cosa? per il benessere dell'anima è meglio un periodo di deserto o di comunità?

grazie a tutti

8 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Entrambi. (Il deserto non deve servirti per escluderti, ma per il "silenzio".)

  • Arwen
    Lv 6
    7 anni fa

    Dipende. Se la tua anima è ossessionata confusa e sregolata allora è meglio un periodo di deserto. Se invece è arida vuota e triste è meglio un periodo di comunità.

  • Un "periodo di deserto" o di "comunità" è una astrazione dalla realtà...che però in certi momenti è necessaria per ritrovare il senso di tutto, per fare ordine, per ritrovare la bussola col Signore. Devi ricordarti che quel periodo non è la tua vita ma serve, è utile, per mettere a posto i cardini della tua vita. Questi momenti servono a togliere tutto quello che hai in testa e pregare, ragionare e confrontarsi con qualcuno con calma. 3 giorni all'anno così io li consiglierei a tutti (io consiglierei 7 giorni ma poi potrei sembrare un pazzo fanatico =D) per dire per un momento "STOP! Adesso ci sono io col mio Signore!". Se intraprenderai dei giorni di deserto ti faccio il mio imbocca al lupo! Non demordere! =D

    Il più grande in questo periodo di deserto è Sant'Ignazio di Loyola (il fondatore dei gesuiti di cui fa parte anche papa Francesco), lui addirittura ha scritto un libretto su come vivere questi momenti di silenzio, su come riconoscere che è lo "spirito cattivo" a parlarti o lo "spirito buono" a darti consigli. Lui li chiama "esercizi spirituali"

    Spero di averti dato una mano =D

  • 7 anni fa

    dipende dai momenti ma soprattutto dipende dal tuo tipo di personalità. ci sono alcuni che stanno bene con se stessi, ed essi nel deserto rifioriscono. altri soltanto dentro una comunità riescono a sopravvivere

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 7 anni fa

    Emarginaazione, solitudine, isolamento non son mai buoni consiglieri perchè ti escludono in qualche modo dalla sensazine di reltà.

    Devi itneragire con gli altri e con il mondo, lo sforzo per migliorare te stesso e la tua anima deve essere nell'osservare il mondo, la natura e capire come funzionao, poi rapportare te stesso come "umano generico" e parte della natura seguendo le sue leggi MA...tenendo anche contro del tuo carattere, quindi se non fai male ad altri fai quello che vuoi che ti piace che ti da soddisfazine e non andare contro la tua natura...ricordati di quello che è "giusto" nel confronto di altre persone e che serve a vivere bene, in armonia e pacificamnente all'insegna dell'amizia (più possibile) e della soldiarietà: dvei stare insiema ad altri e lavorare molto di testa.

  • ?
    Lv 6
    7 anni fa

    Considerando che l'anima non esiste, se uno sta male con la sua coscienza consiglio di andare da uno psichiatra. E' la strada migliore, fidati! ;-)

  • Hate
    Lv 7
    7 anni fa

    deserto

  • 7 anni fa

    ascolta il tuo cuore,

    non il tuo cervello,xche lui mente sempre,

    il cuore non sbaglia mai,te lo dico xche lho provato

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.