Voglio riverniciare dei mobili banali per renederli “Settecenteschi-shabby chic” …?

Alcuni sono più scuri, altri più chiari, alcuni hanno una superficie come lucida, altri più opaca.

Devo per forza scartavetrarli? E che tipo di vernice devo usare poi per colorarli (vorrei farli bianchi con rifiniture oro o argento) senza spendere troppi soldi?

Grazie a chi risponderà.

1 risposta

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Li devi scartavetrare, altrimenti la pittura non attacca,oppure attacca ma poi si stacca col tempo. Poi, se li vuoi dipingere di bianco, puoi usare anche smalto opaco all'acqua e poi ci fai le rifiniture del colore che vuoi. Ricordati però che, per fare un buon lavoro, dovrai mettere il nastro carta per schermare le parti già dipinte che non vuoi sporcare con la rifinitura, a meno che tu non abbia una mano fermissima e lavori a mano libera.

    Per fare lo shabby chic la tecnica è diversa. Il colore di fondo del mobile si deve vedere per cui, dopo averli scartavetrati, ci dai una mano di pittura acrilica bianca, ma molto leggera in modo che il colore di fondo si veda e non si veda. Nelle parti in cui vuoi che si veda di più il fondo più scuro devi passare della cera anche di una candela che non farà attaccare la vernice bianca. Quando avrai finito e a tutto asciutto, prendi una paglietta di ferro (quella più sottile) e la passi sul mobile dove più e dove meno, in modo da dare l'impressione di vecchio e vissuto. Alla fine, spolverato il mobile, passi una vernice trasparente all'acqua, possibilmente non lucida (satinata?) ed il gioco è fatto.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.