Fotografare in particolari condizioni di luce?

vorrei capire come si impostano l'iso e la velocità, nelle seguenti condizioni di luce:

1. cielo nuvoloso

2. tramonto

3. neve

4. interni con luce scarsa o soffusa

vorrei ridurre il rumore fotografico ed evitare di usare fotoshop. Vorrei esaltare la luce naturale dei vari ambienti, fare fotografie limpide. (PS cortesemente, EVITATE risposte del tipo "metti in automatico" oppure usa gli scenari del menu" ) Grazie

2 risposte

Classificazione
  • 6 anni fa
    Migliore risposta

    i vecchi fotografi come me, che usavano (e usano ancora) macchine a pellicola completamente manuali e spesso prive di esposimetro, usavano (e usano ancora) la cosiddetta "regola del 16":

    Riferita a iso 100:

    - in pieno sole: diaframma 16, 1/125

    - cielo sereno, ombra luminosa in spazi aperti: diaframma 11, 1/125

    - cielo sereno, zone in ombra oppure nuvoloso, spazi aperti: 8, 1/125

    - molto nuvoloso, 5,6, 1/125

    - neve: 16, 1/250

    - interni: niente da fare, qui dipende dal tipo di illuminazione (finestre, luce artificiale, ecc.), comunque diaframmi più aperti ancora di 5,6 (4, 2,8, 2) e tempi più lunghi di 1/60.

    Con sensibilità maggiori di 100 iso: ad ogni raddoppio (es.200) si può accorciare il tempo di uno stop (es. da 1/125 a 1/250) oppure chiudere il diaframma di uno stop (es. da 5,6 a 8).

    Ovviamente queste impostazioni indicative valgono per qualsiasi tipo di fotocamera, comprese quelle digitali.

  • 6 anni fa

    ISO, tempi e apertura diaframma si impostano in base alla luminosità.

    funzionano come un treppiede, se accorci una gamba (o l'allunghi) devi modificare anche le altre due per trovare un nuovo equilibrio.

    non esistono quindi impostazioni standard da applicare a specifiche condizioni luminose.

    esistono solo impostazioni particolari per ottenere una buona esposizione e un risultato in armonia con le tue esigenze.

    e queste dipendono, di volta in volta, dalla luce disponibile e dal risultato che vuoi ottenere.

    l'unico modo per capire come funziona è studiare le basi della fotografia e fare pratica.

    non c'è scampo.

    per ridurre il rumore ti basta tenere gli ISO bassi, ma purtroppo non sempre è possibile. puoi ridurlo con programmi di post produzione, ormai fanno davvero un buon lavoro.

    photoshop e programmi simili sono la moderna camera oscura, non volerli usare vuol dire non voler sviluppare le proprie foto.

    non ha senso.

    poi che tu non voglia strafare e ottenere un risultato "naturale" è un altro discorso, ma una fotografia digitale deve essere sviluppata come una qualsiasi foto su pellicola.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.