Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

una domanda sulla 98 FS beretta?

C'è qualcuno che saprebbe darmi un consiglio per fare una buona rosata sulla mira?? perche io ho problemi con una 98 FS beretta, da che cosa dipende maggiormente il fatto che fai un buon allineamento sulle tacche di mira però il colpo va tutto da un'altra parte da dove lo allineata da che cosa potrebbe dipendere? sarei grato se qualcuno mi potrebbe dare un consiglio utile a questo problema

3 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Partiamo dal presupposto che per imparare a padroneggiare decentemente lo scatto di un arma ci devi esplodere almeno 5000 colpi. Poi passiamo all'ABC, partiamo dall’impugnatura:È essenziale posizionare l’arma al centro dell’eminenza tenar, in modo da costituire un prolungamento dell’asse del braccio.A questo punto, serrare le dita intorno all’impugnatura, tutte tranne l’indice, che rimarrà disteso, poggiato alla guardia del grilletto.Questa sarà la sua posizione “naturale” se non si ha intenzione di sparare!La figura illustra quale parte della falangetta andra’ a toccare il grilletto.E’ chiaro che questa è una situazione ideale, mano medio/grande che consente all’indice di arrivare “comodamente” al grilletto.Con una mano piu’ piccola ci potrebbero essere delle difficoltà a raggiungere il grilletto, o almeno a farlo senza che l’indice non tocchi nessuna parte dell’arma.La soluzione in questo caso è la scelta di un arma piu’ piccola, non ci sono alternative!L’indice, dicevo, deve essere “indipendente” dal resto della mano, deve poter tirare il grilletto senza coinvolgere nella trazione anche le altre dita.Un po’ di esercizio con una pallina di gomma da stringere nel pugno con tutte le dita, tranne l’indice, aiutera’, ma ci vuole costanza!A questo punto, impugnata bene l’arma, si và in mira: non deve puntare ne’ a sx ne’ a dx, ma deve risultare perfettamente allineata.Con un po’ di allenamento ci si abitua anche a tenere il polso in maniera tale che l’arma stia in mira.Non ho parlato di mano debole, perché questa ci servirà soltanto per “sistemare” bene l’arma nella mano forte, e basta!Per il tiro lento o “meditato” non servono due mai, una basta e avanza …almeno sino al 357mg!!Non tutti sono prestanti, fanno sport, vita dinamica, molti fanno vita sedentaria!A questi ultimi direi che un minimo di esercizio fisico per rinforzare le braccia e i dorsali gioverebbe.Ho consigliato il sistema piu’ economico: due bottiglie in pvc da 1,5 lt. riempite d’acqua con cui fare delle “alzate” partendo dalla posizione relax, simulando l’andata in mira, della durata di 10/15”, rimanendo in apnea per tutto il tempo.Quello dell’apnea e' un discorso che riprendero’.Veniamo alla posizione di tiro:La linea tratteggiata simula l’asse postazione di tiro/centro del bersaglio.Come si vede le spalle si posizionano in maniera naturale su quella dei piedi.Nessuna torsione del busto.La mano debole in tasca.Controllo della posizione:imparata la posizione di tiro, questa và controllata.Arma impugnata, scarica, chiudete gli occhi e andate in mira.Restando in mira, riaprite gli occhi e controllate dov’è puntata l’arma: se risulterà centrata, bene, se invece risulterà spostata a dx o sx, con piccoli movimenti dei piedi, vi sposterete al centro.Altro controllo sarà quello dell’altezza del bersaglio: se andando in mira il punto da colpire sarà coperto dal mirino, tutto ok, se invece risulterà piu’ in alto o piu’ in basso,basterà avvicinare di piu’ i piedi, o al contrario, divaricare di piu’ le gambe.Perché tutta questa manfrina??In questa maniera dovrete “solo” pensare ad alzare l’arma, che sarà puntata sul punto da colpire, senza doverlo cercare, senza torsioni verso dx o sx per essere centrati.Sembrerà un volersi complicare la vita, ma invece la semplifica.Quando andrete in punteria non avrete distrazioni di sorta: solo perfezionare la mira e scattare!Alzata e respiro.E’ noto che con la respirazione il nostro torace si espanda e si svuoti ritmicamente.Se continuassimo a respirare durante la punteria, vedremmo l’arma che si alza e abbassa, condizione non ottimale.Si ricorre all’apnea!Durante l’alzata si fa una inspirazione, che si fermerà quando l’arma sarà sulla parte piu’ alta del bersaglio.A questo punto si scende lentamente, espirando piano e fermando l’arma al centro o alla base del bersaglio.L’optimum sarebbe avere il polmoni pieni per i 2/3.Fermata l’arma, inizia l’apnea, che non deve durare piu’ di 8/10”: è il tempo che avrete per perfezionare la mira e scattare!Se non riuscite a scattare abbassate l’arma e ricominciate: ostinarsi a tirare ugualmente, manderà il colpo fuori!Una volta scattato espirate, e fate due tre respiri abbondanti.

    Fonte/i: armi e tiro
  • 7 anni fa

    Non c'entrano le mire, è lo scatto duro, di tipomilitare, ke porta l'utente a "strappare" il grilletto spostando l'arma al momento dello sparo.

    Occorre: poggiare la parte carnosa (polpastrello) dell'indice sul grilletto ed effettuare una trazione sempre costante e nello stesso tempo badare a non spostare la mira. Questo su ogni arma: sulla Beretta e su varie semiautomatiche nate per il combattimento o la difesa personale bisogna inoltre riuscire a vincere la "durezza" del grilletto (cioè dello scatto) sempre senza spostare l'arma.

  • Anonimo
    7 anni fa

    Hai una pistola che non si presta al tiro di precisione, per quanto abbia una precisione intrinseca discreta. Con molto allenamento potrai fare delle buone rosate, ma con altre armi ottieni successi e soddisfazioni molto prima. Come arma da portare in guerra è valida ma per il tiro c' è di meglio. Se noti quasi nessuno gareggia con quell' arma, a parte qualche nazionalista inguaribile o qualche elemento rincitrullito da anni di caserma o commissariato a cui hanno inculcato che la Beretta è il meglio, e se viene umiliato in poligono dice che è colpa della Merkel. A me piace il fatto della canna scoperta che rende molto facile notare la presenza di colpi in canna. Stai cercando di fare una cosa con un oggetto che è fatto per fare altro. Ci puoi riuscire, per carità, ma c' è di meglio.

    Adesso aspetto il bimbominkia che non ha sparato un colpo in vita sua e sbandiera che ce l' hanno gli Ammerigani o il Parolisi che se ne viene fuori con l' orgoglio del prodotto taliano.

    3-2-1.....

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.