?
Lv 7
? ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 7 anni fa

io mi chiedo, ma il fumatore sa che deve mantenere una certa distanza mentre dialoga..?

con chi non fuma senza buttargli addosso lo schìfo che gli esce dalla bocca?

ma dove sta scritto che io devo respirarmi il tuo veleno, ma un minimo di cervello ce ll'hanno o no queste persone?

11 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Concordo con te.Da fumatore capisco bene che uno che non fuma provi disgusto x l'odore del fumo e ritengo doveroso portare rispetto.

  • 7 anni fa

    Sdegno,si sono perse le buone abitudini; io per esempio sono solito posare furtivamente cocaina sulle spalle dei passanti per sniffarla a loro insaputa,ma sempre nei limiti di un'educazione dignitosa,per dio.

  • 7 anni fa

    Io per rispetto, mi allontano dalle persone quando fumo, altri non lo fanno. A me, sinceramente, infastidisce più quelli che hanno l'alito super puzzolente, che non gli puoi neanche stare vicino. Quelli con la forfora che quando si accarezzano i capelli fanno cadere dolcemente i granuli di forfora su di te o ancora quelli che si tirano su il mocciolo con le mani e poi ti toccano.

  • 7 anni fa

    concordo pienamente, io odio il fumo della sigaretta, in più per me le sigarette sono pure una droga legalizzata per mangiarci su con le accise perchè come la droga danno dipendenza e assuefazione... oltre si sfumazzare in faccia la gente lo trovo maleducato soprattutto per gente come me che soffre di rinite allergica e quel'odore non fa altro che aggravare la situazione

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 7 anni fa

    Io quando fumo mantengo una minima distanza in modo che non danneggio agli altri...

    soprattutto quando ci sono le mie nipotine a casa mia. O vado a fumare in bagno vicino alla finestra o vado fuori al balcone.

    Hai assolutamente ragione!

    Stellino alla tua domanda.

  • Anonimo
    7 anni fa

    Finalmente una che la pensa come me, io i fumatori li sparerei a vista.

  • Anonimo
    7 anni fa

    Facciamo così, se io fumo e a qualcuno da fastidio lo pregherei cortesemente di prendere le distanze dalla mia persona prima che il mio sistema nervoso centrale entri in corto e finisca per costringermi a spegnere il mio sigaro nel suo occhio sinistro.

  • ....fumatore o no la distanza personale va sempre mantenuta......è una questione di rispetto....

  • Anonimo
    7 anni fa

    sono d'accordo. certi fumano e ti arriva il fumo in faccia e a loro non gliene frega niente poi magari trovano quello che gli tira un pugno in faccia. perchè se te ne accorgi cerca di evitare, no! loro vanno avanti perchè dicono che è un diritto fumare. sì ma io che non fumo non voglio avere i polmoni neri.

  • 7 anni fa

    io mi chiedo, chi scrive su YA sa che a volte basta chiedere al proprio interlocutore che sta fumando di spostarsi se col suo fumo sta dando fastidio?

    ma dove sta scritto che tutti quelli che fumano fanno cosi? Che razza di domanda è questa??

    Fonte/i: profonda tristezza
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.