Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaCani · 7 anni fa

Come diventare allevatore di cani?

Salve a tutti, ho 15 anni, un Bull Terrier ed un sogno nel cassetto: diventare allevatore di, come avrete capito, Bull Terrier. Come fare? Quanti soldi spendere? Dove prendere i migliori cani? Qual è la miglior linea di sangue per un Bull Terrier? Quanti maschi devo prendere per iniziare e quante femmine? La casa come dev'essere? In un posto isolato o non? Quanto grande più o meno? Quanti soldi ci vorranno più o meno?

1 risposta

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Per le info sulla razza (linee migliori , cani validi etc) devi riuscire a farti amico qualche allevatore serio, io per esempio che sono appassionata di shiba inu ho imparato mooltissimo sulla razza (infatti ho aperto un sito di informazione, il primo in Italia) da quando su FB mi sono iscritta ad un gruppo dedicato allo shiba fondato da un'allevatrice molto valida (la migliore in italia) li ho conosciuto tanti appassionati ma soprattutto ho stretto amicizia con questa persona che mi ha davvero spiegato tantissime cose sullo shiba che sul web difficilmente trovi. Diciamo che i social per quanto mi riguarda mi sono stati utilissimi per approfondire la mia conoscienza, dopo aver raccolto un pò di info importanti ho iniziato a leggere blog stranieri e chiedere amicizie ad allevatori stranieri di fama, credimi sembrano cavolate ma internet usato bene ti apre dei mondi!

    Quindi ti consiglio di avvicinarti ad allevatori di bull, anche frequentare da spettatore le expo ufficiali può aiutarti a metterti in contatto con allevatori, se poi sai l'inglese è ancora meglio, perchè ad esempio per lo shiba libri dedicati alla razza ci sono solo in questa lingua.

    Sicuramente devi avere più femmine (puoi partire anche con una o due) e all' inizio anche un solo maschio può andare, all' inizio molti addirittura vanno in prestito delle monte per cominciare con le prime cucciolate.Poi hai bisogno di spazio: i cani oltre a strutture adatte (poi dipende sempre da quanti ne vuoi tenere, da che tipo di allevamento vorresti) devono avere spazi sufficienti per "sgambare" poi c'è la questione dei vicini: ci sono delle distanze da rispettare se hai più di un tot di cani in casa (prova a vivere in paese o città e a dover tenere 4-5 cani insieme...ti ritrovi i vigili sotto casa dopo una settimana). Ogni regione e ogni provincia ha i propri regolamenti e li devi conoscere bene, perchè devi anche richiedere i permessi asl se superi un certo numero di esemplari. Devi avere inoltre gli spazi per le cucciolate, per le vasche e i tavoli da toelettatura etc.

    Infine dipende da chi vuoi diventare: se ami le cose fatte bene, l'amatoriale secondo me è il miglior tipo di allevamento, perchè segui di persona i cuccioli e hai tempo da dedicare a tutti i cani senza dover ricorrere ad aiuti esterni, inoltre avere pochi cani ma che valgono tutti molto ti permette un investimento adatto a fare selezione, non solo accoppiamento.Certo difficilmente ti arrichisci se fai selezione, al massimo arrotondi.

    Se invece intendi diventare professionale, comprando in stock un certo numeri di cani magari già adulti o cuccioloni, allora l'investimento è maggiore e solitamente questi allevatori sono spesso solo "accoppiatori" ovvero hanno un gran numero di cani, in standard e più o meno sani, ma non badano troppo alla selezione visto che ci devono campare e scendere a compromessi diventa un obbligo .

    Se fai un giro sul web trovi tanti siti che vendono box per allevatori e accessori professionali, così ti fai un'idea dei costi.

    Ti consiglio di leggere "l'allevamento cinofilo" di E. Grassi , è l'unico libro sull'argomento che sia stato pubblicato in Italia e da consigli in generale, dalla conoscenza della genetica alla logistica di allevamento.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.