Sono stata graffiata da un gatto che?

sono stata graffiata in bocca da un gatto nel tentativo ( riuscito ) di salvarlo dalla morte ( era circondato da cani ) ora però la mia paura è questa, il gatto il questione lo curo io nel senso mi sono preoccupata a sterilizzarla e a dargli da magiare quotidianamente, che malattie posso prendere ora? e per evitare come posso disinfettare la bocca??

5 risposte

Classificazione
  • viola
    Lv 7
    7 anni fa
    Risposta preferita

    Come malattie in senso stretto non corri alcun rischio, quasi tutte le malattie del gatto sono solo sue e non si trasmettono all'uomo.

    Devi solo stare attenta a:

    - TOXOPLASMOSI, malattia che può essere pericolosa per le donne incinte in quanto potrebbe danneggiare il feto

    - PULCI = non si possono prendere dal gatto

    tuttavia le pulci possono passare al gatto alcuni tipi di vermi che invece sono pericolosi

    - FUNGHI = le affezioni micotiche sono contagiose (non tanto ma quanto basta da essere noiose) il che comporta noiosissime e lunghissime disinfestazioni della casa

    - ACARI = sono gli animaletti della rogna, che sono contagiosi anche per noi. Anche qui cure e disinfestazione della casa.

    Quindi dovresti portare il tuo gattino dal veterinario e fargli fare un test per la toxoplasmosi, un esame del pelo per i funghi e una visita generale per la scabbia. E magari un esame delle feci per i vermi.

    Per tutto questo consigliati con il veterinario.

    -------------------------------- quanto segue riguarda direttamente il graffio -------------->

    Invece per quanto riguarda il tuo graffio devi sentire il tuo medico. I graffi dei gatti sono sempre infetti, quindi devi disinfettare bene la ferita e se il medico lo ritiene anche prendere qualche antibiotico.

    Purtroppo la posizione del graffio non è delle migliori, ma appunto va dal medico che saprà dirti cosa fare per il meglio.

    Le infezioni da graffio sono sempre batteriche, quindi nulla di pericoloso, ma vanno curate.

    Con questo non è che voglio fare del terrorismo, ma secondo me è meglio avere chiari i rischi. Per il resto i gatti sono animali dolcissimi e molto affettuosi, e il tuo nuovo amico saprà ripagarti di tutte le cure.

    =)

    @ per I

    se leggi bene la domanda, lei ci dice che è da tempo che si occupa di questa gatta, "l'ha fatta sterilizzare e le dà da mangiare quotidianamente"

    chiaro che la toxoplasmosi non la può prendere da un graffio

    Il rapporto con questa gatta va avanti da tempo; e le occasioni di contagio non sono certo mancate. Anche il resto non si prende per un graffio, ti separo la risposta così capisci meglio quello che riguarda la domanda relativa al graffio e i rischi relativi a tutti gli altri contatti che con questa gatta ha avuto.

    Bravo ...

  • Anonimo
    7 anni fa

    !!!!tanti auguri!!!! adesso devo mangiare però vedi tu come puoi fare

    vediti il video e fammi sapere!!!!

    http://www.youtube.com/watch?v=58x7ZBaYJ0c

    Youtube thumbnail

  • 7 anni fa

    ma non succede lnulla di grave cmq

  • Chiara
    Lv 4
    7 anni fa

    Ciao,

    il gatto non ha malattie trasmissibili all'uomo, eccezion fatta per le micosi.

    Devi trattare il graffio del gatto, come qualsiasi altro graffio: intanto fai degli sciacqui con un collutorio disinfettante, mi raccomando non un disinfettante normale che non è fatto ne per essere ingerito, ne per stare a contatto con le mucose, poi per scrupolo telefona al tuo medico.

    Fonte/i: Me e i miei gatti
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • I
    Lv 5
    7 anni fa

    Prendere la toxoplasmosi per un graffio di gatto è un'eventualità talmente remota che penso ci creda solo Luciano Onder (si veda il suo recente show ai Fatti Vostri, contro il quale giustamente l'Ordine dei Medici Veterinari è insorto).

    Esiste anche una specie di influenza, chiamata volgarmente "malattia del graffio di gatto", ma se sia realmente causata dal graffio di gatto (e non invece dalle zanzare) è ancora motivo di dibattito tra i medici -- all'atto pratico è cmq piuttosto raro che chi sviluppa questa malattia si ricordi di essere stato graffiato recentemente da un gatto.

    L'unico rischio reale che comporta un graffio di gatto è che si infetti. Pertanto, va prima pulito con acqua ossigenata (ormai, se non l'hai fatto sul momento, pazienza), dopodiché va disinfettato con Betadyne o altro prodotto simile, e se si presenta gonfio o arrossato, medicato con Gentalyin fino a guarigione. Ora tu dici che la lesione è "in bocca" -- presumo tu intenda sul labbro, e non all'interno: se è all'interno, sono indicati degli sciacqui con colluttorio alla clorexidina (sono disponibili varie marche, chiedi in farmacia, tutte senza ricetta).

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.