ERA/E' UN DIPENDENTE X QUANO RIGUARDA LE DETRAZIONI ALLORA LA TABELLA NN E' CHIARA (ALMENO X ME)
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.