F ha chiesto in SportArti marziali · 6 anni fa

Karate e piedi piatti?

Ho sempre avuto passione per le arti marziali ma solo recentemente, a quasi 24 anni, mi è balenata in testa l'idea di iscrivermi ad una palestra. La mia principale scelta sarebbe il Karate, disciplina che mi affascina moltissimo e che conterei di praticare. L'unico mio problema sarebbe quello dei piedi piatti: ho sentito che negli allenamenti di Karate ci si allena a piedi nudi, e vorrei rivolgere quindi la mia domanda sia ai vari Karateka presenti qui su Answers, e magari anche a medici.

Ai Karateka volevo chiedere: può influenzare molto il piattismo ai piedi nella pratica del Karate? In che modo questo potrebbe influire, forse nel mantenimento dell'equilibrio? Partirei svantaggiato? Domanda rivolta (in particolar modo) ai maestri di Karate, ma possono rispondere tutti i praticanti: avete avuto allievi con piattismo ai piedi? Come si sono comportati, hanno avuto problemi o sono riusciti comunque? Non esistono per caso degli scarpini apposta che potrei indossare magari con un plantare?

Ai medici (ma anche a coloro che se ne intendono, quindi chiunque può rispondere): da quel che ricordo dalle poche lezioni di Karate che feci da bambino, è una disciplina che si fonda molto sulla ripetizione al fine di perfezionare la tecnica. Nella costante ripetizione dei calci, esiste il rischio che il mio unico piede a terra, nell'atto del calcio, possa soffrire troppo il peso del corpo a causa del piattismo? (ok, non mi sono spiegato perfettamente ma credo che si capisca)

Grazie a tutti!

6 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    6 anni fa
    Migliore risposta

    ciao ho praticato il karate da quando avevo 8 anni fino a 20 anni e sono cintura nera, ho avuto anche io il tuo stesso problema e nel periodo d'oro facevo degli allenamenti con i piedi che consisteva nel prendere gli oggetti piccoli con le dita dei piedi, spesso usavo una pallina di spugna ma potevi anche usare altri oggetti come una penna o un calzino arrotolato, facendolo tutti i giorni per 1 ora ho risolto il problema alla grande...ci vuole molta costanza e pazienza.. oggi ho 32 anni non pratico piu' il karate ma i piedi piatti non ce l'ho piu' :)...e cmq ricordati che bruce lee aveva i piedi piatti ma era il top del top...a tutto arrivi con la costanza se hai la vera passione, per quanto riguarda la parte medica ti consiglio una visita posturale! ciao e buona fortuna!

  • Mirko
    Lv 6
    6 anni fa

    Macchè karate.....Tu devi fare il poliziotto.....

  • 6 anni fa

    Andare dal medico è la migliore cosa

  • 6 anni fa

    Sudore fatica e costanza, sono queste le cose che servono nel Karate o meglio negli sport in generale. Anche io ho i piedi piatti, ma non ho mai avuto problemi.

    Fonte/i: 2º dan
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 6 anni fa

    Ti rispondo con la premessa che dove pratico ci si allena con le scarpe.

    Anch'io ho i piedi piatti, anzi sarebbe meglio dire che non ho l'arco del piede xD

    Ho fatto 3 anni di judo (quindi scalzo) per poi approdare nel kung fu, devo dire che le scarpe sono un grosso vantaggio, soprattutto perche mi alleno coi plantari. comunque col tempo ho capito che ci si può allenare anche senza scarpe e coi piedi piatti.. come?

    beh la postura,probabilmente anche tu avrai dei plantari, e se ci pensi quando li indossi il peso poggia sul tallone, avampiede e il lato del piede. evitando così che le ginocchia vadano in dentro, che è la cosa più importante. Durante gli allenamenti ti posso consigliare di stare attendo alle ginocchia cercando di evitare che vadano in dentro, col tempo potrebbero farti male. per farlo basta tenere sempre le gambe un pelo flesse in modo che il peso poggi sui muscoli e non sul ginocchio.

    Far poggiare il peso prevalentemente sul lato del piede, e il bacino proiettato in avanti. Tutto questo per migliorare l'equilibrio e ridurre il carico sul ginocchio. Questi accorgimenti sembrano tanti ma con un po di impegno diventano automatici.

    Non posso negare che avere il piede piatto sia un fastidio in più ma se sei veramente intenzionato ad praticare am (karate nel tuo caso) è un piccolo ostacolo.

    Un buon aiuto puo essere quello di immaginare di avere tra le gambe un cuscino che divarica il giusto per avere una posizione corretta ;)

  • 6 anni fa

    i piedi piatti(dipende dal livello)si possono curare anche con metodi naturali come le suole ortopediche e nn è detto che influenzino cosi negativamente il karate anzi,facendo alcuni kata si è anche avvantaggiati. tu intanto inizia poi tutti i tipi di problematiche li vedrai successivamente

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.