Lisa
Lv 7
Lisa ha chiesto in Arte e culturaLibri ed autori · 7 anni fa

chi mi consiglia un libro?

Eccomi con un'altra delle mie domande impossibili....oggi vediamo chi ha letto il libro

"Dove i gamberi d'acqua dolce non nuotano piu'" di Giovanna Nuvoletti, e mi sa consigliare un libro simile.... per aiutarvi metto la trama.

Siamo nell'agosto del 1929 e da un'idea di Achille Franceschi, geniale albergatore di Forte dei Marmi, nasce La Capannina, tempio della crème della società italiana del tempo e, nei decenni a venire, teatro di riti, amori e svaghi delle maggiori famiglie aristocratiche e imprenditoriali del paese. Qui, dove si poteva bere un Negroni seduti accanto al conte che inventò e diede il suo nome al celebre cocktail, la giovane Nuvoletti fa i suoi primi passi sul palcoscenico della mondanità. Sullo sfondo della magica atmosfera degli anni Cinquanta e Sessanta, quando ancora i sarti non erano stilisti e le signore vestivano Pucci o Marucelli, si stagliano i volti giovani e bellissimi di Andreola, Stefanella e Nicolas, semidei di un microcosmo mondano che balla al ritmo delle primizie jazz appena arrivate da New York, mentre l'intera nomenclatura chic vive e si diverte seminando i suoi peccati, i suoi scandali al sole, piccole e grandi tragedie che s'intrecciano con quelle della storia del nostro paese.

grazie a tutti!

Aggiornamento:

no no, non è un libro sulla danza ne sul teatro...La Capannina fa da sfondo alle vicende della "bella societa'" che la frequentano negli anni. E' piu' un libro sulla dolce vita, sulle vicende e sugli intrighi dei ricchie nobili durante il corso del '900, ma il tutto romanzato....insomma cerco libri cosi'...

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    7 anni fa
    Risposta preferita

    Considerando il tipo di narrazione mi sentirei di consigliarti alcune opere di Curzio Malaparte, autore di talento spesso bistrattato per le sue scelte politiche che, a mio giudizio, non inficiano minimamente le capacità dell'autore.

    Le opere a cui mi riferisco sono "La pelle" e "Kaputt". Opere a volte crude, senza "frizzi e svolazzi" ma umanamente rimarchevoli e testimoni non solo di un periodo storico ma, cosa più importante, dello spirito dominante di un'epoca.

  • Silvia
    Lv 6
    7 anni fa

    Non conosco il libro, ma questa descrizione della bella società mi fa venire in mente Il grande Gatsby

  • 7 anni fa

    Purtroppo non mi vengono in mente libri simili...Non ho capito se è sul teatro o sulla danza,comunque prova Dancing on the verge.

    Fonte/i: Non so se ti può essere utile questo sito web: http://www.ibs.it/hme/hmelib.asp?shop=3153&gclid=C...
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.