Ro!!! ha chiesto in Arte e culturaLibri ed autori · 7 anni fa

Libro che vi ha cambiato (almeno un po)?

Qual è stato un libro che vi ha cambiato, in bene o in male, la vostra prospettiva riguardo qualcosa della vita?

3 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    L'insostenibile leggerezza dell'essere di M. Kundera. Mi ha fatto riflettere su molte cose, sul fatto che desideriamo sempre quello che non abbiamo solo perché non lo abbiamo, se dovessimo averlo nemmeno lo desidereremmo più. Sul fatto che le cose più dure sono quelle che costituiscono la nostra vita e che possono darci felicità, le cose facili che agogniamo tanto ci danno un piacere passeggero ed effimero.

    It's kind of a funny story di N. Vizzini. Grazie a quel libro ora ho un modo per affrontare meglio le situazioni tristi e difficili.

    I miserabili di V. Hugo. Semplicemente credo che sia giusto combattere per le proprie idee. Inoltre sono ancora più attenta ad evitare di cadere in stupidi pregiudizi e ai problemi sociologici.

    Fonte/i: Il tuo?
  • Arija
    Lv 4
    7 anni fa

    "La chimera di Praga", anche se molta gente non capisce perché. Ma ce ne sono tanti altri in realtà. Questo mi è venuto in mente per una vicenda recente ^^

  • 7 anni fa

    "A volte ritorno" di John Niven. L'autore ipotizza un ritorno di Gesù sulla Terra ai giorni nostri. Ci sono un po' di parolacce, è molto irriverente, ma lascia pensare (argomenti quali povertà, arrivismo, l'attaccamento ai soldi, i bigotti religiosi, i pro-life, gli omofobi...)

    Anche "I ragazzi dello zoo di Berlino" di Kai Hermann e Horst Rieck, parla di droga e adolescenza, mi ha colpito per la sua durezza, anche perché racconta una storia vera, con tanto di testimonianze non solo della ragazza che si droga, ma anche della madre e di altri aiuti o persone che entravano nella faccenda, ci sono anche sentenze del tribunale e altro. Davvero sconvolgente

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.