MODIFICA IMPIANTO ELETTRICO DI CASA COESISTENTE IN 380v e 220v AIUTOOOOOOOO!!!!!?

Dovrei "downgradare" l'impianto elettrico di casa per abbassare i consumi di energia e i costi fissi.

Premetto che ho 2 contatori, uno da 380v (per una grossa unità esterna di climatizzazione) e uno da 220v. Il problema è che anche le prese di corrente di casa sono collegate ad una o piu'(?) fasi del contatore 380volts, ma a livello tariffario un Kw tariffato nel contatore trifase costa piu' che nel monofase.

IN DEFINITIVA: dovrei dal quadro elettrico sganciare l'interruttore generale delle prese dal contatore trifase al monofase. COME SI FA? QUANTI FILI CI SONO? PREMETTO CHE NON SO SE E' COLLEGATO A STELLA O IN SERIE.

10 PUNTI RAPIDAMENTE ASSICURATI ALLA RISPOSTA PIU' SENSATA ED ESAUSTIVA.

Aggiornamento:

Ignoto e quindi i cavi 380 dopo averli tolti posso isolarli tranquillamente ad uno ad uno e lasciarli dentro la scatola del quadro elettrico tutti uniti? Oppure devo unire le tre fasi e isolarle insieme?

Fatto tutto cio' alla riattivazione cosa mi consigli onde evitare di bruciare costosi elettrodomestici?

Verificare il tutto con un tester??

GRAZIE!

Aggiornamento 2:

Ignoto e quindi i cavi 380 dopo averli tolti posso isolarli tranquillamente ad uno ad uno e lasciarli dentro la scatola del quadro elettrico tutti uniti? Oppure devo unire le tre fasi e isolarle insieme?

Fatto tutto cio' alla riattivazione cosa mi consigli onde evitare di bruciare costosi elettrodomestici?

Verificare il tutto con un tester??

GRAZIE!

Aggiornamento 3:

Ignoto e quindi i cavi 380 dopo averli tolti posso isolarli tranquillamente ad uno ad uno e lasciarli dentro la scatola del quadro elettrico tutti uniti? Oppure devo unire le tre fasi e isolarle insieme?

Fatto tutto cio' alla riattivazione cosa mi consigli onde evitare di bruciare costosi elettrodomestici?

Verificare il tutto con un tester??

GRAZIE!

Aggiornamento 4:

Ignoto e quindi i cavi 380 dopo averli tolti posso isolarli tranquillamente ad uno ad uno e lasciarli dentro la scatola del quadro elettrico tutti uniti? Oppure devo unire le tre fasi e isolarle insieme?

Fatto tutto cio' alla riattivazione cosa mi consigli onde evitare di bruciare costosi elettrodomestici?

Verificare il tutto con un tester??

GRAZIE!

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    6 anni fa
    Migliore risposta

    Inizierei dicendoti che stella e triangolo esistono solo nei motori trifase, quindi nel contatore e nelle prese non ne hai ^^'

    Il discorso del downgrade è più complesso! La presa funziona sempre con fase e neutro (più la messa a terra)

    Attualmente le prese (quelle collegate alle 380) viene presa una fase della 380 e il neutro (sempre della 380).

    Per fare il downgrade dovresti intercettare tutti i fili (fase e neutro) delle prese sulla rete 380 e scollegarli. Metterli insieme (le fasi con le fasi e neutro con neutro, quindi se l'impianto è fatto bene tutti gli azzurri insieme e i marroni o grigi o neri tra di loro) e poi portare 2 cavi diretti verso il contatore 220

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 6 anni fa

    visto che si paga anche la disponibilita' forse e' il caso di abbandonare il contatore monofase e usare solo il trifase.

    L'energia costa uguale salvo di aver fatto due contratti molto diversi.

    Comunque uno che ha un mostruoso climatizzatore trifase (salvo errori di acquisto) da 15KW che in una giornata brucia tranquillamente 40Euro non penso che debba preoccuparsi dei centesimi.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.