Caldaia ATAG e sensori esterno e mandata?

Salve a tutti,

postumo da acquisto casa fatto quest'estate, mi ritrovo con una caldaia ATAG a riscaldamento a pavimento alla quale il precedente proprietario aveva apportato (o fatto apportare) delle modifiche..

Purtroppo credo che si sia dato in paso a gente incompetente, la quale invece di sostituire i componenti guasti ha cercato di far funzionare l'impianto apportando modifiche qua e la.

Poiche ho capito al volo che qcosa non andava (mandata a 70° nel pavimento!!!), dopo una ricerca ho sostituito i componenti danneggiati (in primis la valvola 3 vie che restava sempre aperta) ed ora mi ritrovo però con un impianto al quale mancano comunque dei pezzi.

Dunque, ho una sonda sulla mandata, ma i fili sono stati staccati, una sonda esterna, ma i fili sono stati staccati.. Vi è una piccola scatola con finestrella ove al proprio interno è stato tolto qualcosa...

Quel qualcosa io credo sia appunto "l'apparecchio" che gestiva la sonda esterna ed interna e che probabilmente regolava la tempertura di mandata..

Sono invece stati aggiunti 3 relays comandati da 3 relativi termostati di zona (soggiorno/bagno/camera) e che comandano direttamente le termovalvole ( i fili delle termovalvole arrivano però dalla famosa scatoletta priva di "QUALCOSA" che accennavo sopra.

come termostato ambiente, è stato aggiunto un termostato a contatto su uno dei tubi, ma non è possibile regolarlo bene (fa partire la caldaia a 22 gradi e la ferma a 45....).

DOMANDA:

vorrei ripristinare l'impianto all'origine, secondo voi, cosa mi manca che gestisce termostato esterno e di mandata? La scatola è piccola, ed il foro è di 5x4 cm.. quindi sicuramente se di centrallina climatica.. molto piccola doveva essere.

I dettagli della caldaia: ATAG HR33T e guardando sul manuale dell'installatore vedo che si accenna ad una scatoletta che fa la "termoregolazione in funzione delle condizioni metereologiche".

Prego darmi qualche link o altro per capire cosa devo mettere, come è fatto, e dove lo trovo.

Grazie

Aggiornamento:

Purtroppo l' assistenza ATAG... è vivamente sconsigliata.. ATAG è un ottima caldaia, ma in Italia l' assistenza è veramente scadente, si faticano a trovare i ricambi e cosa non da poco NON VENGONO VENDUTI AI PRIVATI!!!! se non con incrementi di prezzi a dir poco assurdi!!! Ridicolo!!!! Costano molto meno a farli arrivare dall'Olanda (spese incluse!!!!) .. ASSURDO.. (500% di incremento per intenderci!!!)... per alcuni comunissimi ricambi mi è stato chiesto (in quanto sono privato) la bellezza di 125 euro, e mi hanno pure detto che mi facevano un favore in quanto di norma NON forniscono materiali ai privati... tutti pezzi trovati tramite un altro centro assistenza (NON ATAG) al valore di 25 euro!!!!!

1 risposta

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Consiglio prima di trovare il sito ATAG e cercare il modello per avere informazioni sul funzionamento, anche se non lo dice ti darà già una idea di come funziona e se c'è una centralina.

    Sullo stesso sito puoi trovare un rivenditore più vicino alla tua zona a cui rivolgerti precisando quanto da te riferito.

    Fin qui non spendi nulla per fare una ricerca.

    Se il rivenditore sa dirti cosa manca o cosa è stato tolto decidi se puoi farlo da te comprando i pessi mancanti.

    Viceversa domanderai se loro possono mandare un tecnico e quanto può costarti.

    A mio avviso questa è la soluzione più semplice.

    E' probabile che il precedente proprietario abbia volutamente tolto la centralina facendo si che la caldaia fosse sempre in funzione. Tieni presente che a pieno e continuo regime la temperatura ambiente non raggiungerà mai una temperatura da "forno" per le invitabili dispersioni sia del pavimento che delle pareti nonchè delle basse temperature esterne nel caso di muri non coibentati adeguatamente contro lo scambio di calore-freddo tra interno-esterno o viceversa.

    Leggo la tua nota, è davvero assurdo che un centro assistenza speculi in un modo cosi vergognoso (anche se a volte la casa madre impone delle proprie regole, per questioni di mercato ha dei contratti particolari con i rappresentanti).

    Mi pare di capire che hai risolto con 25€ e in tal caso mi fa piacere per te.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.