Agricoltura e inflazione?

un futuro certo contro l'euro e la troika?

2 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Che cos'è l'agricoltura? Io ho visto esposti in un autogrill degli strani oggetti: mi hanno detto che quei rugginosi ferracci erano "attrezzi agricoli". Servivano a lavorare la terra. Ma la terra tutt'attorno era piena di capannoni.

    Chiunque abbia 3 mq di terreno spera solo che arrivino i costruttori, alto che agricoltura....e poi, che siamo, il Brasile?

    @krabi: la deindustrializzazione è un naturale fenomeno di mercato, dal 1968 in poi i lavoratori italiani sono diventati via via i più costosi ed i meno produttivi, le tasse ammazzano le aziende e certo, "io" imprenditore me ne vado dove (come in Malesia) mi dicono: "Benvenuto, ourang [signore], ecco regalato a te potente ourang italiano 5 kmq di jungla da disboscare, poi impiantare lo stabilimento che ti pare e nessuno viene a curiosare come lo fai e quanta marmaglia ci metti...grazie che ci dai lavoro e sviluppo, qui nessuno ti romperà i Kogliong come in Italia...". Gli dài torto? Io no: le parole che hai letto sono una mia scimmiottatura di quanto riferisce un imprenditore che aveva sì 80 milioni da spendere in Italia, ma vistisi ben 17 enti saltargli addosso appena iniziato a scavare per le fondamenta, ha mandato a fanculo tutti ed è andato dove nessuno gli parla di "paesaggio" o "impatto ambientale", dove metti 300 persone in un capannone afoso di 30mq e li paghi 30€ mese per orari fino a 18 ore al dì.

    Questo si chiama "CAPITALISMO", ed in particolare "libertà di impresa".

    Circa la "svendita" del patrimonio di Stato, è giusta: se lo Stato ha bisogno di soldi, venda quello che possiede. Del resto, in un sistema capitalista la proprietà è per definizione privata, non statale.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • ?
    Lv 6
    7 anni fa

    no, meglio austerity, fiscal compact, deindustrializzazione, governi non eletti targati bce, abbassamento dei salari per rendere competitive le aziende, inflazione basata sull'aumento delle tasse, delocalizzazioni, svendita dei patrimoni di stato, perdita delle tutele sindacali, stagflazione, prostituzione in svizzera, emigrazione, costrizione all'evasione e all'immigrazione clandestina, lavoro nero, aumento della delinquenza e dominio tedesco.

    decisamente meglio disoccupazione e deflazione.

    cesare, non hai nemmeno capito la domanda e obietti la mia risposta?

    fra l'altro quello che descrivi non è il sistema economico capitalista, ma la sua concezione liberista. due cose distinte.

    sul resto non mi va neanche di discuterne, spero solo di vederti lavorare per 18 ore al giorno fino alla morte per comprare solo il pane (o meglio, il riso, il pane non te lo potrai permettere). le pùttanate che dici tu non sono valide nemmeno in oriente, si guarda al futuro e a maggiori diritti, in thailandia stanno facendo un bordello da mesi per i diritti civili e tu mi parli di queste boiate? in pakistan bruciarono mezza capitale e tu mi parli di questa roba?

    in cina il governo le prova tutte per tenere buona la gente e tu mi parli di lavorare 18 ore al giorno? sono paesi ancora in via di sviluppo e si inizia già a vedere ciò che accadde da noi agli inizi dell'industrializzazione.

    in germania, inghilterra, canada, australia e scandinavia si parla di diminuire le ore di lavoro a parità di salario per garantire l'occupazione e di innalzamento degli stipendi minimi e tu mi parli di ste robe?

    sei totalmente anacronistico, tornatene negli anni 20', si, ma dell'800'.

    torna dalla caverna da dove sei venuto per piacere.

    ps: un lavoratore svedese o finlandese costa molto più di uno italiano e sono paesi vivi e vegeti. un lavoratore tedesco percepisce uno stipendio doppio o perfino triplo rispetto ad un collega italiano e la germania è la terra promessa d'europa al momento.

    hai commenti da fare in merito? o continuerai con qualche altra ricetta alla fred flinstones?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.