promotion image of download ymail app
Promoted
Emilio
Lv 4
Emilio ha chiesto in Politica e governoForze dell'ordine · 6 anni fa

Di fronte a questi fatti che è tenuto a fare il comune e il comandante della polizia municipale?

Ho presentato più di un mese fa un'esposto alla polizia locale, nel quale richiedevo un intervento a causa di un vicino, che deliberatamente ha installato un tendone con la parte finale nella mia proprietà ai cui lati sono stati installati dei teli di plexiglas e risulta come una "capannella", provoca lo stillicidio di acqua sempre in mia proprietà, verniciava a spruzzo in luogo aperto e dulces in fundo non ha l'agibilità dei locali. Che fare in caso di mancato intervento inoltre? Grazie in anticipo ragazzi.

Aggiornamento:

Non si tratta di condominio. Lo sospettavo già per quel che riguardava l'acqua e il tendone. Ma per il negozio e l' immissione di vernici?

2 risposte

Classificazione
  • 6 anni fa
    Risposta preferita

    Il problema è tra privati ! Non serve a nulla chiamare i Vigili, i Vigili intervengono su area pubblica non privata, dovresti fare delle foto dove si vede chiaramente che il tendone installato dal tuo vicino entra nella tua proprietà, manda le foto all'amministratore condominiale allegando richiesta dove chiedi la rimozione del tendone ! Se non riesci a risolvere il problema con l'amministratore condominiale, vuol dire che devi procedere per le vie legali !

    Per il negozio e l'immissione di vernici ti conviene fare un'altra segnalazione, mandala all'attenzione dell'ASL- Guardia di Finanza - Polizia Provinciale, quest' ultima si occupa di scarichi abusivi e inquinamento ambientale, informa con una nota, che è già stato presentato un esposto indirizzato alla Polizia Locale del Comune di ................... ( allega eventuali foto e esposto ).

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    6 anni fa

    Che ne dite di questa notizia sconvolgente?

    Da alcune intercettazioni telefoniche dei Carabinieri, risulta provato e documentato in modo certo e inconfutabile che tra il giudice Antonio Esposito (presidente del collegio che in Cassazione ha condannato Silvio Berlusconi per il processo Mediaset) e l’avv. Mario Nocito in carcere per associazione mafiosa al Comune di Scalea (Cosenza) c’erano frequentazioni , telefonate e una solida amicizia fraterna

    Mi dite voi come si fa a dare credito a certi magistrati amici intimi di mafiosi e delinquenti?

    Quali provvedimenti saranno presi a carico del giudice Esposito ?

    E quale credibilità potranno avere le accuse di un tale giudice mosse con la sentenza da lui redatta nei confronti di Berlusconi ?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.