Chiara ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 6 anni fa

amore e carriera...conciliabili?

Sono una ragazza di 25 anni e ho da poco iniziato un dottorato in archeologia. Studiare le antichità classiche è sempre stato il mio sogno, e per provare a realizzarlo ho fatto vari sacrifici: dovendo tenere dei ritmi di studio pesanti, non ho praticamente avuto una vita affettiva e sociale, e la cosa mi è pesata molto. Ora, da due anni sono fidanzata con un coetaneo, prima storia importante dopo vari rifiuti. Il problema è che lui vuole tagliarmi le ali :( Vorrebbe che andassimo a vivere assieme e facessimo figli tra un paio di anni. Si stufa perché sono sempre presa dai miei studi. Il mio relatore mi impone dei ritmi pesanti, sono sempre nelle biblioteche o in studio da lui, dalle 9 alle 20. E nel fine settimana devo comunque combinare qualcosa, mentre il mio ragazzo vorrebbe che non toccassi libro. Mi sto facendo un esaurimento. Ho da lavorare molto e in un ambiente molto competitivo. E il mio fidanzato anziché sostenermi mi spinge a mollare tutto x fare la casalinga...:( consigli!

9 risposte

Classificazione
  • Migliore risposta

    L'amore passa...la tua passione ti terrà viva sempre.Qui non si tratta di soldi e carriera(quelli lasciamoli alle persone povere di spirito)ma di qualcosa che ami fare!!!Quindi scegli l'archeologia perché le passioni non vanno mai abbandonate,sono forse le sole ancore di salvezza in una vita in cui non c'è nessuna certezza,nemmeno il lavoro è una certezza,quindi non contare nemmeno su quello!

    PS:di certo non puoi ridurti a fare la casalinga quando le tue aspirazioni sono altre,se acconsentissi per amore,andresti contro te stessa e ti ritroveresti piena di rimpianti,col risultato di convivere ogni giorno con la frustrazione e in quel caso nemmeno l'amore potrà salvarti e questo lo saprai già da te.Il tuo ragazzo dovrebbe lasciarti coltivare la tua individualità e lui la sua.Non ha delle passioni,degli obiettivi da raggiungere?Non è giusto che pretenda che tu ti appiattisca alle sue volontà.Non ha una concezione matura del vostro rapporto se vuole indurti a vivere a suo modo e investe su di te tutte le sue aspirazioni.Questa si chiama dipendenza affettiva e non porta da nessuna parte.Dovreste essere indipendenti l'uno dall'altro,l'amore dovrebbe essere una cosa in più,che arricchisca,non l'unica ragione di vita,che privi l'altro della libertà che gli spetta.QUesto dovrebbe capire il tuo ragazzo.

  • .
    Lv 7
    6 anni fa

    Chiara: lascialo. Non è la persona giusta. Saresti felice a passare la vita spazzando i pavimenti e dicendoti "ho buttato la mia vita perché me l'ha imposto lui"?

    Il tuo ragazzo è egoista e schiavista, inoltre non è minimamente interessato alla tua felicità. Lui pretende che tu lo serva, che gli obbedisca. Non è amore, non è rispetto.

    Io ho una vita molto frenetica e al momento sono parecchio presa dagli studi: sono 3 settimane che non esco di casa, praticamente. Il mio ragazzo, certamente, è un po' dispiaciuto. Ma mi sta sostenendo al massimo: mi chiama ogni giorno, mi dà una mano in qualsiasi cosa io chieda, gioisce dei miei successi e rispetta i miei tempi. Non sarò sempre così presa, ma ora va così... esco sabato e poi altre 3 settimane di clausura. Lui non si è lamentato di nulla, anzi, m'ha promesso una vacanza appena finisco.

    Devi trovare qualcuno in grado di capirti e rispettarti. Evidentemente non è la persona con cui stai. Dovresti frequentare qualcuno che sa cosa vuol dire avere da fare e lasciare l'altro libero di realizzarsi. In bocca al lupo, e non rinunciare a ciò che ti rende felice: la vita è una, se molli il tuo sogno, non lo riavrai più.

  • Anonimo
    6 anni fa

    Devi inseguire i tuoi sogni! Hai una sola vita, una sola occasione per realizzare il tuo sogno, non buttarla via per amore. So che é difficile, perché non é facile lasciare una persona dopo 2 anni, ma credo che se l'amore SICURAMENTE lo ritroverai, un'altra occasione per realizzare il tuo sogno, non l'avrai.

  • Kuromi
    Lv 5
    6 anni fa

    Lascialo. Ricordi la sensazione di non aver avuto per lungo tempo una vita affettiva e sociale, be la sensazione ti ritornerà all'istante se ascolterai lui e farai come ti dice mollando la tua passione. Lascialo perdere segui la tua strada. Di uomini è pieno il mondo ma se ora tagli le tue ali stai tranquilla che al 99% non ti ricresceranno più! Fammi sapere, ciao!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Revan
    Lv 5
    6 anni fa

    ti consiglio la carriera perché l'amore prima o poi finisce. di questi tempi i soldi fanno comodo viste le tasche vuote degli italiani. quindi non pensarci due volte e diglielo chiaramente. se non ti vuole appoggiare nelle scelte lavorative non è il ragazzo per te. mi dispiace ma la penso così. auguri

  • non ti direi mai di scegliere..brr che cosa assurda! ma a quello che scrivi..dal mio personalissimo pensiero.. deduco che forse questo ragazzo non è quello giusto, anni fa avevo diciamo un "problema simile" con il mio attuale uomo.. presa dai miei tantissimi impegni lavorartivi , (lavorando in un azienda importante di famiglia) quindi dovevo curare gli interessi di famiglia, il mio uomo inizialmente non era molto d'accordo.. ma per amore ha accettato la mia frenetica vita... siamo cresciuti insieme.. ed insieme coma ambizione abbiamo cercato di crearci un mondo e una posizione nostra... invece nel tuo caso mi pare di leggere una leggera forma di egoismo! ti consiglierei di parlargli seriamente prima di concludere in mal modo. :)

  • Anonimo
    6 anni fa

    segui il tuo sogno ,,, lascia il tuo ragazzo e vivi la tua vita...auguri..

  • Dylan
    Lv 6
    6 anni fa

    la carriera viene prima di ogni cosa.... " per arrivare ai propri obiettivi bisogna abbandonare tutto e tutti anche quello che ci è più caro"

    chiara se abbandoni il tuo sogno rischi di pentirtene per sempre...tu che cosa ne sai se questa storia funzioni? e se malauguratamente va male rimani fottutà... io al posto tuo gli direi se vuoi me accetta la mia carriera altrimenti ciaooooo

    se ti ama deve accettare questo di te...scegli la carriera senti a me :)

  • 6 anni fa

    studiare e amare è conciliabile,

    amare e fare carriera no.

    puoi, ma o amerai veramente o desidererai fare carriera, non si possono servire due padroni.

    La carriera è il voler ottenere più di quello che si ha.

    L'amore è prendersi cura di qualcosa che gia hai.

    vanno in conflitto

    è strano, però è così, o farai l'uno o farai l'altro.

    solo che l'amore è una cosa per cui vale la pena vivere.

    La carriera no.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.