ciao ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 7 anni fa

non trovate che qualche volta a essere ingenui si vivrebbe meglio?

per esempio io molte volte sono in disaccordo con mio padre per via del lavoro,lavoriamo insieme,e io vedo certe cose con un mio punto di vista,magari più innovativo ecc e ci scontriamo..invece vedo un mio amico,che, non dico qualunque cosa il padre faccia,ma molte..non fa una piega e pensa vada bene cosi..per esempio...il padre ha comprato una stufa a legna,quando con gli stessi soldi se ne comprava una a pellet..non doveva farsi la legna,verniciare tutti gli anni la cucina ecc..e questo mio amico manco si pone il problema,per lui va benissimo cosi..ha deciso il padre..non gli importa se poi deve verniciarsi la cucina ecc..non sto parlando di un adolescente.ma di uno di 22 anni..bah forse certe volte a essere cosi ingenui si vive meglio..boh voi che dite?

1 risposta

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Francamente non penso che il tuo amico sia ingenuo (cioè, intendevi stupido), mentre tu brillante e innovativo. Credo piuttosto che lui sia accondiscendente verso suo padre, mentre tu un d*to nel c*lo... Ragazzo, non puoi rompere i cogl*oni a tuo padre che fa il suo lavoro da più di dieci anni... Non puoi arrivare a 22 anni e pretendere di fare le cose a modo tuo... Anche ammesso che tu abbia ragione e lui torto, perché lui con i suoi anni di lavoro alle spalle si è guadagnato il diritto di prendere le decisioni che vuole... E se uno, arrivato a 50 anni, con i suoi soldi, faticosamente guadagnati con una vita di lavoro, e nella sua casa dopo 20 anni di mutuo, ci vuole mettere una caz*o di stufa a legna invece che una stufa a pellet... ci mette una stufa a legna...!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.