Crocifisso al collo la tv norvegese censura, via la collana subito?

FONTE: Norvegia. "Siv Kristin Saellmann non potrà più apparire in video con la catenina incriminata"

In Francia invece un alunna è stata ripresa sino a finire sui giornali per aver avuto la camicia aperta con in vista la croce sulla collana, questo in una classe multiculturale, via la croce subito, via...

Ma come si permettono dico io e non solo io, di Dio frega molto poco e non sono un santo, sicuro è che non si leva una croce perchè potrebbe"offendere" la sensibilità di chissà quale ateo o credente di religione differente,

Ma come si permettono, "ehi tu levati la croce davanti a me o ti sospendo" ma cosa hanno nel cervello i test.icoli?

13 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    6 anni fa
    Migliore risposta

    Perchè mostrare un uomo appeso ad una croce può urtare la sensibilità di chi è sano di mente, soprattutto se parliamo di tv. Non mi sembra poi una gran tragedia, più che altro è una questione di bon ton. La società di oggi è ormai multiculturale e laicizzata, i cristiani perdono terreno ogni giorno, se prima fatti di questo genere erano tollerati adesso non lo sono più.

    Fonte/i: Satanista spirituale itajos.com
  • Anonimo
    6 anni fa

    Tutti sensibili son diventati, oggi. Posso capire le rigide direttive di un ente televisivo, ma perché non posso indossare quel che mi pare, oltre tutto se è innocuo? Non è che vado in giro a convertire gente, suvvia.

  • 6 anni fa

    libertà di espressione ma vale solo per atei, musulmani e gente tipo.

    la Croce oggigiorno nn la può portare chi ci crede ma dei fessi che la mettono come chincaglieria!! prendi quegli imbecilli che vanno a fare i tronisti a uomini e donne, quelli si, possono ma chi ci crede e ne conosce il significato nn può.

  • La croce nel muro si può togliere, ma portarla alcollo non credo sia offfensivo perché allora pure il burqa lo è visto che segue la religione islamica. Quindi, direi che chi fa le leggi ha proprio le palle al posto del cervello.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Kiko
    Lv 4
    6 anni fa

    Hai detto bene è una scuola multiculturale,come tale non deve avere una religione di riferimento e deve essere laica,probabilmente anche se aveva una stella di davide o una collana con scritto Allah(swt)gliela avrebbero fatta togliere.la norvegia è un paese laico per questo si infastidiscono.molto probabilmente non gli avranno imposto di togliere la collana in quel modo offensivo,ma lo avranno chiesto in modo piu educato.

  • 6 anni fa

    Anche @laura da credente comprende che la questione non è da affrontare con il tipico SEMPLICISMO italiano.

    Il problema, però, è che riportare la notizia in questo modo non è semplicistico...è TENDENZIOSO!

    Perché?

    Mi sembra semplice...

    Se la direttiva è NESSUN simbolo religioso questo vuol dire NESSUN simbolo religioso!

    La croce è un simbolo religioso e NON ha uno "statuto speciale"...

    Non vedo cosa ci sia di complicato da capire in questa vicenda.

  • Laura
    Lv 6
    6 anni fa

    Nei paesi scandinavi la religione è un argomento molto personale, può darsi che sia stato ritenuto così di cattivo gusto portare visibilmente un elemento religioso da imporre regole limitative al riguardo. Non ha molto senso leggere la notizia con occhi italiani.

  • Quanto alla faccenda norvegese, la NRK ha un preciso dress code che impedisce ai giornalisti di indossare simboli politici e religiosi visibili. Lei l'ha ignorato, qualcuno ha chiamato la redazione dell'NRK, la redazione ha parlato con la giornalista chiedendole di non indossare più il crocifisso nelle dirette, la giornalista se n'è fregata e una settimana dopo è stata licenziata.

    1) Se l'è cercata, le era stato detto di non indossarlo più, o almeno di non indossarlo visibilmente.

    2) Sarebbe successa la stessa cosa anche con una stella di david, una mezzaluna, una falce e martello... Il dress code parla chiaro, le regole si infrangono a proprio rischio e pericolo. Non ti va bene il dress code? Cambi emittente televisiva.

    Per quanto riguarda la scuola in Francia non ho sentito niente né visto niente, immagino comunque che il concetto sia simile. Dress code ignorato, conseguenza.

  • 6 anni fa

    Assurdo che si voglia imporre questo, sono ovviamente casi limite , perché se così non fosse andrebbero a demolire anche i campanili ed ovviamente le moschee e le sale del regni!

    La libertà sembra sia un optional un poco come la privacy, attualmente!

  • ILEANA
    Lv 7
    6 anni fa

    D'estate io vado al mare con la "Titova" come cappellino e nessuno mi ha mai censurato.

    Fonte/i: Titova = berretto a busta con la stella rossa e falce e martello che usavano i Partigiani del Maresciallo Tito.
  • Anonimo
    6 anni fa

    non farti abbindolare da cio che leggi.

    Hanno provato anche a me a rompermi le palle per la catenina con la croce...

    Anche mia mamma avrebbe dovuto firmarmi per la scuola un documento con la firme GENITORE A GENITORE B

    Sono maggiorenne e diplomata,quel documento deve essere firmato ancora adesso

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.