Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Un'immagine che vorrei condividere con voi...?

In settimana ho visto alla stazione una barbona avvolta in delle coperte pesanti che leggeva. Schiena eretta, occhiali inforcati sul naso, sguardo attento... Sembrava di osservare una persona che legge prima di addormentarsi nel suo comodo appartamento... Non so, la scena mi ha colpita. E' ovvio che non ci sia scritto da nessuna parte che i barboni debbano solo bere per strada, chiedere l'elemosina o cose del genere. Non sono per gli stereotipi. Tuttavia, quando ho visto questa donna, mi sono resa conto di non aver mai visto di persona barboni leggere prima d'ora. Dico che l'immagine ha attirato la mia attenzione perché, nonostante le condizioni tapine, è stato un po' come se il semplice libro in mano avesse conferito "un tocco di eleganza" alle condizioni tristi di quella donna...

Spero di non essere fraintesa e di non sollevare polemiche con questa domanda. Insomma, a voi è mai capitato di vedere scene analoghe? Cosa ne pensate? Può un libro fare anche questo effetto non in base al suo contenuto, ma in qualità di "oggetto-simbolo" di una certa dimensione? Magari a voi potrebbe apparire bizzarro il mio stupore... Commentate. Dite la vostra. Grazie. :)

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    7 anni fa
    Risposta preferita

    Nel mio quartiere c'è una zingara che legge spesso, una volta sono passato da quel tratto di strada, non c'era nessuno ma quel libro era lì, per terra, come se volesse comunicare qualcosa...

  • Anonimo
    7 anni fa

    Conoscevo un barbone,che aveva deciso di sua spontanea volontà di diventarlo..

    Era un laureato e si era liberato di tutti i suoi averi per percorrere quella strada...

    Tante persone lo diventano per colpa della crisi,ma tante altre lo fanno come scelta personale di vita...

    Quindi no...non mi stupirei a vedere una scena del genere...

  • Carlo
    Lv 5
    7 anni fa

    io sono un senza fissa dimora ..non fumo non mi ubriaco lavo le coperte....mi lavo io mi faccio la barba pulisco il posto dove dormola mattina mi cambio.....e vado a cercare lavoro mi permetto internet perché in biblioteca costa 5 euro l'annoe se non c'e' nessuno lo posso usare piu' di un ora...a presto....spero che mi daranno la pensione se no moriro' in strada

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.