Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Prandelli sta sbagliando qualcosa sul modulo?

Non ho visto italia Nigeria, vedro' la replica su rai sport, se sapete quando la fanno ditemelo.

Premetto che non seguo campionato e coppe e quindi non conosco il livello di forma dei giocatori. Pero' mi sembra di capire, nonostante la stima tecnica ed umana per Prandelli, che questi schemi, specie il rombo di centrocampo, siano un po' forzati in considerazione delle caratteristiche tecniche di certi giocatori. Ad esempio Montolivo non ce lo vedo nel vertice alto del centrocampo, e faccio fatica a capire se in italia c'e' un giocatore veramente forte in quel ruolo. Non so se Diamanti e' adatto quel ruolo e quale sia il suo attuale livello di forma. Purtroppo devo dire che la difesa attuale non e' che mi faccia impazzire, penso che sia una tra le peggiori dagli anni settanta ad oggi, soprattutto con Chiellini e Bonucci tremo, solo Barzagli mi da un po' di fiducia. Gli esterni non sono proprio malaccio ma, per giocare con il rombo ci vogliono giocatori con buone propensioni offensive e con dote atletiche elevate. Se non mi sbaglio Criscito gioca a sinistra e Abate a destra e se la cavano cosi, cosi, pero' vedo che gli esterni cambiano sempre e non mi e' chiaro chi sono i titolari. Dal momento che la difesa non mi sembra il massimo, io ricorrerei ad un prudente 4 4 2 e rinuncierei a Montolivo. In tal caso Come esterni di centrocampo chi mettereste voi? a me piace Giaccherini ma non so se e' adatto come centrocampista di fascia, l'altro non mi viene. Fate la vostra formazione ideale, secondo lo schema che ritenete piu' adatto.ed una con il 4 4 2 . Grazie a tutti.

Aggiornamento:

any Given ... mi sa che hai proprio cannato, mi spiace. Nella prima non ci sono laterali di ruolo e nella seconda ci poteva stare tutto ma Insigne esterno non lo vedo proponibile. Se vuoi mettere tutti i giocatori d'attaco che ti piacciono allora devi andare per un 4 3 3.

3 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Come di consueto, la tua domanda è per intenditori. Mi è molto difficile giudicare questa Nazionale, in quanto non mi pare abbia ancora un volto, una "identità" ben definita. Rotazioni eccessive e cambi di modulo continui non hanno ancora selezionato, a pochi mesi da un Mondiale che si preannuncia "storico" per il luogo in cui si svolgerà, una Italia dai contorni chiari e dai tratti riconoscibili. Prandelli ha meritoriamente cercato di far evolvere la nostra Nazionale secondo canoni di gioco in voga ai nostri giorni: gestione del pallone, calcio partecipativo, mentalità costruttiva. Un'opera lodevole, che si scontra con una tradizione nostrana che affonda le sue radici nel "difensivismo" sin dai tempi di Pozzo, il quale vinse i mondiali del '34 e del '38 adottando quel "metodo" WW che riteneva più adatto agli italiani del più armonico e spettacolare "sistema" WM in quanto i nostri compatrioti, secondo Pozzo, erano più inclini al pragmatismo ed all'opportunismo che alla collaborazione ed alla costruttività. Il passaggio dal "metodo" al "catenaccio" fu quasi naturale e con forme tattiche al passo dei tempi gli azzurri si sono sempre identificati con gioco che faceva della difesa ferrea la base della sua competitività. Il 4-4-2 di Sacchi, tutto pressing e schemi ripetitivi, fu una parentesi nemmeno troppo riuscita all'interno della nostra storia calcistica. Un solo stopper ha vinto il Pallone d'Oro finora e chi poteva essere se non un italiano? Nel 2006 la nostra tradizione difensiva fu rispettata non meno che nel 1982, pur con sistemi di gioco molto diversi. Oggi abbiamo abbandonato quell'immagine e ciò può essere senza meno un bene. Ma con quale altra immagine l'abbiamo sostituita ? Per ora, mi è difficile dirlo. Se non sappiamo più difendere con maestria, nemmeno possiamo dire di saper costruire gioco come gli spagnoli, o i brasiliani. Continuiamo a non avere la forza fisica dei nord-europei ma oggi una Nazionale come la Germania ci sovrasta non solo come potenza ma persino in fantasia con i suoi Ozil ed i suoi Muller, che oggi noi non possiamo vantare. Dove sono i geni creativi di un Rivera, un Causio, un Conti; di un Antognoni o di un Baggio ? Gli ultimi grandi artisti del pallone in Italia sono stati proprio il "Divin Codino", poi Zola, Del Piero e Totti. L'unico a resistere è il capitano romanista, ma inserire un vecchio fuoriclasse di 38 anni in una compagine che prova da anni a proporre un gioco organizzato, mi parrebbe davvero la certtificazione di un totale fallimento. Ci si affida a Pirlo in modo ormai un pò patetico, così come a quel che resta di Buffon. Ci si aggrappa speranzosi al distratto Balotelli, non si comprende quanto Prandelli punti su Osvaldo, su Giaccherini, su Aquilani. Titolari a metà di una squadra senza contorni; una compagine che è ancora un'idea di squadra, più che la sua realizzazione. Prandelli come Platone. Che farei io se fossi ct ? Sceglirei un modulo tattico definitivo e degli uomini-base, dei leader. Punti fermi da qui al Mondiale. Qualche filibustiere di lungo corso ( Buffon, Barzagli, De Rossi ) a difendere, qualche ambizioso giovane a briglie sciolte ( Verratti, Insigne ) a costruire ed inventare. Giuseppe Rossi in campo, al fianco di Balotelli; che pur inaffidabile è quello che ha i colpi più devastanti sempre in canna. Pirlo è un lusso da serata di gala, da esibizione in smoking; ma per le gare vere gli ci vorrebbe un Gattuso, che oggi non c'è. In Brasile andiamo alla ventura, e questo è l'unico tratto in linea con la nostra tradizione. Per il resto, speriamo in tempi ( e giocatori ) migliori, che prima o poi torneranno...

