Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

?
Lv 6

Cosa intendono quelli che dicono che le S. Scritture non vanno prese alla lettera?

Forse sanno qualcosa di Dio che noi non sappiamo?

Come ad esempio che non era serio oppure che scherzava ?

Numeri 23,19

Dio non è un uomo da potersi smentire,

non è un figlio dell'uomo da potersi pentire.

Forse Egli dice e poi non fa?

Promette una cosa che poi non adempie?

E cosa dire di queste parole di Gesù riportate in (Matteo 5)?

18 Perché in verità vi dico: Finché il cielo e la terra non passeranno, neppure un iota o un solo apice della legge passerà, prima che tutto sia adempiuto. 19 Chi dunque avrà trasgredito uno di questi minimi comandamenti e avrà così insegnato agli uomini, sarà chiamato minimo nel regno dei cieli; ma colui che li metterà in pratica e li insegnerà, sarà chiamato grande nel regno dei cieli. 20 Perciò io vi dico: Se la vostra giustizia non supera quella degli scribi e dei farisei, voi non entrerete affatto nel regno dei cieli.

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    7 anni fa
    Risposta preferita

    DIO NON MENTE.

    Coloro che dicono che Adamo ed Eva sono una metafora semplicemente dicono un'eresia,ovvero si discostano dalla verità.Mentono loro,non Dio.

    L'unico Dio che si è manifestato e che continua a farlo tuttora è il Dio della Bibbia,è Gesù.

    ==================================================

    La razionalità e la scienza portano a Dio..

    [21 prove dell'esistenza di Dio]

    ☆ cercate i seguenti testi su google >> "digilander libero ike710"

    [la scienza moderna deriva dal cristianesimo..cercate su google il seguente testo]

    "l'origine della scienza è nel cristianesimo"

    [le prime università le ha introdotte la Chiesa..cercate su google il seguente testo]

    "Sigillo_alma_mater_studiorum gif"

    e

    "Scuola Medica Salernitana"

    [ i più grandi scienziati sono credenti..cercate i seguenti testi su google ]

    ☆ Lista scienziati credenti >> "ragione e fede scienziati credenti "

    ☆ Einstein credeva in Dio >> "ragione e fede Albert Einstein e Dio"

    Es:

    <<Trovi sorprendente che io pensi alla comprensibilità del mondo come a un miracolo o a un eterno mistero? A priori, tutto sommato, ci si potrebbe aspettare un mondo caotico del tutto inafferrabile da parte del pensiero. Ci si potrebbe attendere che il mondo si manifesti come soggetto alle leggi solo a condizione che noi operiamo un intervento ordinatore. Questo tipo di ordinamento sarebbe simile all’ordine alfabetico delle parole di una lingua. Al contrario, il tipo d’ordine che, per esempio, è stato creato dalla teoria della gravitazione di Newton è di carattere completamente diverso: anche se gli assiomi della teoria sono posti dall’uomo, il successo di una tale impresa presuppone un alto grado d’ordine nel mondo oggettivo, che non era affatto giustificato prevedere a priori. È qui che compare il sentimento del “miracoloso”, che cresce sempre più con lo sviluppo della nostra conoscenza. E qui sta il punto debole dei positivisti e degli atei di professione>>

    (A. Einstein, Lettera a Maurice Solovine, GauthierVillars, Parigi 1956 p.102)

    [ testimonianze sull'esistenza dell'aldilà..cercate i seguenti testi su google ]

    ☆ Testimonianza di un (ex) ateo,2008:

    > "Sono stato in Paradiso, ecco com'è"

    ☆ Testimonianza di una (ex) atea,1995:

    > "Testimonianza Gloria Polo"

    ☆ Mistica che parlava con i defunti:

    > "Natuzza Evolo,la radio dell'aldilà"

    ☆ Testimonianza germania,1950:

    > "Sono dannata"

    ☆ Un demone parla durante esorcismo:

    > "Parole dall’inferno che guidano al Cielo"

    ☆ Descrizione inferno di S. Faustina:

    > "Oggi sono stata negli abissi dell'inferno."

