Tornio e punta per centri: perchè durante la foratura con una punta per centri il foro è sempre centrato?

anche se all'inizio la punta era visibilmente fuori asse (di vsri cdecimi di millimetro, poi perchè continuando con il foro la punta ha cominciato a forare perfettamante in asse disassamento dell'ordine dei 2 centesimi)

Come è fatto il tagliente del apunta peer centri per avere questa prorpietà?

Aggiornamento:

Giuseppe: guarda che la punta per centri fora in centro anche se la punta è disassata e se il pezzo non è sfacciato perfettamente perperendicolare all'asse di rotazione.

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    7 anni fa
    Risposta preferita

    Qualsiasi " Punta da Centro per TORNIO " : http://www.catoccimacchine.it/images/Fervi/punta%2...

    è autoallineante : adesso mi spiego meglio : tu hai un tondo grezzo , montato " a sbalzo " e serrato tra i 3 morsetti del mandrino ( mandrino quello con la spirale dentro che trascina i morsetti dentati ) .

    Se tu avessi usato la punta da centro in un trapano, non avresti MAI avuto il centraggio poerfetto, anche con un piccolo preforo, poerchè il mandrino del trapano " oscilla " e tende irrimediabilmente a farti andare " fuori centro " qualsiasi tipo di Punta.

    Nel caso del Tornio , la situazione è ben diversa ( inizi con l' intestatura iniziale , dall' esterno fino al centro , con progressivo aumento dei giri del mandrino --- più poiccolo è il Diametro da tornire , maggiore sarà il numero di giri / min , mantenendo Costante la velocità di taglio -- la velocità di taglio si determina con V = pi greco * D * n /1000 ) , in metri al minuto .

    Ad ogni Mezzo giro , del mandrino, qualsiasi errore di aalineamento con la punta da centro fissata con la contropunta , automaticamente si " riallinea " -- si ricentra da sola .

    Il poezzo fissato a sbalzo nel mandrino non sarà mai serrato poerfettamenbte ; se tu gli punti nel centro di rotazione, qualsiasi utensile, esso si riassetta, fino a che ogni 1/2 giro si riallinea perfettamebte con la contropunta.

    Basta fare la prova anche con una semplice punta da centro in HSS , montata su un trapano ; o la spezzi subito, o ottieni un foro decentrato con un diametro MAGGIORE di quello nominale della punta da centro ).

    In qualsiasi foratura da trapano i fori vengono più larghi della punta stessa e non ci puoi fare nulla ; già se è affilata bene è un miracolo se non ti si spezza dentro ( e poi per toglierla devi disintegrarla con l' elettrodo raffreddato ) .

    Adesso fai la stessa prova sul Tornio : il foro viene perfettamenbte al centro ( asse del pezzo ) , perchè è il pezzo stesso a riallinearsi, quando sente la pressione che la punta da centro esercita.

    Ciao, Mastro, Auguri !

    Fonte/i: Puoi avere anche 10 Lauree , ma se conosci solo la Teoria e non sai assaporare l'odore di un olio da taglio, dela ghisa sferoidale che si frantuma come burro con una punta T-Max , l' odore acre del fumo di una Torcia MIG ad arco pulsato , non andrai mai da nessuna parte.
  • 7 anni fa

    Il problema è nella centratura della contropunta che nòn è nèl mèzzo dèlle guide sulle quali la fai scorrere, tal inconveniente lo si elimina, ricorrèndo ai regìstri che son ìnsiti in ogni contropunta,

    Ovviamènte, l'affilatura della punta da centro, ha da essere bilanciata, o s'è in grado farlo (l'esperiènza la fa' da padrona) o si ricorre a strumentazione ad-hoc.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.