salve a tutti...problemi in storia dell'arte....?

potreste riportarmi tutte le dimensioni del Duomo di Firenze (Santa Maria del Fiore a Firenze) (solo misure giuste) e spiegarmi cosa è il dado Brunelleschiano...p.s.:ditemi da dove avete preso le vostre informazioni per favore e 10 punti al migliore ;D

Aggiornamento:

solo dimensioni please :D

Aggiornamento 2:

del duomo solo le dimensioni intendo del dado boh vedete voi :D

Aggiornamento 3:

del duomo solo le dimensioni intendo del dado boh vedete voi :D

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    7 anni fa
    Risposta preferita

    La cattedrale di Santa Maria del Fiore è il Duomo di Firenze e si affaccia sull'omonima piazza.

    Era nel 1971 la quinta chiesa d'Europa per grandezza, dopo la Basilica di San Pietro, la Cattedrale di San Paolo a Londra, la Cattedrale di Siviglia e il Duomo di Milano. È lunga, infatti, 153 metri mentre il basamento della cupola è largo 92 braccia fiorentine, pari a circa 54 metri. Ha una pianta peculiare, composta com'è di un corpo basilicale a tre navate saldato ad una enorme rotonda triconica che sorregge l'immensa Cupola del Brunelleschi, la più grande cupola in muratura mai costruita. Al suo interno è visibile la più grande superficie mai decorata ad affresco; 3600 m², eseguiti tra il 1572-1579 da Giorgio Vasari e Federico Zuccari.

    La costruzione, iniziata sulle antiche fondazioni della chiesa di Santa Reparata nel 1296 da Arnolfo di Cambio, fu continuata da Giotto a partire dal 1334 fino alla sua morte avvenuta nel 1337. Francesco Talenti e Giovanni di Lapo Ghini la continuarono nel 1357. Nel 1412 la nuova cattedrale fu dedicata a Santa Maria del Fiore, e consacrata il 25 marzo del 1436 al termine dei lavori della cupola del Brunelleschi da papa Eugenio IV.

    È la cattedrale dell'arcidiocesi di Firenze e può contenere fino a trentamila persone.

    Dado brunelleschiano:

    si tratta di “Elemento di forma cubica, interposto fra il capitello e l’attaccatura dell’arco, tipico dell’architettura brunelleschiana; è una trasformazione del pulvino bizantino” (Piero Adorno, “L’arte italiana”, G. D’Anna casa editrice, Firenze, 1986).

    Fu pensato dal Brunelleschi per la Basilica di S.Spirito in Firenze, ma lo si ritrova anche nella Basilica di San Lorenzo (firenze)

    Spero di esserti stato utile e di ricevere i 10 punti :D

  • 7 anni fa

    Potremmo, sì!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.