Perchè il Freddo danneggia la batteria dell'automobile?

è risaputo che le macchine, in questo periodo dell'anno, sopratutto se lasciate ferme per qualche giorno, poi avranno difficoltà a mettersi in moto.

la Batteria può addirittura scaricarsi.

io mi chiedo: perchè?

qual'è il principio chimico-fisico per il quale la temperatura e il tempo influiscono sul sistema di avviamento dell'automobile?

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    7 anni fa
    Risposta preferita

    La batteria (meglio accumulatore) dell'auto è un generatore ideale di tensione (12v opp. 24 v); il principio fisico che sta alla base della generazione di corrente è la trasformazione di energia chimica in elettrica (in CC). A bassa temperatura nelle batterie già usurate la cinetica chimica (velocità di reazione chimica) è molto rallentata e se le piastre di piombo sono ossidate, la reazione viene praticamente inibita. Mettendo la batteria sotto carica, noterai che le sue pareti si riscaldano. Ecco perchè è più facile che una batteria si esaurisca in inverno piuttosto che in estate.

    ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

    commento sulla risposta di Vincenzo: hai ragione solo in parte: la batteria è una macchina chimica schematizzabile con una cella elettrolitica (http://it.wikipedia.org/wiki/Cella_elettrolitica). Per funzionare ed essere efficiente è necessario che gli ioni contenuti nel soluto, e provenienti da ossidante e riducente, siano cineticamente attivi: serve energia, calore, le particelle devono essere eccitate per essere più caotiche e quindi aumentare la velocità (per una trattazione matematica ti rimando a http://it.wikipedia.org/wiki/Velocit%C3%A0_di_reaz... in cui puoi vedere che l'esponente di ''e'' ha T a denominatore. Da ciò si capisce che più T è grande più l'esponente tenderà a 0 e più K, che è proporzionale alla velocità di reazione, sarà maggiore) della reazione di ossido-riduzione che avviene nella pila. Pensa per esempio al cibo in frigorifero: il freddo rallenta di molto i processi di decomposizione organica perchè toglie energia cinetica ai reagenti che, mooolto rallentati, andranno a reagire tra loro meno velocemente di quanto non lo facciano se non ci fosse il freddo (è per questo che i composti organici come il cibo si conservano nel frigorifero)

    Fonte/i: studio ingegneria aerospaziale al politecnico di Milano
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.