Silvia ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 6 anni fa

...............Solo uno Sfogo..........?

eccomi qua scrivere su questo sito senza sapere neanche il perchè e a descrivere una delle cose che mi sta distruggendo: il dolore. Il dolore causato dai miei genitori e in particolare da mia madre in anni e anni passati ad affrontare i suoi problemi e le sue dipendenze. Il bisogno di affetto e di attenzione che a ogni bambino dovrebbe essere concesso a me è stato dato solo in parte....in piccolissima parte.Il dolore di avere una padre assente e che oggi mi tratta a stento come una figlia.Il dolore che mi causa la necessità di dovermi allontanare da loro perchè ho passato troppi anni a soffrire,a cercare di farmi notare e di renderli orgogliosi,di essere considerata cosi come lo sono le mie sorelle maggiori,a tentare di lottare e cambiare le cose senza risultati senza che mi sia detto "Grazie". E a questo dolore spesso se ne sono aggiunti altri,come quello dei miei tentativi di legarmi a qualcuno,tentativi falliti...mi spaventa troppo legarmi e fidarmi a una persona perchè potrebbe deludermi e farmi soffrire proprio come ha fatto mia madre e le poche volte che l'ho fatto sono stata abbandonata o letteralmente sfruttata.E da quando avevo 12 anni che sento il bisogno impellente di andarmene,addirittura togliendomi la vita è un pensiero che mia passa spesso per la testa.....ma poi i rendo conto di essere troppo legata alla mia viata a quelli che sono i miei affetii le mie sorelle,le mie nipoti,mio cugino e perfino il mio cane...penso a loro come alla mia ancora di salvezza...e a me stessa perchè io,anche se non si direbbe a prima vista,ho voglia di vivere,di sentire,toccare,provare,viaggiare,amare.....di guardare come ho fatto stamattina, l'azzurro del cielo che si rifletteva sull'asfalto bagnato di una stradina stretta e anche sulle case che la circondava;di godermi il sole e un buon libro durante un passeggiata con il cane o di stare rintanata sotto le coperte,d'inverno stretta nell'abbraccio di una persona che amo che sia mio cugino,una mia nipote o quello che potrebbe essere il mio ragazzo.....

un consiglio?

1 risposta

Classificazione
  • Enza
    Lv 4
    6 anni fa
    Migliore risposta

    Ricorda che la VITA E' UN DONO. Sei una ragazza sana e intelligente. Devi concentrarti su quello che avrai ancora dalla vita: l'amore di un ragazzo che prima o poi arriverà sicuramente e con lui la formazione di una famiglia, dei figli con cui avrete un rapporto totalmente diverso da quello che hai avuto tu. Vivi giorno per giorno i tempi miglioreranno, penso che ormai il fondo l'hai toccato.... Auguri per tutto

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.