Tolstoj... chiarimenti e proposte?

Buongiorno a tutti,

non avevo mai letto nulla di questo autore,quando finisco per imbattermi in un misterioso "Padre Serij" al modico prezzo di 5 euro, e lo compro.

L' ho letto e apprezzato molto; adesso vorrei approfondire Tolstoj procedendo con la lettura di altri romanzi ma, ho notato che la gran parte di questi sviluppano ambientazioni aristocratiche,seriose o belliche e questa cosa non mi attrae affatto quindi vi propongo due domande :

-Esistono opere sue, sulla falsariga di Padre Sergij, che calcano il terreno della Spiritualità/Misticismo in un contesto più naturalistico che formale?

...e inoltre, c'è qualcosa di Giovanile..o che comunque possa consentirmi l'identificazione nel racconto?

Ciao e Grazie, mi piacerebbe pure che mi chiariste l' impressione "a freddo" che ho avuto sulle opere dell' autore :)

Aggiornamento:

ps. se non avete nulla da rispondermi, aiutatemi con una stelletta ciao :)

3 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Non ho mai "Padre Sergij".

    Ma ti suggerisco "Anna Karenina"- nella quale non troverai solo rappresentazioni sulla società aristocratica ma, ci leggerai anche di spiritualità.

    Come il personaggio di Levin (molto legato alla spiritualità).

    Se preferisci anche qualcosa sulla "morale" ti suggerisco "sonata a kreutzer".

    Ciao

  • 7 anni fa

    Effettivamente Tolstoj non è il mio forte, e soprattutto dopo che la mia professoressa di "lettere italiane" mi appioppò il mattone di Guerra e pace nella mia "Giovanile" estate di qualche anno fa, mi è proprio caduto in antipatia, perché per quanto bravo, la mia impressione di allora, gravata dall'elemento coercitivo della circostanza, ha pesantemente influenzato il mio giudizio su questo grandissimo autore, per quanto anch'io sono d'accordo che le sue ambientazioni narrative sono effettivamente troppo "pesanti". Di Tolstoj ho apprezzato invece un libricino, Dopo il ballo, del 1903, primo perché è abbastanza breve, e poi perché affronta argomenti se vogliamo filosofici, quali la libera scelta che ognuno di noi deve operare rispetto alla violenza "dell’uomo sull’uomo", e soprattutto l’origine del bene e del male, insomma problemi etici. Ho visto che ci sono anche delle versioni scaricabili in pdf.

    Ciao Sà.

  • 7 anni fa

    Beh! Parliamo di Tolstoj e della letteratura russa del'800, non si può pretendere troppo nel senso dell'identificazione (anche se questa affermazione andrebbe presa con le pinze). Invece nel senso filosofico-intellettuale e, perché no, anche spirituale si può pretendere tanto. Personalmente ti consiglio un libricino corto ma intenso che potrebbe spingere a leggere questo grande autore, ti linko anche una recensione così ti fai un'idea più chiara delle tematiche e vedi se fa al caso tuo, il libro è

    Il Diavolo

    http://musamalata.blogspot.it/2013/07/il-diavolo-d...

    Personalmente l'ho trovato affascinante ed inoltre ha anche un finale alternativo... ma non vado oltre sennò ti tolgo la sorpresa. Ciao

    Fonte/i: musamalata.blogspot.it
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.