PROBLEMA CONTATORE GAS?

ragazzi ho bisogno di qualcuno che ne capisca davvero qualcosa...! Espongo il problema: sono in affitto con altre 3 ragazze, sono 3 mesi che accendiamo i riscaldamenti e almeno per ora nessuna bolletta, ma ne è arrivata una di luglio agosto e settembre (mesi in cui non c'era nessuna di noi) di 170€! Oltre questa tutte le altre bollette arrivano minimo di 200/300€ ed è assurdo per un appartamentino pagare così tanto visto che la mia famiglia spende 1200€ di gas all'anno, ma abbiamo una villetta su più piani! Qui 1200€ se ne vanno in 3 bollette e anche per mesi in cui l'unico gas che spendiamo è quello dei fornelli o dell'acqua per la doccia! Ora il dubbio è: nel nostro palazzo ci sono 4 appartamenti (tutti dello stesso proprietario, il nostro proprietario) e solo 2 contatori del gas (o perlomeno ce ne sono solo 2 nel portone, tra cui il nostro, non so se gli altri siano altrove)...comunque ci è venuto da un po' il sospetto che il nostro contatore sia condiviso con un altro dei 3 appartamenti e che quindi paghiamo sempre il gas anche per gli altri...! Qualcuno magari specializzato sa dirmi se c'è un modo per vedere se al contatore corrisponde più di un appartamento, senza che il proprietario ci veda controllare?? Non ditemi di staccare tutto a casa mia e vedere se gira lo stesso perchè ho provato ma niente, quindi non so se siamo sfortunate che non li becchiamo noi o altro...

Ps: l'appartamento accanto al nostro è disabitato da un paio d'anni ma magari ci hanno lasciato i termosifoni aperti, questo spiegherebbe perchè se spegniamo tutto da noi e controlliamo il contatore non gira...per favore aiutatemi!! 10 punti al migliore ovviamente!!!!

Aggiornamento:

purtroppo i tubi non sono a vista, sono in una cassettina metallica appena si entra nel portone, incassata in un muro e oltre la "membrana" del contatore non si vede altro perchè credo che sia tutto dentro i muri...boh! Come faccio a chiudere proprio il contatore del gas quindi? Dalla manopola che c'è appena apro la cassettina?? Grazie mille!

2 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    beh non e' difficile basta andare a vedere a quale contatore del gas siete collegate e seguirlo visivamente, dato che i tubi del gas non sono quasi mai sotto traccia ma viaggiano a vista non dovrebbe essere difficile seguire il tubo nel suo percorso verso il vostro appartamento e verificare se c'e' qualche stacco , cioe una derivazione a t che alimenta qualche altro appartamento. cmq basta misurare i m3 di gas che passano, il fatto che la tua famiglia consuma meno non vuol dire molto le ragazze in genere consumano molta acqua calda per docce e lavaggi capelli, e poi bisogna vedere il grado di isolamento delle pareti e altre cose. cmq puoi anche verificare che non ci siano perdite a valle del contatore basta segnare a matita i numeri alla sera e senza usare piu il gas controllare al mattino che non si siano spostati. luca idraulico milano

  • 7 anni fa

    ciao Roberta ,comprendo il vostro dilemma ma non ai scelta l'unico modo x capire se il contatore gas alimenta anche altri alloggi e attraverso delle verifiche che avete già fatto.ma se non riuscite a capire come e la questione(chi alimenta caso),l'unica e tagliare la testa al toro chiudi il gas del tuo contatore x qualche ora quando sono tutti in casa e se il contatore alimenta + alloggi lo saprai in breve tempo,riguardo al alloggio disabitato non credo che l proprietario lasci l'impianto acceso anche li,a meno che l'impianto non sia centralizzato.ma sopratutto dovreste confrontare le bollette e verificare i numeri di consumo segnati sulla bolletta.

    Fonte/i: idraulico
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.