    Un carissimo saluto, grande Enzo !

    Fonte/i: P.s. Devo infine "dar vita" alla mia formazione. Bene. Buffon; Abate, Barzagli, Chiellini, Criscito; De Rossi, Verratti, Thiago Motta; Insigne, Balotelli, G.Rossi. E che il ciel ci aiuti. Quella con il 4-4-2: Buffon; Abate, Barzagli, Chiellini, Criscito; Candreva, De Rossi, Verratti, Florenzi; G.Rossi, Balotelli.
  • Anonimo
    8 anni fa

    Allora premetto che non è facile dirlo ora che formazione mettere in campo ,siamo una nazionale di tutto rispetto ,abbiamo ancora da maturare , comunque anche io ci andrei con un 4-4-2 , ma con i calciatori che abbiamo possiamo usare diverse strategie e moduli , abbiamo diverse risorse in fase offensiva di alto livello e di caratteristiche diverse . Ci provo con un bel 4-4-2 e un 3-5-2

    4-4-2 --------------------------- 3-5-2

    Buffon ------------------------------- Buffon

    Barzagli ----------------------------- Chiellini

    Chielllini ----------------------------- Barzagli

    Abate (maggio) --------------------------- Bonucci

    Criscito ----------------------------------- Pirlo

    Pirlo ------------------------------ De rossi

    De Rossi ------------------------------ Marchisio

    Montolivo --------------------------- Insigne (Esterno)

    Marchisio(Aquilani) --------------- Maggio

    Rossi ---------------------------------- Rossi

    Balotelli -------------------------------- Balotelli

    Se non te gusta , insigne nel 3-5-2 mettiamo Cerci al suo posto esterno di centrocampo .Nella prima 4 4 2 non volevo farla troppo sbilanciata in attacco , con troppi esterni che spingono ma più compatta a centrocampo , se non ti gusta marchisio e Montolivo , mettiamo Cerci ,Florenzi o Maggio sulle fasce , ..Comunque L'italia ha tanti centrocampisti centrali forti . pecca un pò sulle fasce , sono più terzini e terze punte ma non ale vere e proprie , se non ci riesce Prandelli figuriamoci noi . HEHEHE

  • Anonimo
    8 anni fa

    Secondo me in vista del Mondiale, Prandelli dovrebbe provare a schierare più spesso giocatori come Florenzi e Cerci sulle fascie sia con un 4-4-2 più prudente o con un 4-3-3 più spregiudicato. Dico questo perchè ormai il calcio moderno è basato sul gioco sulle fasce e giovani interessanti come questi devono essere valorizzati nei club come in nazionale.

    Spero di esserti stato di aiuto

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.