ciao78 ha chiesto in Animali da compagniaCavalli · 7 anni fa

quanto dura l addestramento di un puledro?

Per il salto, prima lo addestrano come tutti, cioe con le cose di base?? E in seguito a saltare??.

Come si svolge??

3 risposte

Classificazione
  • Lisy
    Lv 6
    7 anni fa
    Risposta preferita

    Dipende da come ti segue il cavallo, c'è chi impara prima e chi invece è più lentino, e poi quanto lo lavori. C'è chi allena 2 volte la settimana, chi tutti i giorni e chi non più di 2 volte (io preferisco sempre 3 volte, e sotto forma di gioco, in questo modo il cavallo non si stressa troppo e trova il lavoro piacevole, inoltre presta maggiore attenzione positiva quando fai la doma gentile anzichè la solita doma prepotente).

    Meglio che fai prima l'addestramento base, in questo modo il cavallo impara ad ascoltarti, inoltre le nozioni base sono essenziali, senza quelle sarà difficile imparargli cose più complesse.

    A saltare i cavalli lo sanno fare per natura, comunque inizi col fargli passare le barriere, dipodichè alzi poco a poco l'ostacolo.

    Fai prima da terra, lo lavori alla corda oppure lo lasci libero nel campo.

    I cavalli come tutti imparano rapidamente per imitazione, quindi tu puoi fare 2 cose (sempre nel metodo gentile) o lo fai lavorare assieme ad un cavallo con cui il puledro ha confidenza, o comunque il cavallo è tranquillo e lo accetta. Tu monti il cavallo grande e ti fai seguire dal puledro.

    Oppure salti prima tu e lo inviti a seguirti.

    Io con il secondo metodo ho insegnato ad un cavallo grande a saltare (aveva paura per brutta esperienza da piccolo). Prima saltavo io, e poi invitavo lui.

    Di sicuro non lo farà subito, ma già il fatto che capisce hce non è pericoloso, che ti segue e magari scavalca sono grandi progressi.

    Questo è un metodo elementare di approccio, se poi vuoi farglielo fare da gara allora è bene rivolgerti ad un esperto addestratore nel salto ad ostacoli, poichè l'addestramento e l'allenamento vero e proprio sono più complessi, lunghi ed impegnativi. Ma se ne parla quando il cavallo ha completato le nozioni base.

  • 7 anni fa

    Non c'è una durata standard, anche perchè di base tutti i cavalli "sanno saltare".

    Tutti i puledri seguono una doma iniziale che è praticamente uguale per tutti (c'è giusto qualche differenza tra inglese e americana e con i cavalli da corsa che vengono presi da piccolissimi ed educati pochissimo). Poi si può iniziare con una doma specifica che non si può sapere che durata avrà, ci sono cavalli che subito saltano molto in alto ma si fermano lì e quelli che magari hanno una crescita lenta ed inesorabile. Se si parla di alti livelli comunque un cavallo si può dire che abbia più o meno raggiunto l'apice della sua carriera e non abbia quasi più nulla da imparare verso gli 8-9 anni.

    Se intendi invece iniziare a fare i primi salti (per vedere anche se è portato) si inizia abbastanza presto, verso i 3-4 anni, con il salto in libertà e, completata la doma "normale" si iniziano al salto con qualcuno sopra, verso i 5-6 anni.

    Se sono stata un po' confusa chiedi pure chiarimenti :)

  • 7 anni fa

    almeno di 6 anni se vuoi il salto e per far conoscere il cavallo salto in libertà

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.