JustAGirl ha chiesto in SaluteSalute della donna · 6 anni fa

come alleviare i dolori mestruali?

ogni fottuto mese mi vengono queste fottute mestruazioni (purtroppo). il dolore è semplicemente inspiegabile, sto intere giornate nel letto cercando invano di addormentarmi o trovare una posizione comoda. ho paura che questo dolore provochi anche dei danni interni... ma vabbè...vorrei sapere voi ragazze che avete il mio problema che rimedio usate, vi dico già cosa ho provato io che non ha funzionato, quindi se avete qualcosa di diverso, e magari non per forza un medicinale, ma se ne usate uno che è infallibile...ben venga...

quello che ho già usato io:

tisane, thé e camomille varie, provate di tutti i generi possibili;

tachipirina;

nurofen;

sport (compreso yoga);

impacchi caldi sulla pancia;

addirittura impacchi freddi sulla pancia;

ho letto tutti i libri del mondo;

ho visto tutti i film del mondo;

ho mangiato cioccolata;

ho mangiato dolci;

mi sono ubriacata;

mangiato crusca e altri alimenti diuretici.

lo so...sono una ragazza difficile... ma ho bisogno di qualche consiglio perchè ogni mese mi sento morire

4 risposte

Classificazione
  • 6 anni fa
    Migliore risposta

    Compresse

    Lasciare in infusione un pezzetto di radice di zenzero grattugiato in acqua bollente per una quindicina di minuti, quindi lasciare raffreddare ed immergere nel liquido un panno di cotone che dovrà essere strizzato ed applicato sull'addome. Si tratta di un metodo che permette di alleviare i dolori causati dai crampi mestruali e che, soprattutto, costringe ogni donna a concedersi un momento di riposo, spesso richiesto dall'organismo durante i giorni del ciclo. L'infuso di zenzero può essere sostituito da un infuso di camomilla.

    3) Pediluvi

    Un ottimo pediluvio per alleviare i crampi mestruali può essere realizzato sciogliendo due cucchiai di senape in polvere in un catino d'acqua calda. Altre spezie o erbe aromatiche adatte a tale impiego sono la cannella, lo zenzero, i chiodi di garofano ed il timo. Dopo il pediluvio i piedi possono essere massaggiati con gel d'aloe vera, per prolungare il momento di relax.

    4) Oli essenziali

    Tra gli oli essenziali considerati efficaci al fine di alleviare i dolori mestruali vi sono quelli di lavanda, camomilla, maggiorana e geranio. Essi possono essere utilizzati per la realizzazione di oli da massaggio diluendone poche gocce in un olio vegetale di base come l'olio di mandorle dolci o l'olio d'oliva. Gli oli da massaggio ottenuti potranno essere utilizzati da applicare su piedi, gambe e addome, per alleviare dolori e sensazione di affaticamento.

    5) Aromaterapia

    Gli stessi oli essenziali sopraindicati possono essere utilizzati singolarmente per dedicarsi dei trattamenti casalinghi di aromaterapia, a patto di avere con sé un bruciaessenze nella cui vaschetta versare un po'd'acqua e quattro o cinque gocce dell'olio essenziale prescelto, la cui fragranza dovrà essere diffusa nelle stanze della casa che frequentate maggiormente.

    6) Unguento curativo

    Un unguento da massaggiare sull'addome per alleviare i dolori mestruali può essere preparato sciogliendo a bagnomaria 50 grammi di burro di karitè ed aggiungendo ad esso un cucchiaio di oleolito o macerato di calendula, oppure 10 gocce di olio essenziale di calendula. Si dovrà mescolare bene il composto preferibilmente con una bacchetta o cucchiaino in legno e versarlo in un barattolino di vetro a chiusura ermetica.

    7) Oleolito alla calendula

    Per la preparazione dell'oleolito alla calendula vi occorreranno 50 grammi di fiori di calendula essiccati e 250 millilitri di olio extravergine d'oliva o di girasole spremuto a freddo. Disponete i fiori sul fondo di un barattolo di vetro, versatevi l'olio e richiudete. Conservate al buio per due settimane, agitando il barattolo almeno una volta al giorno. A questo punto potrete aprire il barattolo, filtrare l'oleolito e conservarlo in una bottiglietta di vetro scuro. Esso potrà essere impiegato per la preparazione dell'unguento del punto precedente o utilizzato puro per effettuare massaggi all'addome.

    8) Sali da bagno

    I sali da bagno possono essere utilizzati per concedersi un momento di relax nella vasca o attraverso un pediluvio. Procuratevi del sale grosso integrale e contate di aggiungere 10 gocce di olio essenziale di lavanda ogni 100 grammi di sale. Alla preparazione potrete aggiungere anche una manciata di fiori di lavanda essiccati. Conservate in barattoli di vetro ben chiusi.

    9) Cibi da evitare

    Tra gli alimenti considerati in grado di provocare dei fastidi durante i giorni delle mestruazioni, compresi crampi, mal di testa, sonnolenza e continuo desiderio di assumere dolci, vi sono: alcol, zucchero raffinato, cibi particolarmente piccanti, snack dolci confezionati, fritture e latticini. Essi dovrebbero dunque essere eliminati o evitati il più possibile già a partire dalla settimana che precede il ciclo.

    10) Cibi da preferire

    Oltre a non dimenticare di bere acqua a sufficienza e di idratarsi anche grazie alle tisane indicate ai punti precedenti, si dovrebbe provare ad arricchire la propria alimentazione con ortaggi, frutta e verdure a foglia verde, da condire con spezie come lo zenzero, i semi di finocchio, il timo, i semi di lino, la cannella e i chiodi di garofano in polvere. Tali spezie sono considerate alla stregua di veri e propri medicinali naturali in grado di alleviare i fastidi più comunemente accusati dalle donne durante il ciclo.

  • 6 anni fa

    una bustina di oki,(sono prescrivibili) e tutto passa

  • Zaira
    Lv 7
    6 anni fa

    premetto che non ho dolore quando mi arriva il ciclo, però ogni tanto capita, e allora mi sdraio a pancia in giù ,oppure sto a letto con le gambe leggermente alzate, e.....

    passa !

  • 6 anni fa

    hai fatto tutto il possibile ed immaginabile...quindi credo che dovresti solo sopportarli .però mia madre mi ha detto che un goccino di fernet branca glieli faceva passare era l'unico rimedio efficace per lei quando era ancora adolescente...dopo la gravidanza i dolori le sono passati...a me passano con la tachipirina.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.