    ☆ Altre 50 testimonianze:

    > "Testimonianze dall'aldila'"

    ES:

    <<IL CASO

    "Sono stato in Paradiso, ecco com'è"

    Il neuroscienziato racconta dopo il coma

    Nello specifico caso di Alexander, 58 anni, la figura è quella di uno specialista con un curriculum di rilievo, che nell'arco della sua carriera avrà presumibilmente ascoltato decine di storie di questo tipo, e che lui stesso dice di aver sempre respinto. Ma dopo l'attacco di meningite nel 2008, e il ricovero in coma al Virigina Hospital, una condizione che avrebbe prodotto la NDE, il dottore ha la sua personale versione da raccontare. Mentre il suo cervello non comunicava attività, e il suo corpo era privo di conoscenza e non rispondeva agli stimoli, Alexander dice di essere giunto in un luogo "pieno di farfalle, in cui si udiva della musica e canti", in un viaggio che descrive come "molto vivido, in un universo coerente". Alexander narra del suo arrivo in un posto molto simile al Paradiso nella sua immagine più comune, quella di un "luogo pieno di nuvole", in cui è stato accolto da una donna "bellissima, con gli occhi azzurri", e ha percepito di essere "amato incondizionatamente" da un'entità spirituale, "volando su ali di farfalla". Tutto ciò mentre era privo di coscienza, il che porta lo scienziato a teorizzare l'esistenza di un'altra forma di coscienza, spirituale.

    Quella di Alexander è quindi un'esperienza che ha modificato profondamente una radicata visione scientifica della coscienza umana. "Come neurochirurgo, non credevo alle NDE", scrive lo scienziato su Newsweek, "e ho sempre preferito le ipotesi scientifiche". Il dottore dichiara di non essere cattolico, e di non credere nella vita eterna. Ma poi ha sperimentato "qualcosa di così profondo", da fargli riconsiderare le esperienze NDE in chiave scientifica.

    Il suo viaggio tra "nuvole rosa e creature angeliche che lasciavano scie in cielo" racconta di incontri con creature "diverse da qualunque altra abbia mai visto su questo pianeta", dice Alexander. "Erano più avanzate, forme più alte. E poi il canto corale che arrivava dall'alto, mi riempiva di gioia e stupore". Tutto questo, dicono i referti, durante uno stato in cui la corteccia cerebrale, la parte che controlla le emozioni e il pensiero, costantemente monitorata, è risultata priva di attività.

    Alexander aggiunge: "Non c'è una spiegazione scientifica a quello che è successo: mentre i neuroni della corteccia erano inattivi a causa dell'infezione, qualcosa come una coscienza slegata dalla mente è arrivata in un altro universo. Una dimensione di cui mai avrei immaginato l'esistenza". Un'esperienza che lo stesso dottore ha ben chiaro possa ricordare un set hollywoodiano. E che però, dichiara, "Non era di fantasia. E ha profondamente inciso sulla mia attività professionale e sfera spirituale">>

  • ?
    Lv 6
    7 anni fa

    bisogna tradurre le parole di gesu,io so il xche gesu parlava cosi misticamente,

    xche solo chi cerca fino in fondo troverà la verità,

    se gesu cristo non avesse parlato in quel modo ora tutte le persone,anche quelle non meritevoli saprebbero la verità,ecco xche esitono gli atei,esistono xche non sono ancora pronti a vedere la verità che è proprio davanti a noi,

    come ad esempio:LASCIA CHE I MORTI SEPELISCANO I MORTI,sappiamo bene che i morti non posso sepelire i morti dato che sono tutti e due morti,

    gesu intendeva che chi non crede in lui,chi non segue i suoi insegnamenti è un morto interiormente,

    ora dovresti capire anche quando gesu dice:i morti resusciteranno,

    quando ritornerà i morti non si alzeranno dalle tombe,vuol dire che gli atei e tutti queli che non li hanno creduto sapranno la verità e quindi saranno di nuovo vivi interiormente,

    te ne potrei dire altre ma penso che queste due bastino,PACE ;)

  • Anonimo
    7 anni fa

    Credo perchè i tempi e le mentalità erano diverse e ben lungi da essere comprese appieno ai tempi nostri.

  • Il fatto che spesso gli Dèi stessi parlarono per simboli ad esempio negli Oracoli parlando per miti. Non a caso era compito dei sacerdoti interpretare i responsi.

    Inoltre spesso i miti filano se letti a livello simbolico mentre con la storia non combaciano, infine, gli stessi autori antichi ci hanno lasciato scritto che gli avvenimenti mitologici "non avvennero maia sono sempre". Poi non nego che alcune cose siano invece storiografiche. Ad esempio prendiamo l'Iliade. Essa èun mito, ma in essa c'è un dato storiografico che fa da contesto: la guerra di Ilio c'è realmente stata come scoprì Schileman.

    E poi perché dovrebbe non essere degno d'un Dio parlare per miti? Il padre al figlio pure spesso spiega per simboli alcuni concetti difficili da capire.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.