Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 6 anni fa

Come devo fare con mia madre?

Soffre di depressione e discontrollo degli impulsi. Ma la cosa peggiore è che non se ne rende conto, o meglio non vuole. Da sempre la colpa a me, mia sorella e mio padre. Siamo noi che la facciamo stare male, perchè la sera non riesce a dormire se c'è qualcuno che cammina per la casa, o ride..(quando tutti ci riescono) deve esserci perfetto ordine in casa e "disciplina" dice così. Ma in qualunque modo ci comportiamo, cerchiamo di accontentarla ma lei non sta mai bene. Quando da la colpa del suo malessere a me e mia sorella io le rispondo "e allora perchè eri così anche quando non eravamo ancora nate?" e lei mi risponde "per tuo padre, prima di conoscerlo ero una donna normale, felice" e poi scopro che anche prima di incontrare mio padre andava dal neurologo. Tanti dottori gli hanno fatto questa diagnosi, ma lei da sempre la colpa a noi e mette "una maschera" poi quando è a casa si sfoga. Non vuole assolutamente curarsi, anzi ieri ha fatto un eccezione era in uno stato di depressione ansiosa insolito perchè era solamente triste piangeva, e si lamentava, senza essere aggressiva e prendersela con noi, quindi si è presa una Travor (una specie di sedativo per le depressioni ansiose) gli è passata la depressione ma è diventata molto agressiva. Domani ha un appuntamento dal neurologo che vi ho citato prima in cui va da molto tempo ma senza successo. Io non so più che fare, una mia zia è sua gemella ed è combinata come lei, l'altra la copre e la difende forse perchè è sua sorella o per vergogna. Intanto da 15 anni io ho mia madre così e purtroppo influenza abbastanza la mia vita...a volte penso che non cambierà mai perchè la mia famiglia si è arresa a lei, a volte fa anche pena, ma poi si comporta una mèrda e ti fa rimpiangere di avere un cuore. La cosa che mi fa innervosire di più è che quando ne parlo con queste mie zie mi rispondono "tu la fai stare male, comportati bene con lei" pure se le dico che mi picchia o cose così (era un esempio).. sono disperata.

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    6 anni fa
    Migliore risposta

    Io non sono un medico nè un farmacista nè un chimico.

    Non è che io abbia una grande stima per neurologi, psichiatri e quel genere di dottori, frequento da tempo una cooperativa che ospita i miei carissimi amici diversamente abili ed ho avuto modo i vedere i danni enormi che quei medici hanno fatto su tanti ragazzi.

    Cmq, al di là della mia opinione (trovi anche sul web, molti documenti che spiegano perchè vengano prodotti e somministrati psicofarmaci e il giro marcio che si cela dietro).

    E' abbastanza comune che il Tavor provochi effetti di aggressività e irascibilità, è un effetto indesiderato di molti farmaci di quel genere (classificati come benzodiazepine).

    Il mio parere a livello umano, non specialistico nè tecnico, la mia personale opinione è che qualsiasi persona soffra di un disagio psicologico deve vivere in un ambiente comprensivo e sereno (non è facile per le persone che convivono con lei, posso capirlo), svagare molto la mente, uscire, non pensare troppo alla cuasa del suo disagio.

    Per favorire il sonno, falle bere tisane di tiglio, le trovi al supermercato, non hanno controindicazioni, nemmeno se abbinate a farmaci di qualsiasi tipo.

    Invita tuo padre ad armarsi di pazienza e farla uscire un po' la sera (non è che io voglia insegnare a lui quello che deve fare, per carità, però, ragazzi, non andiamo a dormire dopo Carosello, perchè domani si lavora... la salute è prima di tutto, soprattutto del lavoro), a cena fuori, una pizza, il cinema, una passeggiata al parco: tutte le donne ne hanno bisogno e troppi uomini non lo capiscono. Lo so che costa caro, ma i soldi son fatti per essere spesi.

    Non sentirti tu in colpa, un momentaneo problema, un attimo in cui si spengono le lampadine, può succedere a tutti, vedrai che tua mamma si rimette in forma in tempi anche brevi e tutto torna sereno.

    Buona serata Signorina.

    Fonte/i: www.facebook.com/marcomerani
    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.