Anonimo
Anonimo ha chiesto in Bellezza e stilePelle e corpoTattoos · 7 anni fa

Fra qualche settimana vado a fare il Piercing Medusa, qualche info? :)?

E' il mio secondo piercing che faccio.. so già qualche cosa, ma ne vorrei sapere di più sul "medusa".

Grazieee. :)

3 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Medusa

    ORIGINI E CUORIOSITà :

    Così come la dilatazione dei lobi delle orecchie, anche il piercing al labbro ha origine nelle culture tribali dell'Africa e dell'America.

    Nelle culture precolombiane, la perforazione del labbro era considerato uno status symbol e solamente gli uomini di alto rango potevano indossarlo. Nel Sud America tale tipo di piercing viene chiamato Tembetá.

    Presso gli Yanomami si usa perforare il labbro inferiore, inserendovi dei bastoncini. Ciò permette ai giovani innamorati di scambiarsi messaggi erotici velati[4].

    La perforazione del labbro nelle culture tribali africane, invece, è un'esclusiva femminile e il significato della pratica cambia da tribù a tribù. Ad esempio presso la tribù Dogon del Mali un anello al labbro viene portato per questioni spirituali; nella tribù Saras-Djinjas del Ciad il labbro della donna viene forato con il matrimonio, così da rappresentare un simbolo di assoggettamento al marito[5]. Infine presso la tribù Makololo del Malawi il labbro delle donne viene perforato per un puro motivo estetico: pochi uomini Makololo andrebbero con una donna che non porta tale tipo di ornamento, considerandola innaturale.

    COME VIENE FATTO :

    Guardare è meglio che leggere la descrizione!

    http://www.youtube.com/watch?v=oyTbJnFXR2I

    Youtube thumbnail

    &feature=watch_response

    GUARIGIONE :

    I tempi di guarigione variano di persona in persona . Il gonfiore del’area è perfettamente normale durante la prima fase di guarigione di un piercing orale . La maggior parte del gonfiore dura 3/5 giorni .La parte esterna del piercing potrebbe diventare rossa o rosa durante la guarigione; questo è normale.Un po' di ipersensibilità o di fastidio nell'area di un nuovo piercing non è inusuale. Potreste sentire dolore, pizzicore, tensione o altre spiacevoli sensazioni per alcuni giorni.Non allarmatevi se vedete una fuoriuscita di liquido, o una secrezione giallastra provenire dal piercing. Questo è il plasma del sangue, linfa e cellule morte ed è perfettamente normale. Al contatto con l’aria si solidifica formando delle crosticine giallastre Questo non è pus, ma indica il processo di guarigione del piercing.La parte esterna del piercing potrebbe diventare rossa o rosa durante la guarigione; questo è normale

    Durante questo periodo il piercing deve essere toccato il meno possibile, e mai prima di essersi lavati accuratamente le mani con sapone neutro

    LA CURA

    Come va curato e con quali prodotti?

    Hai bisogno di due cose: Un buon disinfettante (solutamente te lo da il piercer) e una soluzione fisiologica di acqua e sale.

    Puoi farla tu con un cucchiaino di sale in acqua bollente o acquistare la soluzione fisiologica per le lenti a contatto.

    Durante le prime settimane lava il piercing due volte al giorno con del sapone antibatterico e acqua tiepida: è normale che si formino alcune crosticine, che potrai rimuovere con delle garze dopo che le avrai ammorbidite con acqua e sapone.

    Puoi ruotare il gioiello durante il lavaggio, facendo penetrare il sapone antibatterico all'interno del foro per igienizzare e lasciandolo agire per qualche secondo.

    Dopo la prima fase potrai lavare il piercing solo una volta al giorno, giusto per mantenere la zona pulita.

    Non lavare il piercing più di due o tre volte al giorno, perché potresti sensibilizzare la pelle e la ferita.

    PIERCING DOVREBBE ESSERE EVITATO :

    Quando si soffre di qualunque tipo di malattia o infezione, che debilita le difese immunitarie.

    •Quando si soffre di dermatite, acne o tendenza a cicatrici cheloidali (cicatrici anomale, atrofizzate, che rimangono in rilievo ed hanno un colore tra il rosso e il violaceo).

    • In estate, perché l’acqua del mare o della piscina aumentano la possibilità di infezioni.

    •Durante la gravidanza.

    •Quando si soffre di psoriasi, herpes, verruche o qualsiasi altra infezione della pelle, poiché l’infezione potrebbe estendersi.

    •Quando si è effettuato di recente un trattamento per l’acne a base di isotretinoina, poiché potrebbero comparire cicatrici anomale.

    • Quando si stanno assumendo anticoagulanti.

    • Quando si soffre di alterazioni del sangue o di disturbi cardiaci congeniti.

  • 4 anni fa

    Buscar un tratamiento para el acné se acaba aquí http://MilagroParaElAcne.teres.info/?8964 con el técnica Milagro Para El Acné.

    El procedimiento presentado en Milagro Para El Acné ha sido utilizado por de miles de individuos de muchos países y muchas de estas humanos han compartido su experiencia positiva acera de los éxitos de este técnica.

    Aunque los remedios y tratamientos contenidos en este eBook brindan resultados unicós en cada persona, en la mayoría de los casos los resultados se ve en poco tiempo así que, si te has fatigando de luchar contra ese feo y incómodo acné y ya has probado todas las cremas y tratamientos costosos y nada te ha funcionado, entonces, sin duda, este eBook es para ti.

  • Anonimo
    4 anni fa

    Puoi liberarti facilmente dalla psoriasi grazie a questo sistema naturale http://PsoriasiMaiPiu.latis.info/?qt8u

    La psoriasi è una malattia non trasmissibile: non è infettiva né contagiosa. Si manifesta come un’infiammazione della pelle, solitamente di carattere cronico e recidivante, con una forte predisposizione genetica.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.