Ballerine entrate per favore?

potreste rispondere a queste domande?

-Quanto costa un vestito per un balletto di danza classica?

-i piedi di una ballerina sono rovinati?

-le punte fanno male?

Sarei curiosa di saperlo ;)

Miglior risposta e 5 stelline alla più completa ;)

P.s: Tiziana potrebbe rispondere?

2 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao, Cupcake. Allora... vediamo di andare con ordine, ok?

    - Il vestito della ballerina di danza classica, almeno quello più indossato, si chiama "tutù". Poi la ballerina, a seconda dei balletti, può indossare anche delle tuniche, che possono essere più o meno lunghe, come in "Giulietta e Romeo" (http://www.informadanza.com/trame/img/rj%E2%80%A6 ) o come in "Apollon Musagete" (http://xoomer.virgilio.it/lillial2004/Ap%E2%80%A6 ) o dei costumi molto particolari come quelli de "La Bayadere" (http://www.notedidanza.it/picture/actual%E2%80%A6 o anche http://www.ladomenicadivicenza.it/foto/G%E2%80%A6 ). Però il costume più usato e più classico è il tutù, che può essere di tre tipi: corto (http://www.mggarofoli.it/storia_danza/st%E2%80%A6 ), che arriva sotto al ginocchio e che si chiama "Degas" (http://www.theballetbag.com/wp-content/u%E2%80%A6 ) ed infine quello molto lungo, che arriva fino a quasi fino ai piedi e che si chiama "Romantico" (http://www.ballet.co.uk/albums/jr_enb_ba%E2%80%A6 ). I costi variano. Un tutù cucito per una bambina costa ovviamente di meno di quello per una danzatrice adulta per via della stoffa usata. Poi dipende se i tutù sono per una scuola di danza o se sono professionali, il che vale a dire che, ad esempio, quelli corti hanno un "piatto", ovvero i veli di tulle che compongono la gonna, molto più ampi e rigidi. I prezzi possono andare da un minimo di 36/39 euro per quelli da bambina fino ad arrivare anche a 115/120 euro più o meno.

    - I piedi di una ballerina sono quasi sempre molto rovinati. Tu considera che le punte sono quasi degli strumenti di tortura, per così dire, perché il piede è costretto in una posizione totalmente innaturale e in una calzatura, che ovviamente non si indossa tutti i giorni, quindi, come nel mio caso, i mignoli rimangono rovinati anche dopo anni e anni che si è finito di danzare. Poi escoriazioni, vesciche, ferite, unghie incarnite o scheggiate sono all'ordine del giorno, ma, nonostante tutto questo, una danzatrice non rinuncerebbe MAI alle punte!

    - Sì, le punte fanno male, ma tanto, tanto! Certo, ci sono i salvapunte e tanti sistemi per minimizzare i traumi, ma ovviamente non sempre funzionano e poi li riducono, ma non li evitano. E' ovvio che poi ci sono piedi più o meno sensibili, ma finora non ho mai sentito una ballerina dire: "Che piacere e che passeggiata indossare le punte!". Ma ripeto, in ogni caso, si è sempre felici di indossarle! Un abbraccio!

  • Anonimo
    7 anni fa

    1 - se intendi un tutù per un balletto classico, come può essere, per dire, il costume del Cigno Nero, può costare anche mille euro

    2 - i piedi delle ballerine subiscono molti traumi, cadute di unghie, e altre cose non belle

    3 - le punte fanno un male cane, a chi più a chi meno, ma nell'insieme fanno molto male. Dipende, comunque, dalla forma di ciascun piede. Col tempo ci si abitua; ma ci vuole un grande amore per resistere.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.