Trading Finanziario...ma se.....?

Ciao...è da qualche tempo che, ogni tanto, do un occhiata al mondo del trading finanziario!

Nulla di serio, ho solo letto un paio di righe qua e la, intendiamoci.

Però mi è sorto un dubbio!

Ho letto che per ogni persona che fa un azione vincente, 10 ne fanno una perdente. E così i soldi dei perdenti arricchiscono i vincenti.

Ma se invece tutti fanno una scelta che risulterà vincente?

Vincono tutti...e i soldi? chi li sborsa?

Vi prego solo di non lapidarmi, non ne capisco nulla di borsa ed economia in generale

(appunto faccio domande)

Aggiornamento:

Vi ringrazio, ma, magari mi sono espresso male...

Quel che intendo dire è più o meno questo:

facciamo finta che nel mondo ci siano solo 100 traders;

A- 50 puntano sul prezzo dell'oro in salita e 50 puntano sul prezzo dell'oro in discesa.

Il prezzo va in salita e i 50 traders vincenti prendono la somma dei 50 traders perdenti.

B- 100 puntano sul prezzo dell'oro in salita.

1- il prezzo scende e perdono tutti.

a chi devono pagare?

2- il prezzo sale e vincono tutti.

chi paga chi? =\

2 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Beh la Borsa non è propriamente un "gioco a somma zero", in particolare se parliamo di obbligazioni ed azioni.

    In ogni caso, statisticamente, uno è già un buon trader se su 10 operazioni ne azzecca 6. In particolare se riesce a tagliare le perdite sulle 4 in loss e a far correre i guadagni il più possibile sulle 6 in gain, è un ottimo trader :) .

    Questo per dire che anche a livello professionale non esiste nessuno che riesce solamente a guadagnare, è impossibile (intendo dire che se guadagni 100 e perdi 80, sei comunque in positivo di 20!). Ecco perché non bisogna investire in maniera casuale ma sulla base di studi ed analisi, in particolare focalizzandosi sulla gestione del rischio.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Proverò a darti una risposta comprensibile anche da chi non ha nozioni in materia. Più o meno il rapporto è quello, su 100 persone che investono vincono dai 5 ai 10.

    Tutti non possono fare una scelta vincente, perchè la metà scommette su una salita dell'azione e l'altra metà sulla discesa (non è proprio così, ma in questo modo semplifichiamo)

    A questo punto siccome se tu vendi un titolo, per forza ci deve essere uno che te le compra, vi saranno 3 possibilità. Il prezzo sale, scende, o rimane fermo. Se allunghiamo il periodo di tempo rimane solo il sale e lo scendi, perchè anche quelli fermi si muoveranno prima o poi in una direzione o nell'altra. A questo punto il 50% ha guadagnato e il 50% ha perso.

    Questo con una compravendita, ma nel tempo le stesse persone fanno molte compravendite e statisticamente ne perdono molte più di quelel che guadagnano, mentre poche persone fanno moklte più vincite che perdite.

    Ci sarebebro altri parametri da considerare, commissioni pagate alla banca, gestione del rischio e del denaro e altre, ma diventerebbe troppo complesso. Spero sia chiaro., almeno in parte :)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.