In sezione gli utenti hanno un idea fiabesca del Tantrismo?

Per Tantra di intende in sanscrito " Ordito" ovvero una specie di insieme di tecniche atte a far evolvere il discepolo più celermente. Il richiamo ad un tessuto evoca appunto un insieme di elementi accorpati insieme tali da rappresentare la varietà e le sfumature della vita materiale.

Secondo me la pratica del vero sentiero della mano sinistra e' pericolosa. Non e' solo l'idea del poter sperimentare liberamente il sesso o le proprie emozioni riconoscendogli un loro perché spirituale.

Il sentiero della mano sinistra comprende anche nel peggiore dei casi tecniche di vera magia nera con l'utilizzo di elementi necrofili. Viene utilizzata l'energia dei morti per avere visioni dell'aldilà e degli spiriti.

Ritengo che questa pratica sia depistante.

Conobbi due persone che lo vivevano ( non nel senso necrofilo e penale del termine ovviamente) Uno un maestro di origini italiane ma spesso in India che, giocava agli scacchi con se stesso, mise incinta una alieva del suo corso per errore, e pare avesse problemi in famiglia. L'altro era un monaco di una comunità tantrica indiana. Ebbe da ridire sulla posizione del mio tappetino yoga che era posto orizzontalmente rispetto agli altri. Sembrava affetto da disturbi ossessivo compulsivi. Me ne andai senza tante cerimonie.

Uno lo vidi in televisione. Un francese con sua moglie. Non resistette nemmeno a cinque minuti dell'intervista. cominciò a straparlare di come lui faceva l'amore e che gli italiani resistevano meno di tre minuti durante l'atto sessuale. Secondo me era molto arrabbiato perché qualche italiano lo avrà cornificato con la sua consorte. A parte che anche senza tantra una persona sensibile può avere ottimi rapporti completi.

Insomma tre teste di pera cotta.

I caratteri di queste persone farebbero supporre che pretendere di ottenere una spiritualità o delle qualità particolari con questo tipo di yoga sia pressoché deludente, salvo generare dei veri e propri stupidi e stupide.

Voi che conoscenze o esperienze avete del Tantra?

p.s scusate ma fatemi la cortesia di rispondere educatamente. Si astengano quegli utenti oramai celebri per interventi fuori luogo e insulti. Non li blocco ma sicuramente li ignorerò totalmente.

Aggiornamento:

@Tavolo di legno: dico solo che fare la zuoccol@ o comportarsi come un concorrente di uomini e donne non credo conduca ad una qualche illuminazione. Scusa il mio pragmatismo.

3 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Lo è anche il senso del non senso. Perché dico questo , vi è un motivo puramente reale che trova le sue radici nella contemplazione universale atta a risvegliare la mente e i suoi attributi ideali da un punto di vista concreto che è la sensazione di esistere.La mera tecnica occidentale cerca di dare un senso al non senso ed è un impresa ardua visto i risultati che sono evidenti agli occhi di tutti. Discepoli della scienza segreta che distorcendo il vero senso delle cose per soddisfare gli istinti, si lasciano travolgere dai sensi e si creano degli alibi religiosi. Il sesso non è sbagliata, è un atto creativo e gratificante che è alla portata di tutti, del povero, del ricco, dell' intelligente e dello stupido.Eppure vi è una differenza e a mio avviso non è tanto il valore che soggettivamente si da alle cose, che da questo punto di vista diventerebbe una ragnatela infinita per legare tutti i tessuti esistenziali.La differenza è sostanziale se conosciuta realmente, condivisa da chi sa di sapere.

    Bisogna ricordare che la conoscenza non è un atto intellettuale è una sensazione come lo può essere la pace o la felicità.

    L' occidentale cerca costantemente una verità intellettuale, è schiavo di un metodo, di una tecnica, di una preghiera, da una forma a tutto, crea identità. Un vincolo che lo atrofizza ad un idea, ad una logica divina o almeno che presuppone tale. Vediamo tanta di quella mistificazione ad uso e consumo del singolo, delle sue aspettative che nascono dalle sue idee, dai suoi sogni e dalle sue fantasie.

    A onor del vero ogni uno dovrebbe chiedersi perché credo in questo o in quello, perché ho ridotto e umiliato la verità in un azione puramente intellettuale. Perchè ho seguito miti e ideologie,religioni e filosofie, perchè ho raccolto da un campo che stimolava la mia indole, la mia emotività, Vi è anche la parte negativa allo stesso modo si esalta chi vuole essere esaltato. I deliri di onnipotenza sono dietro ad ogni angolo. Tanti dicono di essere Dio, di incarnare Dio.

    Potremmo chiamarli scivoloni mistici , non trovi.

    Non ti chiedo di rispondere a questa mia, non tutti ne sono in grado, c' è gente che sa spiegare le preghiere a memoria , che magari sa fare altro.

    La libertà della mente è per pochi, il popolino preferisce credere al telegiornale, ai libri storici, a tutto quello che è stato pensato per loro.

    La sapienza è per pochi, purtroppo e se ne vedono i risultati in questa era .

  • Anonimo
    7 anni fa

    Io vedo il Tantra più che altro come un fattore storico religioso e meno ''filosofico''. Agli occidentali piace mistificare (o demistificare) tutto ciò che ha a che fare con l'esoterismo, ma io mi limito a vederlo come una ''corrente'' religiosa poco conosciuta nei nostri paesi.

    Un'idea vuole l'apostrofo.

  • 6 anni fa

    Punterei sul classico materassino sottile in spugna colorata. Sono l'ideale per gli esercizi di yoga. Se non li trovi vicino a casa sono ordinabili comodamente su Amazon (dove trovi tra l'altro una discreta scelta di prodotti). Ti lascio il link http://j.mp/1F0LawE

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.