Anonimo
Anonimo ha chiesto in Matematica e scienzeFisica · 7 anni fa

di cosa può occuparsi può un laureato in fisica?

Allora salve a tutti,sono nuovo mi sono inscritto perchè volevo capire una cosa.

il laureato in fisica che lavori può svolgere?

vi chiedo questo perchè ho visto che Francis Crick era un laureato in fisica,quello che scoprì la cellula era un fisico hook,ecc ora voglio capire un laureato in fisica può lavorare anche come biologo o chimico cioè in laboratorio.

perchè anche su spider man 3 piter parker porta l dott connors fisico l alieno che poi scoprirà un alieno.

1 risposta

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Parlando da laureato al corso magistrale di fisica (il famoso +2) e conoscendo diversi altri laureati posso dire che con una laurea in fisica puoi cercare lavoro in diversi campi a seconda della specializzazione che scegli. Per esempio puoi cercare un posto da ricercatore in istituti pubblici (università, infn, cnr, ecc.) o in aziende a seconda della braca in cui ti specializzi. I fisici medici possono anche cercare lavoro negli ospedali per gestire macchine come TAC PET o per fare radioterapia. In generale i fisici possono poi essere assunti per sviluppare software o fare analisi dati di svariati generi.

    Su lato ricerca esistono ambiti più o meno attraenti per le industrie, un po' di esempi:

    Fisici delle alte energie (Quelli che lavorano al CERN con LHC e suoi amichetti) sono specializzati in un campo non utile all'industria, ma sono maestri nel fare analisi dati (utile all'industria).

    Fisici della materia possono lavorare in qualunque azienda che ricerca semiconduttori, superconduttori, ecc.

    Fisici medici sono assunti per sviluppare di tutto in campo medico: dal sensore per pannoloni fino a scanner cerebrali non invasivi. Inoltre spesso si ritrovano a sviluppare software di imaging.

    I matematici, in genere, dovrebbero trovare posto in aziende che hanno bisogno di sviluppare modelli matematici per descrivere le cose più svariate, non è un caso che moltissimi premi Nobel per l'economia sono stati assegnati a matematici che hanno sviluppato modelli per descrivere sistemi economici.

    Dire ingegneria è generico visto che esistono facoltà di ingegneria per tutti i campi (Civile, meccanica, aerospaziale, chimica, informatica, elettronica, ecc.), di sicuro gli sbocchi lavorativi non mancano.

    Oggi come oggi conviene scegliere una materia che ti piace fare e farla in un'università che ha un buon nome sulla scena internazionale. Se poi hai proprio paura di non avere sbocchi lavorativi ingegneria dovrebbe dare qualche certezza in più, ma finora non ho trovato un solo fisico disoccupato.

    P.S. con fisica, se vuoi fare ricerca, devi essere disposto a viaggiare anche fuori Italia: Germania, Francia, Gran Bretagna, America, Svizzera.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.